none_o

In questo periodo di grande confusione una guida medica per chi è malato o pensa di esserlo perché ha avuto, o pensa di aver avuto, un contatto con un positivo al Covid. Un contributo della Voce per fare chiarezza.
 

Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Nell’ultima settimana, mentre alcuni giornali scrivevano .....
Uno dei problemi più seri di molti personaggi del .....
Colpa mia ehhh; mi sfugge il nesso che lega i 300 .....
1. Se leggi i bollettini ufficiali delle ASL il triste .....
Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Di Matteo Cannella
none_a
La bellezza è negli occhi di chi guarda
di Luigi Polito e Sandro Petri
none_a
bit.ly/segre2020-"Il mare nero dell'indifferenza",
none_a
di
Bruno Pollacci
none_a
Elezioni del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
none_a
Alberto Zangrillo - covid
none_a
Circolo Arci Vasca Azzurra Nodica
none_a
Comelico Superiore, Veneto
none_a
"Che tempo che fa"
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Accade a volte
che in sere con orli d'autunno
il ricordo sovvenga di quando
sul finire di scale e cortili
cosparsi nel vento
folle divenni,
senz'altro .....
Con grande dispiacere e soltanto casualmente in questi giorni sono venuta a conoscenza della morte del Dottor Assanta. Ritengo sia stato un esempio di .....
Comune di Calci
Calci-aiutate 98 famiglie per un totale di 214 cittadini grazie ai buoni spesa

11/4/2020 - 11:20

Calci_aiutate 98 famiglie per un totale di 214 cittadini grazie ai buoni spesa

BUONI SPESA: A CALCI AIUTATI 98 NUCLEI FAMILIARI PER UN TOTALE DI 214 PERSONE

104 domande presentate, 98 accolte, 6 respinte e un totale di 214 cittadini calcesani che hanno beneficiato dei buoni spesa per un totale di 21.400 euro.
Si è conclusa giovedì l’analisi e la valutazione delle domande arrivate al Comune di Calci per poter beneficiare dei buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di beni di prima necessità quali quelli alimentari.
Un lavoro iniziato e messo a segno a tempo di record e che ha permesso di far ricevere i buoni ai primi 12 nuclei familiari aventi diritto già lo scorso venerdì 3 aprile

Le domande arrivate all’ente di Piazza Garibaldi sono state 104, delle quali ne sono state respinte 6 per mancanza di requisiti essenziali ossia il mancante stato di indigenza o una variazione causata dall’emergenza Covid-19.

Un numero elevato di famiglie beneficiarie se si pensa che sul territorio sono circa 20/25 i nuclei familiari che vengono mensilmente aiutati con i pacchi alimentari dalla San Vincenzo de' Paoli.

Le risorse rimanenti tra quelle inviate dal Governo (poco meno di 34.000 euro) permetteranno di aprire nuovamente i termini per far fare domanda, nei prossimi giorni, per coloro che non l’avessero presentata entro la scadenza dei termini.
L’Amministrazione di Calci precisa che potranno presentare domanda solo le famiglie che non hanno ancora avanzato richiesta mentre coloro che l’hanno già presentata dovranno comunicare solo e soltanto se, in questo lasso di tempo, hanno subito variazioni ulteriori nella loro condizione economica.
Entro fine mese, poi, saranno erogate tutte le risorse restanti.
“Ringrazio gli uffici comunali – interviene l’Assessora alle politiche sociali, Valentina Ricotta – che in un momento delicato quale quello attuale hanno lavorato puntualmente occupandosi di tutti gli aspetti, dall’analisi della domanda fino alla produzione stessa dei buoni cartacei facendo in modo che nel giro di pochi giorni le famiglie potessero contare su un concreto aiuto economico”. A concludere è il Sindaco Massimiliano Ghimenti che aggiunge: "Esserci per chi ha bisogno è una nostra assoluta priorità, sempre, figuriamoci in emergenza. Avevamo dichiarato che entro Pasqua chi si fosse trovato in forte sofferenza economica avrebbe dovuto poter contare su risorse certe per fare la spesa e così è stato.

Tutte le domande pervenute sono state analizzate dall'ufficio e immediatamente consegnati i buoni grazie alla collaborazione dei volontari della San Vincenzo de' Paoli, di Misericordia e GVA di Calci e della Compagnia di Calci ai quali va il nostro ringraziamento".
----------------------------------------

Dott.ssa Francesca Franceschi
Ufficio di Staff del Sindaco e della Giunta
Comune di Calci







+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri