none_o


Reparto di Oncologia dell’ospedale di Pisa. Davanti all’edificio molti persone in attesa perché l’ingresso è riservato ai soli pazienti oncologici. Ero fortunatamente un accompagnatore e sono rimasto educatamente fuori come tutti gli altri. Devo dire che eravamo tutti con la mascherina, non so se per paura del contagio o per rispetto degli altri ma la situazione era appagante, come quando si vede il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini.

. . . giorni sta prendendo dei punti la Raggi. . . .....
. . . . . . . . . . . . . . . . l'ha capito? La DaD .....
. . . . . . . . . . . . è iniziata i primi giorni .....
. . . la ragione non sta mai da una sola parte ed aggiungo .....
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
San Giuliano Terme, 23 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 24 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 25 ottobre
none_a
Teatro Nuovo Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 25 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 17 ottobre
none_a
Sabato 17 ottobre al Grand Hotel Duomo
none_a
SAn Giuliano Terme, 18 ottobre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


di Marlo Puccetti
none_a
la ZONE di Pisa
none_a
CSI – Centro Sportivo Italiano-
none_a
Coppa Toscana Juniores sotto la Torre
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
Zingaretti a Sky Tg24:
“Se il governo non dialoga con le opposizioni c’è il voto”

7/5/2020 - 11:50


Zingaretti a Sky Tg24: “Se il governo non dialoga con le opposizioni c’è il voto”Il segretario del Partito Democratico a Sky Tg24: “Vedo difficile che si possa riproporre una maggioranza diversa”.

 

E sulla proposta della ministra Bellanova di regolarizzare i migranti, commenta: è ”un'esigenza”“Il governo deve dialogare con le opposizioni. Se questo governo non ce la fa, vedo difficile che in questo Parlamento si possa riproporre una maggioranza diversa”. Lo ha detto il segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, ai microfoni di Sky Tg24. Secondo Zingaretti, tra le priorità politiche di questa fase, dominata dal contrasto all'epidemia di coronavirus  c'è il fatto di “capire come combattere le mafie nelle carceri e come, in un momento di crisi economica, si può contrastare l'inquinamento mafioso nell’economia legale: questa dovrebbe essere la missione del governo, che deve governare in una ricerca continua di dialogo con le opposizioni”. 

 “Il piano di Bellanova è un'esigenza”Zingaretti è intervenuto poi anche sulla vicenda di Teresa Bellanova, la ministra delle Politiche agricole di Italia Viva che nei giorni scorsi ha avanzato una proposta per la regolarizzazione dei migranti. Su questo, Zingaretti ha detto di “sperare che si trovi una soluzione. Il piano proposto è corretto ed è un’esigenza sotto tanti aspetti.

C’è rigidità soprattutto per ragioni di visibilità politiche”.Sugli strumenti economici messi in campo dal governo per la Fase 2 e la ripartenza delle attività lavorative, Zingaretti ha detto che lo Stato deve dare “sostegno alle imprese non per governarle o statalizzarle, quelle sono balle”: il sostegno pubblico deve servire invece a “costruire un rapporto serio con chi vuole riprendere a produrre e difendere le aziende”. “Se aumentano disuguaglianze, a rischio democrazia”In merito ai lavoratori esclusi dalle misure economiche fin qui introdotte, il segretario del Pd ha detto che “occorre pensare a chi non ce la fa e rischia di essere escluso, penso a chi faceva lavoretti e ora ha bisogno di essere accompagnato. Non è possibile fare aumentare le disuguaglianze sociali, altrimenti aumenta il rischio per la democrazia”

 

 

Fonte: ©Ansa
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/5/2020 - 18:25

AUTORE:
XXXL

.....Lascia perdere; unci 'nfili🤩🥳😳😩🤭🤔🤫🤗

8/5/2020 - 17:40

AUTORE:
curioso

Quello che pensi conta solo per te stesso, non incide, se non quando voti. Il M5s non è centrosinistra, ok, allora questo governo cos' è ?
Se vengano a mancare loro o il Pd l' unica alternativa sono le elezioni. Lo stesso, se IV lascia si va a elezioni. Oppure,senti che pensata. Siccome Renzi sa che se si va a votare rischia di brutto, stando ai sondaggi, suoi e del SUO partito, si allea con in centro destra e fanno un bel governo di unità nazionale. Ti immagini la Boschi e Marattin con la fascista Meloni, lo xenofobo Salvini e il vecchio drago Berlusconi. Un po' come tornare a casa.
Hai visto che nei tg il parere di Iv viene un po' prima dei titoli di coda ? Oddio speriamo che questa passi la forbice della censura...

8/5/2020 - 13:00

AUTORE:
E-Lettore

Vedi l'evoluzione naturale della "crisi" politica.

http://www.lavocedelserchio.it/vediarticolo.php?id=33039&page=0&t_a=renzi-nessun-rimpasto-se-conte-fa-le-cose-giuste-vada-avanti-stilare-contratto-di-governo

7/5/2020 - 23:52

AUTORE:
Elettore

Allora senti questa mia pensata!
1° la cinque stelle non è di centrosinistra!
2° Dopo il capo politico a 5*fuggito 48 ore prima della disfatta grillina in Emilia Romagna se la 5* era di centrosinistra era in lista con Stefano Bonaccini.
3° Di Battista ha saltato un turno elettorale perché in base ad un loro codice non possono essere rieletti; quindi il DiBa si presenterà candidato PdC e a quel punto i vari Matteo Orfini e tanti altri del PD ci staranno a perdere la faccia in lista con Toninelli, Taverna, Lezzi...e la povere Anna Ascani, Alessia Morani; ci staranno ancora ad ingoiare rospi e votare il fascista Alessandro Di Battista candidato PdC?

7/5/2020 - 22:59

AUTORE:
Curioso

... quello che tu scrivi o pensi non conta.E' solo la tua opinione, le decisioni le prendono altri, senza consultarti. Nella maggioranza ci sono 2 partiti che da soli hanno circa il 45 % dei
parlamentari, quindi indispensabili per un governo di centro sinistra. Altrimenti ne può nascere uno di centro destra, supportato da chi ? Da chi pensa di essere più bravo, o furbo. E comunque il Recovery fund non è quello sostenuto da Renzi, lui puntava il Mes, senza Punt.

7/5/2020 - 22:35

AUTORE:
Elettore

...Carlo Cottarelli fu chiamato dal PdR per fare il governo del Presidente e...poi "trovonno" l'accordo fra partiti discordanti; come poi è successo anche con il Conte 2.
Ergo: Carlo ha il trolley già "belleppronto" e Giuseppe 3?
Non importa chiamarlo è già li e mi sembra già un Giuseppe 3 (tre) visto le decisioni prese come voleva Renzi di dire si al Ricovery bond e si a Teresa Bellanova per continuare a vivere mangiando e non a Crimi dormendo spaparacchiato su due poltrone di schimbescio in Senato.

Poi c'è il referendum....
Poi il semestre bianco...
Poi ci sono: Salvini, Zingaretti e Lameloni che per mandare a casa i 40 di Italia Viva che garantiscono la legislatura fino al 2023 farebbero carte false: ma poi l'Italia è un grande paese e...la vedo dura per i 375 grillini esser contenti "dindà" a vendere i gelati allo stadio anzitempo e tanti di loro "dice" che hanno acceso un mutuo e tireranno innanzi più che possono.
Infatti sono Si VAX, Si TAV, Si Tap, Si al governo insieme ai "Bibbianesi" Si alle grandi opere compreso l'acciaio e non le cozze pelose a Taranto

7/5/2020 - 22:10

AUTORE:
curioso

... che il Presidente della Repubblica, preso atto che in Parlamento non ci sono maggioranze praticabili, scoglie le Camere e indice nuove elezioni. Certo farlo oggi sarebbe da idioti, però in Parlamento gli idioti abbondano.

7/5/2020 - 14:12

AUTORE:
Elettore

...non è lui che decide nuove elezioni politiche e/o la fine della legislatura, ma il Presidente della Repubblica Italiana!