none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....
Apprezzo l’impegno, ma il risultato è scarso, .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Giovanni Frullano eletto segretario all’unanimità
none_a
Sinistra Civica Ecologista–Sinistra Italiana–Europa Verde Verdi
none_a
L'opinione di LILLY CAMOLESE
none_a
dal web (a cura di BB, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
Domanda di IV Pisa
“A che punto è la distribuzione delle mascherine nella città di Pisa?”

14/4/2020 - 14:08



“A che punto è la distribuzione delle mascherine nella città di Pisa?”
 
Questa la domanda che si pongono i membri del comitato pisano di Italia Viva, Francesca Cardini,  Michele Passarelli Lio e Giuseppe Bagnato, in un documento.
 
“Da Mercoledì – si legge nel documento - dovrebbe entrare in vigore l’ordinanza regionale sull’obbligo di indossare la mascherina all’esterno della propria abitazione; a questo fine la Regione Toscana ha messo in distribuzione circa 10 milioni di mascherine in tutta la Regione, affidando ai comuni la distribuzione.”
 
“Senza voler scendere in alcuna polemica, ma solo per comprendere lo stato dell’arte – proseguono i membri di Italia Viva – chiediamo al Comune di aggiornare la cittadinanza su tale distribuzione in aggiunta a quella, iniziata in precedenza, di altre mascherine donate da privati o acquistate dal Comune stesso. Nella giornata di Pasqua, infatti, in vari articoli della stampa locale, viene citata un’affermazione del Sindaco Conti nella quale si afferma che la distribuzione è stata completata e tutte le famiglie pisane sono state accontentate.”
 
“Vorremmo comprendere – proseguono gli esponenti di Italia Viva – se tali affermazioni sono veritiere, visto che molti cittadini, in diverse parti della nostra città, segnalano la mancata distribuzione, cosa fra l’altro che possiamo testimoniare anche personalmente. Se quindi tale distribuzione, come sembra, non è stata ancora completata, urge comprendere le tempistiche entro le quali questo avverrà e quindi se non risulta necessario, come hanno fatto altri comuni toscani, richiedere una deroga all’entrata in vigore dell’ordinanza regionale”
 
“Tutti i pisani sono impegnati – si legge in conclusione – nel più ferreo rispetto di tutte le disposizioni sanitarie legate a questa emergenza e da parte nostra ringraziamo i cittadini e tutti coloro, istituzioni in testa, che si stanno impegnando affinché tale emergenza passi al più presto. Crediamo, proprio per questo motivo, che una informazione chiara e trasparente alla città su un argomento delicato come quello dei dispositivi di sicurezza, sia fondamentale.”
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri