none_o


Reparto di Oncologia dell’ospedale di Pisa. Davanti all’edificio molti persone in attesa perché l’ingresso è riservato ai soli pazienti oncologici. Ero fortunatamente un accompagnatore e sono rimasto educatamente fuori come tutti gli altri. Devo dire che eravamo tutti con la mascherina, non so se per paura del contagio o per rispetto degli altri ma la situazione era appagante, come quando si vede il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini.

Poverannoi, è andato ormai. Lo usano sulla 7 di .....
. . . che ne capisce più di te. Fattene, anzi fatevene .....
. . . giorni sta prendendo dei punti la Raggi. . . .....
. . . . . . . . . . . . . . . . l'ha capito? La DaD .....
Greenpeace
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vecchiano
none_a
San Giuliano Terme, 23 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 24 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 25 ottobre
none_a
Teatro Nuovo Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 25 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 17 ottobre
none_a
Sabato 17 ottobre al Grand Hotel Duomo
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


di Marlo Puccetti
none_a
la ZONE di Pisa
none_a
CSI – Centro Sportivo Italiano-
none_a
Coppa Toscana Juniores sotto la Torre
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
CISL Toscana
Regionali: congratulazioni al presidente Giani e ai consiglieri eletti. Ora al lavoro, per la Toscana

22/9/2020 - 14:21

Regionali: congratulazioni al presidente Giani e ai consiglieri eletti. Ora al lavoro, per la Toscana
Urgente un impegno immediato, perché il Covid ha colpito proprio export e turismo, che avevano dato forza alla nostra regione. Un grazie a Rossi per il suo impegno ventennale in Regione.


COMUNICATO STAMPA


“Congratulazioni e un grande augurio di buon lavoro al neoeletto presidente della Regione, Eugenio Giani e a tutti i neo-consiglieri regionali dalla Cisl Toscana. Ci auguriamo di poter stabilire col presidente Giani, così come con i consiglieri e con le forze politiche del Consiglio regionale, un proficuo confronto, per il bene della Toscana e dei toscani.”
A dirlo è il segretario generale della Cisl, Riccardo Cerza, che rileva come “positivo il fatto che anche la campagna elettorale, pur in un clima di acceso confronto, non abbia generalmente registrato episodi sgradevoli e toni eccessivi. E’ un punto di partenza, perché i lavori del Consiglio, pur nella diversità di posizioni, siano improntati alla ricerca del bene comune.”
“Gli elementi della nostra economia che ci avevano dato più forza negli anni scorsi, ovvero turismo ed export, sono i più colpiti dagli effetti del Covid e questo fa della Toscana una delle regioni più in difficoltà. Per questo, oggi più di sempre – dice Cerza – occorre che gli eletti, a partire dal Presidente, mandino in archivio velocemente la campagna elettorale e si mettano al lavoro con il massimo impegno. Noi faremo la nostra parte, come sempre, nell’interesse delle donne e degli uomini che rappresentiamo e della Toscana tutta, autonomi da tutti, aperti al dialogo con tutti.”
“Vogliamo anche dire un grazie a Enrico Rossi, per il grande impegno e la passione che ha sempre messo nel suo lavoro, prima come assessore e poi come presidente. Anche quando non siamo stati d’accordo con lui, abbiamo sempre apprezzato la sua apertura al dialogo e l’attenzione dimostrata per le ragioni del mondo produttivo e per le sue organizzazioni di rappresentanza.”

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: