none_o

Passaporto verde: anche il nome dovrebbe far riflettere e rassicurare. Il verde è il colore delle possibilità, del benvenuto, dell’accoglienza, della tolleranza e della salute. Rifiutarlo sembra da sciocchi, da sprovveduti, da fuori dal mondo reale, forse anche da manipolati, da chi mette in questo rifiuto, in questa protesta, molto di più di quello che in effetti ci dovrebbe essere. Alla base, forse, una buona dose di ideologia per essere sempre contro, contro il sistema....

Siamo stati chiusi in casa e per disposizione governativa .....
Quelli che lei chiama ignoranti irresponsabili sono .....
. . . . . . . . . . . . Anche il codice della strada .....
Abbiamo vinto contro malattie terribili come il vaiolo .....
Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


UN IMPEGNO COSTANTE PER MANTENERE VIVO IL PASSATO E FRUIRNE ANCORA IN FUTURO

Pisa, 11 novembre
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
no vax? Portateli a visitare un reparto"
none_a
Pisa, 15 e 17 ottobre
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
È con te
Facciamo oggi quella scelta
Oggi in due ma restiamo sempre noi
È con te
Che la vita è come foglia
Noi leggeri saggi dentro vuoti mai
Sei .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
Calci
Calci riceve 15mila euro dalla Fondazione Pisa per i buoni alimentari.

22/4/2020 - 23:31

Calci riceve 15mila euro dalla Fondazione Pisa per i buoni alimentari.

Quindicimila euro per le famiglie calcesane che si trovano in difficoltà a causa della situazione provocata dalla diffusione del Covid-19. E’la cifra donata al Comune di Calci dalla Fondazione Pisa che ha deciso di destinare questa somma ad integrazione delle risorse inviate dal Governo per finanziare i buoni spesa.

“Ringrazio la Fondazione Pisa – ha detto il Sindaco di Calci, Massimiliano Ghimenti – per il concreto sostegno destinato alla parte più bisognosa della nostra comunità. Grazie a queste risorse potremo potenziare la cifra a nostra disposizione destinata ai buoni alimentari. Così le persone più bisognose o che si trovano a fronteggiare una situazione critica a causa dell’emergenza Coronavirus potranno ricevere un ulteriore e concreto aiuto”

Intanto dal canto suo il Comune di Calci ha avviato lo scorso lunedì la seconda fase (nella prima sono stati aiutati 98 nuclei familiari, per un totale di 214 cittadini) per l’assegnazione dei buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari. E' possibile la presentazione delle domande fino alle ore 12,00 di venerdì 24 aprile. Si stima di andare così pressoché ad esaurire - con questa seconda "mandata" - le risorse giunte dal Governo andando ad aiutare alcune altre decine di nuclei familiari (in due giorni più di 30 le nuove domande).

I 15.000 euro giunti dalla Fondazione Pisa, sommati ai 5.000 euro già stanziati dal bilancio comunale, daranno un ulteriore aiuto alle famiglie più in difficoltà che verrà erogato durante il mese di maggio.
----------------------------------------

Dott.ssa Francesca Franceschi
Ufficio di Staff del Sindaco e della Giunta
Comune di Calci

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri