none_o

A distanza di qualche anno fa piacere ricordare quella grande e partecipata iniziativa che fu il Maggio Migliarinese e rivedere le immagini di un tempo che sembra molto lontano. Pochi volontari con modeste risorse economiche ma tanto entusiasmo, voglia di fare e partecipare alla vita sociale comune riuscirono a portare ad un piccolo paese come Migliarino una serie di eventi e di spettacoli mai visti in una così piccola comunità.

Grazie per aver ricordato quel bellissimo periodo del .....
Subito dopo giorni di pioggia ci sono grandi trattori .....
Alcune regioni fanno un open day per chi volontariamente .....
Fare politica significa lavorare con la massima trasparenza .....
Vecchiano è Volontariato
#Tantifiliunasolamaglia


VIVI IL TUO PAESE, SCENDI IN CAMPO CON NOI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


MARE MOSSO O MARE CALMO LA TUA VITA PORTIAMO IN SALVO

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


Un paese è di tutti quelli che lo sanno raccontare

Pisa, 20 maggio
none_a
Coltano, Venerdì 4 e sabato 5 giugno
none_a
"Dante, una terzina per volta"
di Stefano Benedetti
none_a
Pisa, 14 maggio
none_a
San Giuliano Terme, 23 maggio
none_a
CAMPIONE D'EUROPA DEI SUPERPIUMA
none_a
Migliarino Volley
none_a
Pontasserchio
none_a
Migliarino Volley - U15 Femminile
none_a
Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro,
così percossa, attonita
la terra al nunzio .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
Giovanni Greco - coordinatore CascinaOltre-
Cristiano Masi risponde a Cosentini sull’accorpamento delle scuole di Cascina

8/7/2020 - 11:49

Cristiano Masi risponde a Cosentini sull’accorpamento delle scuole di Cascina: “Non vogliamo classi pollaio!”

 

Lunedì l’Assessore Cosentini ha illustrato le sue priorità da inserire nel programma elettorale. Giustamente, ha detto che il punto principale per lui sarà la scuola. Sono d’accordo: la scuola è un elemento fondante della nostra società, ed è lì che costruiamo il nostro futuro. Anche per me, quindi, la scuola non può che essere il cardine del mio programma elettorale.Quello che mi sorprende, in realtà, è il modo in cui Cosentini ha parlato di scuola.

Ha detto, infatti, che ci sono troppe scuole e andranno accorpate. Un modo velato per dire che sulla scuola si vuole tagliare: accorpare due scuole significa che una delle due dovrà essere eliminata, con risparmi per l’Amministrazione, disagi per le famiglie, per i bambini e una minore qualità della loro educazione.

Ogni accorpamento è un disagio in più per le famiglie, costrette ad accompagnare i figli in scuole più lontane da casa, disagio non solo economico, ma anche in termini di tempo, e di disagio familiare, obbligando tanti genitori a muoversi in macchina senza necessità.In un momento storico come questo, in cui i nostri figli si trovano a dover recuperare i mesi persi a causa dell’emergenza sanitaria, in cui in tutto il resto d’Italia si procede a investimenti importanti sull’edilizia scolastica, a Cascina l’Assessore alla scuola come primo punto del programma chiede tagli lineari, classi-pollaio e un abbassamento della qualità degli insegnamenti. Curioso come, in un Comune dove le liste d’attesa per i nidi e le scuole dell’infanzia sono un grave problema, dopo pochissimi giorni dalle proteste delle famiglie dei bambini delle scuole di Musigliano per la riduzione del numero delle sezioni della scuola, l’Assessore ha ben pensato di rincarare la dose: tagli di sezioni non solo a Musigliano, ma in tutto il Comune!In un comune con più di 45.000 abitanti è inevitabile avere tante scuole. Ma si preferisce tagliare e chiedere sacrifici a settori chiave per il nostro sviluppo. Per noi - conclude il candidato sindaco di CascinaOltre - dare la priorità alla scuola significa ben altro: investimenti, percorsi di ascolto dei bisogni e innovazione. Ci opponiamo fermamente a questa idea dell’Assessore e diciamo un forte no a ulteriori tagli a un settore, quello della scuola, già in crisi da anni. Contro i tagli io sto con le famiglie, con i bambini e con gli insegnanti. Non lascerò che si chiedano ulteriori sacrifici alla scuola, ipotecando il nostro domani.  
















Fonte: Giovanni Greco
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri