none_o


Evento davvero memorabile a san Giuliano Terme il 25 luglio a partire dalle ore 18, all'interno del Fuori Festival di Montepisano Art Festival 2024, manifestazione che coinvolge i Comuni del Lungomonte pisano, da Buti a Vecchiano."L'idea è nata a partire dalla pubblicazione da parte di MdS Editore di uno straordinario volume su Puccini - spiega Sandro Petri, presidente dell'Associazione La Voce del Serchio - scritto  da un importante interprete delle sue opere, Delfo Menicucci, tenore famoso in tutto il mondo, studioso di tecnica vocale e tante altre cose. 

Che c'entra l'elenco del telefono che hai fatto, con .....
Le mutande al mondo non le metti ne tu e neppure Di .....
Da due anni a questa parte si legge che Putin, ovvio, .....
È la cultura garantista di questo paese. Basta vedere .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a spaziodonnarubr@gmail.com
di Matteo Renzi, senatore e presidente di IV
none_a
Da un'intervista a Maria Elena Boschi
none_a
Di Mario Lavia
none_a
di Roberto Sbragia - Consigliere provinciale di Pisa Forza Italia
none_a
Copmune di Vecchiano - comunicato delle opposizioni
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Mauro Pallini-Scuola Etica Leonardo: la cultura della sostenibilità
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
APOCALISSE NOKIA di Antonio Campo
none_a
Di Fabiano Corsini
none_a
Una "Pastasciutta antifascista"
none_a
Pontasserchio, 18 luglio
none_a
Pisa, 19 luglio
none_a
di Alessio Niccolai-Musicista-compositore, autore
none_a
Il mare
con le sue fluttuazioni e il suo andirivieni
è una parvenza della vita
Un'arte fatta di arrivi di partenze
di ritorni di assenze
di presenze
Uno .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
San Giuliano Terme
Il sindaco Di Maio: Geofor mantenga gli impegni con i cittadini

10/4/2020 - 21:26

Ecco cosa chiediamo


Geofor ci ha comunicato il 6 aprile scorso che il consiglio di amministrazione della società ha "deciso di gestire tutti i servizi affidati alla società con la sola esclusione della apertura dei Centri di raccolta, motivata dall'impossibilità per gli utenti di conferirvi rifiuti e della raccolta a domicilio dei rifiuti ingombranti, motivata dalla necessità di non indurre i cittadini ad uscire di casa".

Ne prendiamo atto con piacere, ma aspettiamo ancora che ci facciano sapere come questa decisione del cda si tradurrà nella ripresa di servizi sospesi nel nostro Comune.

Ecco perché oggi abbiamo inviato una lettera a Geofor chiedendo risposte concrete in merito a:


▪️ Ripristino del servizio di raccolta sfalci e potature il primo e terzo lunedì di ogni mese, come da calendario 2020.

Chiediamo in particolare di ricevere tempestiva conferma sulle modalità di svolgimento del prossimo servizio di lunedì 20 aprile, che dovrà essere organizzato in modo da garantire la rimozione completa degli sfalci su tutto il territorio comunale.

Vogliamo saperlo quanto prima per poter informare correttamente e tempestivamente i cittadini.
▪️ Riattivazione del servizio di consegna dei kit contenenti i sacchi per la raccolta differenziata porta a porta: molte famiglie sangiulianesi sono rimaste senza sacchi, per cui chiediamo che il servizio venga ripreso in tempi brevi, entro e non oltre mercoledì 15 aprile.


Abbiamo infine risposto a Geofor sulla sospensione del servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti ingombranti.

Secondo l'azienda, la raccolta domiciliare gratuita degli ingombranti deve rimanere sospesa "per non indurre i cittadini a uscire di casa". L'amministrazione comunale non ritiene fondata questa motivazione, visto che al cittadino si chiede semplicemente di esporre i rifiuti davanti al proprio cancello, proprio come si fa quotidianamente per i mastelli della raccolta differenziata.

Ecco perché, vista anche la chiusura dei Centri di raccolta confermata dalla recente ordinanza della Regione Toscana, si chiede all'azienda di ripristinare questo servizio quanto prima, iniziando a recuperare intanto gli appuntamenti presi prima dell'emergenza Coronavirus e che risultano ancora da evadere.


 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri