none_o

 

 

 

Cronaca della prima regata dell’America’s Cup, tra un Forza Italia e un Forza Nuova Zelanda, con disappunto del nostro corrispondente sul giro di miliardi spesi in una gara in cui la vela non c’entra niente; ecco quindi, per contrasto, il riferimento al Maori e alla sua antica canoa. E poi la polemica: i monoscafi volanti sono ancora barche a vela?

. . . . . . . . . . . . di San Frediano vincitore .....
I M5S e le destre ci vogliono divisi.

E’ certo .....
. . . la stima verso se stessi lascia il tempo che .....
. . . devo ringraziare l'amico Beppe di T. che stamattina .....
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


. . . che restano nel porto per paura
che le correnti le trascinino via con troppa violenza.
Conosco delle barche che arrugginiscono in porto
per .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
Sono già in corso le lavorazioni all'immobile.
Prevista per fine settembre la fine dei lavori di sostituzione della copertura
Sede distaccata e ulteriore della Polizia Municipale in Via Fucini a Migliarino

20/8/2020 - 20:10

Sede distaccata e ulteriore della Polizia Municipale in Via Fucini a Migliarino: sono già in corso le lavorazioni all'immobile. 
Prevista per fine settembre la fine dei lavori di sostituzione della copertura 

Vecchiano, 20 agosto 2020 –  Sono già iniziati i lavori all'immobile di Via Fucini, che lo scorso 7 agosto il Consiglio Comunale di Vecchiano, all'unanimità, ha decretato essere la futura sede distaccata della Polizia Municipale, che si andrà ad aggiungere a quella di Via XX Settembre a Vecchiano.
“I lavori all'immobile sono stati avviati nella giornata del 9 luglio, a partire dalla sostituzione della copertura, in quanto è stata premura della nostra Amministrazione Comunale far partire al più presto le operazioni di ristrutturazione, sia per una questione di sempre maggiore decoro, sia perchè l'edificio possa al più presto occupare quella che sarà la sua nuova destinazione”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori.

“Nello specifico, nel periodo di luglio, fino alla prima settimana di agosto, sono stati effettuati lo smontaggio della copertura esistente, il trasporto dei materiali e la messa in sicurezza dell’edificio dal rischio allagamento. Attualmente è in corso una pausa dei lavori per il periodo ferragostano; gli interventi riprenderanno a fine agosto, quando inizierà la posa in opera della nuova copertura, di tipo leggero, già con profilo predisposto per eventuale inserimento di pannelli fotovoltaici.

Salvo ritardi dovuti a condizioni meteo sfavorevoli, la conclusione delle lavorazioni è prevista entro la fine del mese di settembre. Mi preme ricordare che”, prosegue il Sindaco Angori, “grazie al Decreto Legge del 30 aprile 2019 la nostra Amministrazione Comunale ha ottenuto un contributo complessivo pari a 90.000 euro, funzionale appunto a mettere in sicurezza ed ad eseguire le opere di manutenzione straordinaria per l'immobile comunale di Via Fucini, comprese quelle suddette e in corso. Questi interventi sono propedeutici per la nuova destinazione d'uso dell'edificio, affinchè questa sia da un lato funzionale a garantire servizi aggiuntivi a beneficio della comunità, e dall'altro lato tenga conto delle normative regionali che non ne consentono l’uso per funzioni diverse da quelle individuate dal nostro Ente e ratificate all'unanimità dall'organo consiliare, a causa delle norme di sicurezza idraulica.

Con le opere di ristrutturazione che sono già state avviate, pertanto, potremo avere a disposizione della collettività un edificio ristrutturato, con una superficie di circa 200 mq in cui troveranno spazio gli uffici comunali, della Polizia Municipale. Sarà così garantito un maggior presidio territoriale, finalizzato a offrire servizi di prossimità alle frazioni e ai loro abitanti”, conclude il primo cittadino.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/8/2020 - 15:42

AUTORE:
Cittadino amministrato (abbastanzina bene)

Il primo disegno ASBUC era Centro Diurno per anziani che poi a distanza di anni si è rivelato sbagliato per il fatto che a quel tempo di badanti per anziani in paese ne esistevano n° 1 solamente.
Poi con il tempo quel sevizio è enormemente aumentato e se vogliamo dirla tutta anche per convenienza e libertà di tutti e tutte.
...dice: la badante russa non capisce bene la nostra lingua, ma quando piove mi toglie i panni da fuori e fa altre cosette utilissime...giorno e notte e sempre alla luce del sole, ed il conto è presto fatto.
Quindi se andiamo a ritroso i torni contano anche senza tanta enfasi e sfondoni attuali che sentiamo/leggiamo.
...e tutto sommato poteva andarci anche peggio e perdere capra et cavoli con carabinieri a Livorno disponibili a chiamata e basta e non avere disponibilità dei bei locali ASBUC versatili/interagibili
...via su state bboni.
bona.

25/8/2020 - 11:29

AUTORE:
Penna stanca

abbocchi subito ma prima fatti spiegare a cosa serve la vasca di laminazione, non era quindi necessario rialzare un bel nulla...
C'è da domandarsi però come mai a quel tempo, conoscendo tutte le problematiche ci si voleva trasferire comunque i carabinieri ma non sarà stato mica una pretesto per il trasloco forzato della P.A. nei locali ASBUC...........

Comunque sono d'accordo con Ultimo tutti alla Baldinacca e ora basta ho finito l'inchiostro

25/8/2020 - 10:53

AUTORE:
Ultimo

.............. della VdS siano attratti dalle bischerate. Sulla polizia municipale ci state scrivendo un romanzo ......... e su altri argomenti seri pochi hanno qualcosa da dire! ........... Seondo me la Caserma dei Carabinieri e la sede distaccata della polizia municipale andavano spostati al PrincipatodellaBaldinacca sotto l'occhio vigile ( chevigilasuivigili ) del principe. Ecosìsia. ......... Ultimo

25/8/2020 - 9:56

AUTORE:
Bruno della Baldinacca

...sta in che la batte.
Quindi si poteva rialzare anche la vecchia PA?
Certo che si ed in caso di nuova alluvione in quella zona, quando arrivava da Pisa, Livorno o Roma il comando di intervenire i cc rispondevano: òra siemo all'asciutto come nei locali della nuova PA, ma unsi pole pillià le pantere perchè èn mezze piene d'acqua e le vie antistanti sono un gocciolino dimorto allagate.
Nodica e Migliarino son state alluvionate più volte; Vecchiano no e lo sanno anche a Roma.

piesse; vedi il rimbrotto di Salvini per la Palermo allagata per via di troppa attenzione ai migranti e... Verona e...parti del Veneto che sindachi hanno?
... ll'acqua pareggia nniosa!

25/8/2020 - 9:10

AUTORE:
incavolato

MA CHI LO DICE??
MA CHI LO DECIDE??
Ne vogliamo parlare?
Beviamoci tutto quello che ci passano: dal governo al sindaco passando dal parlamento (con la p minuscola) al consiglio comunale (sempre minuscolo)

25/8/2020 - 8:56

AUTORE:
Penna stanca

Tra i vari tuttologi uno brilla in modo particolare tanto che mi ha ricordato vagamente una filastrocca di quando ero bambino, che paro paro ho trovato su internet e di seguito riporto:

"Io so tutto!" era un bambino (oggi anzianotto) negligente e birichino. Se una cosa non sapeva "Io so tutto!" rispondeva: "Io so i numeri a memoria, le vocali...so la storia!" ma quel bimbo negligente non sapeva proprio niente!

Io so o credo di sapere che probabilmente le cose non sono quelle che vengono evidenziate ma ce ne sono altre che appaiono marginali ma non lo sono:
Non mi risulta che l'Asbuc avrebbe fatto un affare a costruire la caserma in quanto non mi risulta che l'arma o chi per essa sia buon pagatore.
L'affitto in traversagna e la residenza del comandante viene pagato al proprietario direttamente dal comune (se non erro)
So anche che quando l'asbuc aveva raggiunto un accordo per l'utilizzo dell'intero immobile appena ultimato improvvisamente salto' fuori la necessità di trasferire la caserma nella sede della P.A. quindi tutto da rifare.. io per quello che so o credo di sapere partirei da quì a pormi delle domande:
P.es. alluvione? la nuova costruzione asbuc fu fatta ricavando una vasca di laminazione perchè essendo zona di transito in caso di rottura arginale la massa della costruzione non disturbasse le strutture preesistenti la P.A. era preesistente e quindi nelle stesse condizioni di tutte le abitazioni della zona ......

24/8/2020 - 23:52

AUTORE:
Lettore sconsolato

... che tanti lucchesi nel milleseicentoundici ammattino per le civette e non si è mai saputo fino in fondo il perchè...
...noimilliarinesisifaràlastessafineperlalocazionedelleasermedearabigneri?
Maaanche no! tanto decide lo staffe di Lorenzo Guerini

24/8/2020 - 23:36

AUTORE:
Cittadino come pochi

Una caserma a 1km dall’altra è una bischerata e rimane tale anche se fatta all’unanimità. Anzi è forse più grave perché evidenzia un accordo poco chiaro. I rappresentanti del consiglio comunale espressi dal territorio migliarinese è così che rappresentano i loro concittadini? Hanno acconsentito a rimuovere un presidio di sicurezza dalla zona più critica del comune di Vecchiano, non mi pare un gran lavoro.

24/8/2020 - 20:39

AUTORE:
Maunvorpiove

La "cosa" è cominciata prima che la VdS nascesse, poi un giorno che piove te lo racconto.
Ci fu una raccolta di firme per NON volere la caserma dei cc a Migliarino vicino l'Aurelia, fatta con i soldi ASBUC per poi riscuotere l'affitto dall'arma e reinvestirli nel sociale.
Strano sarebbe che chi non l'ha vorsuta a quel tempo poi sia anche firmatario de' dumila.

24/8/2020 - 16:07

AUTORE:
di Migliarino mare

Vedi Luca, a Migliarino saremo anche duri come i picconi, però non siamo coglioni e soprattutto siamo informati. Dove fare la caserma non è stata l' Arma dei Carabinieri a deciderlo, bensì il consiglio comunale di Vecchiano.
Se hai la pazienza di leggere potresti farti una cultura in merito.
1) 06/01/2011 esposizione nuovo R.U. del comune di Vecchiano : a Migliarino è prevista la costruzione della nuova caserma dei CC, più un nuovo albergo.
2) 30/12/2016 nel corso di una intervista il sindaco Angori ringrazia l'Arma e dice, testuale " “La nostra Amministrazione Comunale è intenzionata a curare la progettazione e la successiva realizzazione dei lavori di adeguamento della caserma dei Carabinieri di Migliarino: l'opera è stata inserita nel piano triennale delle opere pubbliche adottato dalla Giunta Comunale con delibera n. 144 del 17/10/2016 e sarà realizzata a seguito della sottoscrizione dell'accordo Stato-Comune”, spiega il primo cittadino. “
3)– 01/03/2019 Approvata all'unanimità dal Consiglio Comunale di Vecchiano la localizzazione del nuovo Comando della Stazione dei Carabinieri sul territorio comunale. “La nuova Caserma, compresi gli alloggi di servizio, sorgeranno a Vecchiano in Largo Peppino Impastato, nell'area e nei fabbricati spogliatoio dell'ex Campo Sportivo”: con queste parole il Sindaco Massimiliano Angori annuncia quella che sarà la nuova sede, decisione ratificata dall'organo consiliare riunitosi in una partecipata seduta aperta per discutere dell'argomento, seduta a cui hanno preso parte i molti cittadini presenti, intervenendo al dibattito.
4)11/05/2019 Abbiamo ravvisato la necessità di incontrare cittadini e residenti nella frazione di Migliarino, seppure avessimo approvato la nuova destinazione del Comando in una seduta aperta del Consiglio Comunale lo scorso 28 febbraio, per spiegare dettagliatamente ed in maniera partecipativa le motivazioni oggettive che hanno condotto alla scelta della nuova collocazione della Caserma nella frazione di Vecchiano. Siamo infatti venuti a conoscenza del fatto che, seppure informalmente, gli abitanti di Migliarino chiedono una revisione di quanto ratificato dall'organo consiliare, ed è nostro compito, come amministratori, spiegare tale scelta con le motivazioni oggettive che l'hanno determinata”, spiega il Sindaco Massimiliano
5)27/11/2019 OGGETTO: Realizzazione Caserma dei Carabinieri nel Comune di Vecchiano.
Molti cittadini residenti nel Comune di Vecchiano hanno firmato una petizione popolare, promossa dal Sig. Mario De Luca maresciallo maggiore dell’Arma dei Carabinieri in congedo. Detta petizione ha, in poco tempo, raccolto l’adesione di circa 2000 cittadini che scaturisce da discutibili proposte espresse dall’Amministrazione Comunale di tresferire, la nuova caserma nei vecchi spogliatoi dell’ex campo sportivo, nell’abitato di Vecchiano.
Pertanto si rende necessaria una pubblica generale specifica che ha concorso alla su citata petizione.
Tale scelta è territorialmente errata ed in contrapposizione allo storico insediamento nella frazione di Migliarino Pisano, sancito dall’allora “Reale Prefetto di Pisa “nell’anno 1927-1928, per un valido e concreto controllo di tutto il Litorale Pisano.
6)27/11/2019 Il Sindaco sappia che tanti cittadini Vecchianesi, allora fiduciari della Sua Amministrazione, hanno firmato la petizione, giustamente consapevoli della discutibile posizione e comportamento.
Di fatto, dopo tre anni del Suo mandato, il Sindaco si è dimenticato quanto dichiarato nella Sua campagna elettorale di mantenere la caserma nella frazione di Migliarino e, solo nel Consiglio Comunale del 28 Febbraio 2019 aveva notificato la nuova sede del campo sportivo mentre l’unica assemblea popolare si teneva il 10 Maggio 2019 e cioè dopo circa 70 giorni.
Come vedi caro Luca non abbiamo bisogno di disegnini, ci bastano le parole. E quelle rimangono perchè sono scritte.

p.s. tutte le notizie di cui sopra sono ricavate dall' archivio della Voce del Serchio, non frutto della fantasia di chi è informato quanto basta.

p.s.1 la storia della zona alluvionale sta finendo, se è vero che i nuovi lavori sull'argine lo renderanno sicuro per gli anni a venire.

A risentirci caruccio...

24/8/2020 - 16:03

AUTORE:
Luisa

È vero che da Migliarino ci passa l'Aurelia infatti è proprio lì che il comando dei Carabinieri avrebbero voluto la propria Caserma.
A dimostrazione che il Comando non decide autonomamente aggiungo: secondo voi i Carabinieri volevano avere la loro caserma sulla Traversagna come di fatto hanno avuto da ben oltre 10 anni? Aggiungo in area a rischio idraulico tanto è che la caserma è stata alluvionata nel 2009!
Ragioniamo sui fatti e soprattutto con la propria testa!

24/8/2020 - 0:34

AUTORE:
Luca

Siete proprio duri, nonostante l'Aurelia vi scorre accanto non vi è d'aiuto a superare il vostro particolarismo interprovinciale.

Nel merito: i criteri con cui l'arma dei carabinieri decide o meno di aprire una casererma sono una loro prerogativa, se han deciso che a Migliarino non ci sono le condizioni per una caserma non è certo da imputare all'amministrazione comunale.

Volete un disegnino?

23/8/2020 - 23:50

AUTORE:
Informato qb

...tirate ad indovinare sulla questione del collocamento della polizia municipale che dipende dall'amministrazione comunale mentre l'Arma dei carabinieri è una forza armata che dipende dal Ministero della Difesa.

23/8/2020 - 22:19

AUTORE:
Luisa

Premetto che sono nativa di Migliarino e che non è mia intenzione sollevare questioni di campanilismo.
Vorrei semplicemente ricordare che la frazione di Migliarino per la sua collocazione strategica su viabilità statale ed autostradale, per la presenza della zona industriale e dell'accesso al mare si è dimostrata vulnerabile per la sicurezza dei cittadini e per la sicurezza stradale.
La presenza della Caserma dei Carabinieri non ha probabilmente evitato il dilagare di atti malavitosi, la prostituzione e lo spaccio ma il suo spostamento in Traversagna li ha forse favoriti.
L'operazione, così mi piace chiamarla, sostenuta dall'Amministrazione Comunale nel 2012-2013, di far spostare la sede della Pubblica Assistenza di Migliarino dai locali comunali oggi oggetto di ristrutturazione ai locali di ASBUC, era stata sostenuta dalla volontà dichiarata di far ritornare il presidio dei Carabinieri in paese.
A causa della rivalutazione del rischio idraulico -idrogeologico della zona di Migliarino generata dall'alluvione del 2009, sembra che l'insediamento della Caserma dei Carabinieri non fosse più fattibile mentre lo è per i vigili urbani (?).
Qualcosa anzi più che qualcosa sulla vicenda non quadra:
I carabinieri si sposteranno a Vecchiano con una spesa per le casse comunali di qualche centinaio di migliaia di euro, in una zona che, non me ne vogliano i geologi e gli ingegneri, considerare sicura è tutto dire;
la nuova caserma sarà distante circa 1 km dalla vicina caserma dei carabinieri di Pontasserchio, (la distribuzione sul territorio delle forze dell'odine non mi sembra ottimale);
per rendere utilizzabili i locali della ex Pubblica Assistenza di Migliarino serviranno ulteriori risorse economiche chissà dove si troveranno(?);
il nostro territorio viene ancora considerato a rischio idraulico nonostante le risorse economiche sostenute per il rinforzo delle arginature, abbiamo forse speso soldi inutili(?) anche se non comunali sono sempre soldi pubblici;
si mette in sicurezza un edificio comunale e non si mettono in sicurezza i cittadini con i loro fabbricati ed i loro beni;
sottolineare che il provvedimento sia stato approvato all'unanimità dal Consiglio Comunale non è certamente una garanzia, almeno non si fa lo scarica barile.
Mi scuso per la lunghezza del commento che spero faccia riflettere su una situazione non proprio lineare.

22/8/2020 - 23:54

AUTORE:
Di Migliarino mare

Visto che sei tanto informato, dicci tu come lavorano i Carabinieri. Ricordati che alle 19.00 la caserma chiude e se hai bisogno fai il 112...e spera in bene !!

21/8/2020 - 23:30

AUTORE:
Luca

Ma secondo voi migliarinesi fissati con il voler la caserma in paese, i carabinieri come lavorano? Affacciati alla finestra o in un'organizzazione fatta di informatica, pattugliamento, segnalazioni etc? No perché per voialtri sembra che la caserma sia come una stufa, che più vicina è e più ne senti il calduccio.
Non funziona così, aggiornarvi!!!

21/8/2020 - 19:47

AUTORE:
Cittadino

Carabinieri Comando Stazione Migliarino Pisano

Indirizzo: Via della Canapiglia, 1, 56019 Vecchiano PI
Orari:
Aperto ⋅ Chiude alle ore 22
Telefono: 050 804033
..........................................................................Maddi-notte no...maddi-notte no anche òra.
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::Poi di notte volendo fai/facciamo il n° di tel 112 ed arrivano dalla centrale-oppure il 113 e vien la polizia.
,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,


Servizio Polizia Municipale
Responsabile: Dott. Marcello Carrara

Dirigente: Dott. ssa Paola Angeli

Recapiti telefonici: Ufficio 050 859637 – Servizi esterni: 335 732 0527; 335 741 8386

Contatto mail: poliziamunicipale@comune.vecchiano.pisa.it
P.E.C.: comune.vecchiano@postacert.toscana.it

Sede: Vecchiano, Via XX Settembre n°9, piano primo

Apertura al pubblico a seguito della normativa sul Covid 19:
Mercoledì dalle ore 15:00 alle ore 17:00 e Giovedì dalle ore 9:00 alle ore 12:00.

Il Responsabile del Servizio - Comadante della Polizia Municipale riceve di norma su appuntamento:
inviare un e-mail a comandante@comune.vecchiano.pisa.it oppure telefonare allo 050 859637 in orario di apertura al pubblico, lasciando il nome ed un recapito telefonico per concordare l'appuntamento. Per rendere più proficuo l'incontro ed ottenere risposte tempestive, si prega di indicare i motivi della richiesta dell'incontro o, in ogni caso, gli argomenti sui quali si chiedono informazioni.

Personale impiegato nei servizi estreni e nei compiti amministrativi: nr. 9 unità di personale compreso il Responsabile del Servizio

Attività: L’attività della Polizia Municipale di Vecchiano è preminentemente indirizzata al controllo del territorio, al quale si accompagnano le attività amministrative conseguenti. I settori d'intervento principali sono quelli individuati dalla Legge regionale per la Polizia Municipale, in particolre: la sicurezza della circolazione stradale, attuata soprattutto attraverso controlli di polizia stradale, quali posti di controllo dei veicoli e controlli della velocità effettuati con il misuratore di velocità TELELASER Tru-Cam (Certificato taratura in allegati a fondo pagina); controlli di polizia locale in ordine all'osservanza di regolamenti ed ordini dell'Autorità comunale; servizi di pattugliamento dei centri abitati e delle frazioni del Comune per il mantenimento della sicurezza urbana; il rilevamento dei sinistri stradali; il servizio di regolazione della circolazione, ove necessario, all’entrata ed uscita delle scuole; controlli sulla circolazione e sull'utilizzo del patrimonio comunale, svolti soprattutto durante la stagione estiva nella località balneare di Marina di Vecchiano. Inoltre, in raccordo con gli altri Uffici comunali, vegono svolti: controlli di polizia annonaria e del commercio, con particolare riferimento alla gestione del mercato settimanale di Vecchiano, delle iniziative promozionali e fiere che si svolgono durante l’anno nel territorio comunale; controlli per la tutela degli animali d'affezione e la prevenzione del randagismo; controlli sul rispetto delle norme comunali per la raccolta differenziata e mantenimento del decoro urbano; controlli sull'attività edilizia ed urbanistica, più in generale sulle attività di trasformazione del territorio. Prevalentemente connesse alle attività di accertamento e contestazione degli illeciti amministrativi, sono svolte tutte le funzioni di polizia giudiziaria attibuite dalla legge o delegate dalla Magistratura per l’accertamento e la repressione di varie ipotesi di reato. Infine, in qualità di agenti di pubblica sicurezza, si effettuano cotrolli per conto dell'Ufficiale di Anagrafe e servizi di ordine pubblico in occasione di manifestazioni o eventi, in ausilio o in coordinamento con le forze di polizia dello Stato.

Elenco delle competenze:

Pagamento sanzioni amministrative

Comunicazioni dati conducente on line
Ricorsi ai verbali del Codice della Strada
Rilascio copie sinistri stradali
Contrassegni per la sosta di veicoli al servizio di persone invalide
Autorizzazione per occupazione temporanea di suolo pubblico - senza manomissioni del suolo o degli arredi pubblici
Autorizzazione per lo svolgimento di competizioni sportive su strada che si sviluppano esclusivamente sul territorio comunale
Pronto Intervento e Rilievi sinistri stradali
Informazione sui procedimenti del Servizio di P.M. (Accesso agli Atti)

Autorizzazione per lo svolgimento di competizioni sportive su strada che si sviluppano esclusivamente sul territorio comunale

Istruzioni per l'accesso alla ZTL zona industriale e rilascio autorizzazioni

21/8/2020 - 19:33

AUTORE:
Renzo

Ma la notte no... cantava Arbore.
La notte saremmo lo stesso senza forze di polizia. Come migliarinesi con ci abbiamo fatto un bel guadagno, in termini di sicurezza, i Carabinieri se ne vanno a Vecchiano nella nuova caserma e una parte dei vigili urbani trasloca a migliarino. Ma la notte no.... ma la notte no...