none_o

 

 


Questa volta Finalmente domenica! la scrive Bruno Ferraro, il nostro inviato speciale a Auckland, nel caso ci fosse qualche appassionato/a velista tra i lettori e le lettrici di questa rubrichetta o, se non ci fosse, per gli amanti di spiagge e di isole vulcaniche.

Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Mercato Di Pisa
none_a
di Andrea Epifori
none_a
le modalità di distribuzione sono totalmente online
none_a
male, lo scorso anno si pagava, dalle 8. 00 alle .....
Perché, a marina di pisa quanto costa? Poi a marinadipisa .....
Salve a tutti.
3 mesi di lockdown chiusi in casa .....
Beh' se questi post sono pubblici e firmati con nome .....
Intervista a Paolo Ghezzi
none_a
Nardini (Pd): "Il mitico scooter è inimitabile"
none_a
A cura di: Pensieri Vivaci (Pino Vincenzo)
none_a
Assistenti civici, il prefetto Serra
none_a
Bando assistenti civici, scontro nel governo.
none_a
La giustizia al tempo del Covid 19
none_a
CascinaOltre
none_a
di Umberto Mosso (da leggere per gli schifiltosi)
none_a
La Mossa del cavallo
none_a
MdS Editore
none_a
Siamo nuovamente aperti, per voi!
none_a
Sabrina Banti
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Misericordie d'Italia
none_a
Triste evento a Pontasserchio
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Buona sera a tutti,
dopo il COVID 19, riprendiamo da dove eravamo rimasti, al 17 Febbraio 2020, quando all'imbrunire nella sede dell'ASBUC di Vecchiano .....
TECNOLOGIA
Coronavirus, studente Usa dice di no a 8 milioni di dollari per il suo sito sul Covid-19

20/5/2020 - 10:39


Creato dal 17enne statunitense Avi Schiffman, il sito Ncov2019.

live contiene numerose statistiche e informazioni utili sulla pandemia di Covid-19, oltre a uno strumento che permette di calcolare il tasso di sopravvivenza, aggiornato in tempo reale.

La sua utilità è indubbia, e ogni giorno attira oltre 30 milioni di visitatori da tutto il mondo.

Numeri da capogiro, che prontamente hanno attirato l’attenzione di alcune aziende, una delle quali è arrivata a offrire ad Avi otto milioni di dollari. Il giovane ha rifiutato l’ingente somma, spiegando di non voler approfittare della situazione.

Dopotutto, il sito non è stato creato per realizzare profitti, ma per aiutare le persone a informarsi sull’andamento della pandemia. La presenza di eventuali banner pubblicitari e pop-up ostacolerebbe la fruibilità del portale, che può contare su un’interfaccia minimale e ordinata. 
 
La scelta di Avi
 
“Ho solo 17 anni, non ho bisogno di otto milioni di dollari, non voglio essere uno speculatore”, ha spiegato Avi. Lo studente di Mercer Island, che ha anche rifiutato un’offerta di lavoro di Microsoft, si accontenta di una piccola donazione libera su Ko-Fi, dove chiunque può supportare il suo lavoro.

“Molti mi dicono che rimpiangerò questa decisione, ma ho altri piani per il futuro”, chiarisce l’adolescente. Il sito Ncov2019.live è stato creato da Avi assieme all’amico Daniel Conlon, che ha curato la parte grafica, e contiene varie statistiche sul coronavirus Sars-CoV-2, che permettono di tracciare la diffusione della pandemia giorno dopo giorno. Sono presenti, inoltre, numerose informazioni utili sull’emergenza sanitaria, tra cui alcune delle fake news più comuni, e delle guide che spiegano come indossare una mascherina, come lavarsi correttamente le mani, cosa fare in caso di contagio ecc.

“Spero che in futuro strumenti come questo vengano creati direttamente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. La responsabilità di creare questi ‘tool’ non dovrebbe essere nelle mani di un ragazzino a caso, ma delle persone che si occupano per lavoro di statistica”, conclude lo studente.




+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: