none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
. . . si fanno proposte al contrario?
Velocizzare .....
Ma se il Serchio facesse una piena seria con tutto .....
E' APPENA USCITO IL SOLE
SIAMO IN DIVERSI CHE PARLIAMO .....
. . . qui se c'è qualcuno che scappa mi pare che tu .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
di Fabio Poli
“Geofor”

16/9/2020 - 19:12

Comunicato Stampa 16/09/20
“Geofor”
 
Ad oltre cinque mesi dal processo di internalizzazione da parte di Geofor del personale addetto al servizio di igiene urbana, le condizioni di lavoro cui sono sottoposti continuano ad essere esattamente quelli precedenti. Nonostante la propaganda dell'azienda (e dei partiti di riferimento) che rivendicava un'azione tale da migliorare le condizioni di lavoro degli operatori ecologici, ad oggi, possiamo tranquillamente affermare che nulla è cambiato per quanto riguarda i carichi di lavoro, la revisione dei giri di raccolta, il miglioramento degli strumenti di lavoro. L'ammontare di una gara di appalto andata praticamente deserta, ma che secondo il management di Geofor avrebbe garantito “alcun aggravio per i Comuni interessati poiché tutti i costi di personale con Ccnl di settore, mezzi d’opera e sedi, erano già stati quotati nel capitolato di gara”, rivela oggi una situazione totalmente disattesa e inalterata.
Quando Fortini - con fare spocchioso - pretendeva dal mercato la conclusione di soli "bracciantato e carretto", anche l'internalizzazione operata dimostra, invece, che nell'azienda da lui guidata nulla è cambiato e si continua imperterriti con le logiche del passato: mancanza di organico, doppi turni, mezzi in gran parte obsoleti. Sono queste le condizioni di lavoro che quotidianamente affronta il personale internalizzato.
Unitamente alle promesse avanzate - sempre con la logica del marinaio - dal Presidente Fortini sull'ultimazione di un impianto di compostaggio dell'organico di cui non si dà ancora a sapere quando sarà ultimato, anche le attività di incremento del sistema di raccolta che prevedevano incentivi a favore delle aziende appaltatrici per garantire un sempre miglior decoro urbano, a differenza di quando le pretendeva dagli appaltatori esterni assestando un colpo fatale al movimento cooperativo locale e regionale, non hanno invece mai avuto avvio.
Tutto ciò dimostra quanto le richieste di dimissioni dell'intero cda di Geofor, da noi ripetutamente avanzate, rimangono fondate ed attuali come il silenzio imbarazzante e l'inerzia del Pd e della Lega che, in egual modo, si dimostrano funzionali al solo mantenimento del potere che, con la logica della lottizzazione tipica del vecchio manuale Cencelli, si sono egualmente spartiti.
Alla faccia della difesa dei lavoratori!
 
PIU' DI TUTTO MI RICORDO IL FUTURO!
#fabiopolisindaco #polisindaco #cascina2020 #piudituttomiricordoilfuturo

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: