none_o

 

 

 

 

 

Tentativo di risposta alla domanda di un mio ex alunno, leggendo gli articoli che più mi hanno colpito in questa settimana, ripensando ad alcune poesie che si studiano anche in terza media e immaginando un altro mondo possibile.

Purtroppo è così, l'Italia pare dividersi in furbi .....
Meno male che ci pensa la Regione, sui divieti alle .....
. . . un 3% di "imbechilli" c'erano già al tempo del .....
Enrico Rossi, giustamente, ha detto che oggi fara'un'ordinanza .....
di Giulia Baglini
none_a
Baragli: "Export quasi cancellato, serve liquidità ora o non ripartiremo"
none_a
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
La pesca nel lago
(1976)

Ugo:- Come è ita Dreino?

Drea:- Dai 'n occhiata,
con venti nasse .....
Ottima la raccolta degli stralci a Migliarino da parte di Geofor. Brava l'Amministrazione che ha sollecita il servizio precedendo la richiesta di numerosi .....
Viareggio
"Tutti Uniti per la Pineta e una Viareggio Migliore".

21/3/2020 - 8:53



 
 
Comunicato stampa Sintesi del Progetto:
 "Tutti Uniti per la Pineta e una Viareggio Migliore".
Sono in elaborazione i documenti finali del Processo partecipativo “Tutti Uniti per la Pineta e una Viareggio Migliore”. In attesa della loro stesura e pubblicazione diffondiamo una sintesi di come si è svolto il percorso e dei contributi ricevuti da Cittadini, Studenti, Associazioni, tratteggiando in brevi linee i contenuti finora esaminati.
Il Percorso si è svolto da giugno a dicembre. Durante i mesi è stata elaborata una mailing list di 1059 indirizzi, sono stati attivati gruppo e pagina facebook di progetto, sono stati distribuiti i questionari per individuare: i Valori inalienabili che costituiscono l’Identità di Viareggio, le criticità e le minacce che ne possono compromettere l’esistenza, le opportunità che da cui trarre vantaggi.
In settembre si è formato il Gruppo di Progetto che si è riunito regolarmente ogni settimana pianificando il lavoro da svolgere, affrontando le emergenze che si sono presentate.
Nei mesi di ottobre/dicembre si sono svolti gli incontri nelle Scuole. Hanno aderito gli Istituti: Marco Polo, Don Milani, Darsena, Artiglio-Galileo. 32 le classi interessate: 14 delle Primarie, 11 delle secondarie di primo grado, 2 delle secondarie di secondo grado. Sono stati realizzati 27 incontri in classe e 14 uscite didattiche in Pineta di Levante. Nelle Classi sono stati somministrati oltre 600 questionari (In allegato copia questionario) le cui risposte sono state una miniera di informazioni e hanno aiutato nella scelta dei temi degli incontri informativi. Gli Incontri Informativi si sono svolti in novembre i temi sono stati:
Qualità dell’Acqua, Verde, Aree Protette e Benessere Urbano, Mobilità Sostenibile e Qualità dell’Aria, Emergenza Climatica. I relatori sono stati Professionisti, Rappresentanti di Enti e Universitari. Durante gli incontri sono stati raccolti contributi tramite la compilazione di116 schede
Hanno seguito i due Incontri Partecipativi dove è stato analizzato tutto il materiale raccolto.
 
la visione che  emerge per il Comune di Viareggio è quella di un Territorio che non ha bisogno di grandi opere ma di cura con interventi che riguardano:

la tutela delle risorse naturali: Acqua, Aree verdi, le Pinete, il Lago, le Dune, la Lecciona, il Parco
la manutenzione dello spazio in cui si vive, dove l’aria sia senza inquinamento e cattivi odori, l’acqua sia limpida, non ci siano rifiuti sparsi, con  contenitori della differenziata ovunque e panchine nelle piazze liberate dal traffico dove socializzare
interventi nel settore sociale contrastando il lavoro “nero” e grigio”, realizzando iniziative per i giovani, aumentando i centri di aggregazione

 
Quello che si vuole o meglio che si vorrebbe è un paese più verde, più curato, con meno inquinamento, con più aree pedonali e piste ciclabili, più sicuro e solidale per chi è meno fortunato di altri.
Un paese che fermi il degrado di quello che ha di bello contrastando “sporco” e “maleducazione”
 
 
Le proposte sono tante e le pubblicheremo quanto prima su:
Open Toscana (http://open.toscana.it/web/tutti-uniti-per-la-pineta-e-una-viareggio-migliore/home)
il sito Aree Umide della Versilia (http://areeumidedellaversilia.it/tutti-uniti-per-la-pineta-e-un-viareggio-migliore/)
facebook: https://www.facebook.com/groups/1085608428292128/
 
Le presenteremo pubblicamente appena l’emergenza in atto sarà finita con l’augurio che questo avvenga il più presto possibile.
 
 
 
 
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: