none_o

Correva l’anno 1867 quando Henry Nestlè comunicò alla stampa di aver salvato la vita ad un bambino prematuro la cui madre non poteva allattarlo perché gravemente malata. Disse di averlo nutrito con un prodotto costituito da “latte svizzero intero con l’aggiunta di cereali cotti al forno con un procedimento speciale di mia invenzione”. Era nata la famosa farina lattea che procurò al signor Nestlè ingenti guadagni....

Amministrazione Comunale di Vecchiano
none_a
Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
Il vero problema attuale che dovrebbe attuare la politica .....
C'è un paesone, in Puglia, Lesina provincia di Foggia, .....
Fattori Tommaso 39. 667 Toscana a Sinistra 46. 270 2, .....
In questi giorni ci sarà qualche evento per Antonio .....
Molina di Quosa, 29 settembre
none_a
Molina di Quosa, 25 settembre
none_a
Marina di Pisa
none_a
Villa di Corliano, 4 ottobre
none_a
Pisa, 20 settembre
none_a
Marina di Pisa, 18 e 19 settembre
none_a
Pisa, 18 settembre
none_a
San Giuliano Terme
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Pappiana giovedi ore 21,15
Italia Viva si presenta

9/9/2020 - 0:13

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




9/9/2020 - 14:18

AUTORE:
Prossimo elettore ( ancora indeciso chi preferire)

...De Felice, Di Donato e neppure il buon Lunardi a capo del partito della fed. pisana PD ed antecedenti, ma, un ma c'è sempre: ora li c'è un commissario; anzi due Caterina Bini da Pistoia e Valerio Fabiani perchè il precedente capo PD si è dimesso ed io come "ancora iscritto"a quel partito non so e non ho saputo il perchè.
Lunga è la strada, stretta è la via- "lorartri" diranno la loro; io ho detto la mia.

9/9/2020 - 13:54

AUTORE:
Vincenzo

Vede caro elettore prossimo un po' di storia contemporanea la biascicò anche io, quindi non occorre che si applichi in ricostruzioni tra l'altro assai didascalico del recente passato. Io ho fatto una osservazione su questa lista qui, in questa provincia qui, cioè Italia Viva a Pisa, dove vedo un Sonetti, già segretario non all'altezza, dove ritrovo Il piueuropeista (eletto nella segreteria grazie alle truppe cammellate di Tabacci), già assessore a Pisa da quando ero piccino , quando i fuochi d'artificio per San Ranieri erano una cosa seria e non l'apoteosi del kitsch come negli ultimo anni, con Buscemi che imita Gassman e le pistole di Allevi sotto. Sul resto dei nomi mi astengo, mi basta così
Bona.

9/9/2020 - 11:47

AUTORE:
Prossimo elettore

...alle volte mi è stato richiesto dai lettori/lettrici della VdS di fare lezioni online di vivaismo/orticultura...che poi gentilmente ringraziano per la mia disponibilità....e competenza accertata.
In politica invece faccio obiezioni-obiezioni, esprimere dubbî, fare delle riserve-, o più genericamente manifestare le proprie idee e opinioni ma non credo di fare breccia fra chi aprioristicamente è contrario alla buona politica progressista e di sinistra per davvero.
Vedi "i casi politici degli ultimi anni"
Parto da Antonio Di Pietro che si raccomando' a Valter Veltroni di stare insieme per le elezioni per poi o vincere o perdere; dopo si fa un partito unico. Chiappalo; visto che l'Antonio aveva i numeri per fare gruppo a se ed incassare di buoni soldini statali IVD ...poi si lanciò nel vuoto siderale per scomparire sotto Ingroia insieme ai Comunisti Italiani RC e Verdi fuori dal Parlamento.
Nasce Italia Bene Comune PD e SEL per poi ad elezioni perse, SEL si colloca all'opposizione ed il governo fu fatto Da PD-FI-SC.
Poi ancora a 15 giorni prima delle ultime politiche "la ditta" fece la scissione per far perdere il loro ex partito ed agevolare il governo Salvini-Di Maio.
Ora Siamo a nuove elezioni e....Non si può dire a IV di votare per il grillino Emiliano o Senza...per il resto vedremo.
Per l'intanto i 50 parlamentari di Italia Viva mantengono viva la legislatura fino al 2023 ed il governo attuale "vorsuto" in prima persona da Matteo Renzi rafforzandolo pure con pochi ma significativi nuovi ingressi nell'area governativa ed il povero Bettini Goffredo ha sparato a salve. Voleva "comperare" alcuni di Ialia Viva per far fuori l'odiato Renzi Matteo, ma nisba!

9/9/2020 - 11:13

AUTORE:
Vincenzo

E perché, caro elettore prossimo, mi ascrive tra agli estimatori dei politici che cita? Che argomento è il suo? Ragionate tutti in questo modo così rudimentale voi vivaisti?

9/9/2020 - 10:46

AUTORE:
Elettore prossimo

Non sai neppure scrivere correttamente il tuo nome e chiacchieri?
Esettuvvoi sono stati utili alla causa di sinistra i comunistoni intelligentoni del tipo D'Alema, Bertinotti, Camusso at Landini.

9/9/2020 - 7:26

AUTORE:
Vincezo

O cosa è la lista degli avanzi? A parte che si legge malissimo l'immagine, tuttavia si riescono a intuire nomi che danno l'idea di frattaglie varie, avanzi di brutte idee e pessime macellazioni.
Sonetti! (Sic) Roba da conigliolate, come userebbe dire il bravo redattore, e poi ancora Eligi..quello della musichetta sotto i fuochi d'artificio! No via, il nome Italia Viva qua pare davvero una battuta, beffarda.