none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
. . . si fanno proposte al contrario?
Velocizzare .....
Ma se il Serchio facesse una piena seria con tutto .....
E' APPENA USCITO IL SOLE
SIAMO IN DIVERSI CHE PARLIAMO .....
. . . qui se c'è qualcuno che scappa mi pare che tu .....
Pensieri Vivaci
none_a
Commento di Anna Ascani
none_a
COMUNICATO STAMPA DI CENTROSINISTRA PER CALCI
none_a
#bettisindaco #cascina2020
none_a
Alessandra Nardini
none_a
Pisa: Legnaioli (Lega)
none_a
POLITICA
none_a
CONFERENZA STAMPA-
Martedì 29 settembre ore 15.30
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
none_o
Qui Auckland, vi scrive Bruno Ferraro
di Ovidio Della Croce

24/5/2020 - 9:16

FINALMENTE DOMENICA! 


Questa volta Finalmente domenica! la scrive Bruno Ferraro, il nostro inviato speciale a Auckland, nel caso ci fosse qualche appassionato/a velista tra i lettori e le lettrici di questa rubrichetta o, se non ci fosse, per gli amanti di spiagge e di isole vulcaniche. Che questa corrispondenza arrivi nel giorno della riapertura alle auto della Via del Mare per raggiungere, dopo pochi chilometri, Marina di Vecchiano, la nostra spiaggia preferita di queste zone, è solo una coincidenza. Da Takapuna Beach, la spiaggia preferita del nostro corrispondente neozelandese, se guardiamo verso ovest c’è l’oceano e, dopo 20000 chilometri, eccoci di nuovo a Marina di Vecchiano. 

Takapuna Beach 
 
di Bruno Ferraro

AUCKLAND - Dopo il “lockdown” finalmente la possibilità di andare a passeggiare sulla mia spiaggia preferita: sullo sfondo Rangitoto (“il gigante che dorme” in lingua Maori perché, infatti, dorme da quasi 700 anni, ma è previsto che si debba svegliare (un po’ come il Vesuvio), ma non si sa quando e allora addio al golfo di Hauraki, alla città di Auckland, al campo di regata per l’America’s Cup che si intravvede sulla sinistra.   


Qui “Luna rossa” si battè coraggiosamente contro l’imbarcazione neozelandese; il numero di barchette piene di italiani che facevano il tifo non valse a niente. Per me fu una piccola, ma significativa rivincita. Anni prima, nel 1992, i miei studenti - era la mia prima lezione con questo sparuto gruppetto di amanti della letteratura italiana che volevano sapere qualcosa di più di Dante: in questo caso il personaggio di Ulisse che pensavo molto appropriato in questa terra di viaggiatori - mi accolsero molto freddamente perché “Il Moro di Venezia” (quello di Gardini, per intenderci) aveva battuto l’imbarcazione neozelandese nella semifinale; gli studenti sostenevano che gli italiani avessero barato. Non sapendo niente di vela o di regolamenti, riportai l’attenzione degli studenti al canto XXVI, ma non ci fu verso perché proprio sul più bello - “Considerate la vostra semenza: / fatti non foste a viver come bruti…,” una studentessa, che era palesemente di origine Maori (non sapevo all’epoca che in questo paese - nonostante la popolazione Maori costituisca solo il 10% di tutta la popolazione - il numero di abitanti che hanno una qualche percentuale di sangue Maori è molto alto), voleva rivendicare l’abilità e la capacità del popolo Maori (e prima di loro I Morori) che navigarono queste acque e con imbarcazioni poco sicure. Le premeva far sapere che i colonizzatori inglesi disboscarono intere foreste degli alberi kauri dal fusto molto diritto e alto per farne uso nei loro velieri. 

Sono passati gli anni e nel 1995 la Nuova Zelanda conquistò la tanto ambita Coppa per perderla, qualche anno dopo, con grade ignominia (l’imbarcazione addirittura affondò durante una delle gare). Avendola riconquistata contro gli invisi americani, spetta alla Nuova Zelanda ospitare la finale nel 2021: fusse che fusse la vorta bbona, ma per chi? Italia o Nuova Zelanda? 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/5/2020 - 8:53

AUTORE:
LUIGI

ARTICOLO SIMPATICO.
IL 6 MARZO 2021, ALLE 4 DI NOTTE (ITALIANE), QUINDI ALLE 4 DEL POMERIGGIO, IN NUOVA ZELANDA COMINCIA LA COPPA AMERICA.
W LUNA ROSSA, SEMPRE!