none_o


Proseguiamo il percorso annunciato nel presentare questa serie di articoli, arrivare a dare una immagine precisa e approfondita della realtà della vita delle comunità rurali dell'800 nel territorio di Vecchiano.E così, dopo aver presentato la storia e l'albero genealogico della famiglia Salviati e in modo più completo la vita di Scipione Salviati, il Padrone nel senso più completo del termine, entriamo quello che è il cuore del lavoro di Franco Gabbani, la descrizione della vita sociale e il ruolo in ogni evento della famiglia dominante.

Massimiliano Angori
none_a
Lunedì 6 dicembre dalle 18 al @Teatro del Popolo di Migliarino
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Accusarono Renzi di aver dato 10 miliardi (gli 80 euro) .....
Draghi, in consiglio dei ministri, ha proposto un .....
. . . . . . . . . . ovvero i giornalisti seri e bravi .....
Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
di
Vincenzo Marini Recchia
none_a
Di Alberto Maggi
none_a
di Davide Faraone IV
none_a
Renzi e Toti lanciano il partito di Draghi: per il Colle salgono le quotazioni di Marcello Pera
none_a
Montacchiello (PI)
none_a
Marina di Pisa, 10-12 dicembre
none_a
ARCI Migliarino e CSEN S.Andrea in P.- 12 dicembre
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
Calci.Buoni spesa: aiutate 143 famiglie calcesane.
Comune di Calci-buoni spesa-aiutate 143 famiglie calcesane

29/4/2020 - 15:20

Comune di Calci_ buoni spesa_aiutate 143 famiglie calcesane


Buoni spesa: aiutate 143 famiglie calcesane.

143 nuclei familiari per un totale di 32.400 euro. E’ il risultato raggiunto dal Comune di Calci che, in seguito alla consegna degli ultimi buoni alimentari, ha pressoché esaurito le risorse inviate dal Governo per aiutare le famiglie più bisognose.

Proprio ieri, grazie all’aiuto delle associazioni di volontariato, sono stati consegnati i buoni spesa ad altri 45 nuclei familiari che, sommati ai 98 erogati nella prima tranche, hanno permesso di aiutare 143 famiglie. “Con questa erogazione sono stati pressoché azzerati i fondi inviati dalla Protezione Civile Nazionale e dal Governo – commenta l’assessore alle politiche sociali, Valentina Ricotta -. Ringrazio gli uffici comunali per il preciso e rapido lavoro nonché i volontari che ci hanno dato una mano per consegnare subito i buoni spesa alle famiglie aventi diritto”. Ma non è tutto. Nel corso del mese di maggio, in seguito alla richiesta di aiuto avanzata dal Comune e ha accolta dalla Fondazione Pisa che ha donato 15mila euro nonché a risorse proprio del Comune, saranno disponibili altri buoni spesa da destinare a tutti gli aventi diritto che hanno presentato domanda sia durante la prima che la seconda apertura del bando.

“Si tratta di una ulteriore integrazione, circa il 50% di quanto già erogato (salvo l’arrivo di altre risorse governative), da destinare alle persone più bisognose della nostra comunità – precisa il Sindaco Massimiliano Ghimenti -.

Per questo ringrazio Fondazione Pisa per aver immediatamente accolto la nostra richiesta di aiuto. Sarà l’ufficio sociale del Comune, nel corso del mese, a contattare gli aventi diritto e a dare le informazioni necessarie per ritirare i buoni alimentari. Questa misura, di concerto con l’apertura del bando relativo ai canoni di locazione, consentirà ai nostri cittadini più bisognosi di fronteggiare almeno in parte questo delicato periodo collegato alla diffusione del Covid-19”.


----------------------------------------

Dott.ssa Francesca Franceschi
Ufficio di Staff del Sindaco e della Giunta
Comune di Calci








+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri