none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#InsiemePossiamoFarcela
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
"avere o non avere".
(prima che red traduca). (grazie .....
«Io rispetto l'opinione di Angela Merkel con la quale .....
Coronavirus, studio dell’Imperial .....
mi permetta di farle due volte i complimenti:
la prima .....
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I "raccontini" di Michele
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
La pesca nel lago
(1976)

Ugo:- Come è ita Dreino?

Drea:- Dai 'n occhiata,
con venti nasse .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Grazie al contributo di Fondazione CR Firenze
Coronavirus: tre ambulanze delle Misericordie trasformate in 'Centri mobili di rianimazione'

23/3/2020 - 17:29


Coronavirus: tre ambulanze delle Misericordie trasformate in 'Centri mobili di rianimazione

   Fondamentali per trasporti di emergenza in massima sicurezza  Tre ambulanze della Federazione regionale delle Misericordie della Toscana sono state trasformate in 'Centri mobili di rianimazione' per malati di coronavirus grazie ad una serie di apparecchiature che sono state acquistate col contributo di Fondazione CR Firenze.

In ciascun mezzo è stato infatti allestito un letto mobile di rianimazione dotato di ventilatori polmonari, pompe ad infusione e defibrillatore, predisposto per il bio-contenimento ad alta intensità, come lo sono i letti di rianimazione presenti negli ospedali. Ciò consentirà di trasportare nella massima sicurezza i malati di coronavirus tra e verso i reparti di terapia intensiva della Toscana o da un pronto soccorso ad altri reparti. La prima ambulanza è già stata attrezzata e le altre due lo saranno entro pochi giorni e sono i primi mezzi di questo tipo presenti in Toscana. “La generosità delle Misericordie - ha dichiarato il Presidente della Federazione regionale delle Misericordie della Toscana Alberto Corsinovi - , congiunta all’altrettanto ammirevole generosità di Fondazione CR Firenze, ha permesso in tempi rapidissimi di aggiungere questo tassello mancante e importantissimo alla catena dell’assistenza ai malati di Covid in Toscana''. ''Abbiamo accolto immediatamente - ha detto il Presidente della Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori - la richiesta che è pervenuta dalle Misericordie toscane, consapevoli dell'importanza assoluta di queste apparecchiature. E' anche un primo risultato tangibile dell'efficacia della campagna di ascolto che abbiamo avviato con le realtà del Terzo Settore che operano sul territorio e che ci consente di rispondere in maniera puntuale alle varie urgenze che ci vengono presentate''.

 

 Nelle immagini in allegato una delle ambulanze attrezzate

 

 Firenze, 23 marzo 2020 Riccardo Galli Responsabile Relazioni e Comunicazione Istituzionale Ufficio Stampa Fondazione CR Firenze Tel. + 39 055 5384.503 - Mobile +39 335 1597460 Fax + 39 055 5384.756 Con la collaborazione di Federica Sanna tel. +393334885476   --

 


+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: