none_o


Mi è capitato di leggere su FB un post di Massimo Cerri sulla situazione del lago di Massaciuccoli. Una specie di lettera del lago stesso che rievoca i bei tempi passati quando questo posto era zona di caccia, di pesca e di svago per tutti i vecchianesi. Altri post a commento confermano questa visione dell’abbandono di questo luogo ricordando, con una vena nostalgica, gli anni in cui non vi era nessun tipo di vincolo.

Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Si, è vero, Einstein viene normalmente associato .....
Credo che un qualunque alunno della quinta elementare, .....
. . . . . . ce lo dice la statistica ma. . . . . l'onesto .....
. . . . . . . . . . . . . . . . siano tanti . . . .....
Rafforzare il legame caccia-agricoltura
none_a
CascinaOltre
none_a
Per Forza Italia: Roberto Sbragia
none_a
Vincenzo Marini Recchia
none_a
di Giancarlo Lunardi
none_a
“colpa di privatizzazione e ‘monocoltura’ balneare”
none_a
MATTEO SALVINI INCORONA ELENA MEINI
none_a
Maria Antonietta Scognamiglio
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Giovanni Greco - coordinatore CascinaOltre-
Cristiano Masi risponde a Cosentini sull’accorpamento delle scuole di Cascina

8/7/2020 - 11:49

Cristiano Masi risponde a Cosentini sull’accorpamento delle scuole di Cascina: “Non vogliamo classi pollaio!”

 

Lunedì l’Assessore Cosentini ha illustrato le sue priorità da inserire nel programma elettorale. Giustamente, ha detto che il punto principale per lui sarà la scuola. Sono d’accordo: la scuola è un elemento fondante della nostra società, ed è lì che costruiamo il nostro futuro. Anche per me, quindi, la scuola non può che essere il cardine del mio programma elettorale.Quello che mi sorprende, in realtà, è il modo in cui Cosentini ha parlato di scuola.

Ha detto, infatti, che ci sono troppe scuole e andranno accorpate. Un modo velato per dire che sulla scuola si vuole tagliare: accorpare due scuole significa che una delle due dovrà essere eliminata, con risparmi per l’Amministrazione, disagi per le famiglie, per i bambini e una minore qualità della loro educazione.

Ogni accorpamento è un disagio in più per le famiglie, costrette ad accompagnare i figli in scuole più lontane da casa, disagio non solo economico, ma anche in termini di tempo, e di disagio familiare, obbligando tanti genitori a muoversi in macchina senza necessità.In un momento storico come questo, in cui i nostri figli si trovano a dover recuperare i mesi persi a causa dell’emergenza sanitaria, in cui in tutto il resto d’Italia si procede a investimenti importanti sull’edilizia scolastica, a Cascina l’Assessore alla scuola come primo punto del programma chiede tagli lineari, classi-pollaio e un abbassamento della qualità degli insegnamenti. Curioso come, in un Comune dove le liste d’attesa per i nidi e le scuole dell’infanzia sono un grave problema, dopo pochissimi giorni dalle proteste delle famiglie dei bambini delle scuole di Musigliano per la riduzione del numero delle sezioni della scuola, l’Assessore ha ben pensato di rincarare la dose: tagli di sezioni non solo a Musigliano, ma in tutto il Comune!In un comune con più di 45.000 abitanti è inevitabile avere tante scuole. Ma si preferisce tagliare e chiedere sacrifici a settori chiave per il nostro sviluppo. Per noi - conclude il candidato sindaco di CascinaOltre - dare la priorità alla scuola significa ben altro: investimenti, percorsi di ascolto dei bisogni e innovazione. Ci opponiamo fermamente a questa idea dell’Assessore e diciamo un forte no a ulteriori tagli a un settore, quello della scuola, già in crisi da anni. Contro i tagli io sto con le famiglie, con i bambini e con gli insegnanti. Non lascerò che si chiedano ulteriori sacrifici alla scuola, ipotecando il nostro domani.  
















Fonte: Giovanni Greco
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: