none_o


Reparto di Oncologia dell’ospedale di Pisa. Davanti all’edificio molti persone in attesa perché l’ingresso è riservato ai soli pazienti oncologici. Ero fortunatamente un accompagnatore e sono rimasto educatamente fuori come tutti gli altri. Devo dire che eravamo tutti con la mascherina, non so se per paura del contagio o per rispetto degli altri ma la situazione era appagante, come quando si vede il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini.

Leggo sul sole 24 ore che l'ultima informativa di cassa .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che .....
Una notizia eccezionale di oggi, in una giornata comunque .....
. . . ma non sempliciotto!
Sulla Regione Campania .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Marina di Pisa, 24 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 25 ottobre
none_a
Teatro Nuovo Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 25 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 17 ottobre
none_a
Sabato 17 ottobre al Grand Hotel Duomo
none_a
SAn Giuliano Terme, 18 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 9 ottobre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


la ZONE di Pisa
none_a
CSI – Centro Sportivo Italiano-
none_a
Coppa Toscana Juniores sotto la Torre
none_a
open day 20 ottobre palestra Proscaenium
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
Sinistra Civica Ecologista
A San Giuliano siamo la seconda forza politica, per un futuro migliore

12/10/2020 - 11:20

 
Le elezioni per il rinnovo del consiglio regionale hanno lasciato un segno importante anche nel nostro territorio.


Col 9,57% la Sinistra Civica Ecologista è diventato la seconda forza politica a San Giuliano cosi come le è divenuta al Calci con quasi il 13% e lo è divenuta a Pisa col 10,57%, ma anche a Vecchiano con oltre il 4,5% è una realtà molto importante.


Un risultato che non è venuto a caso anche se costruito in poco tempo e che permette di guardare avanti con qualche certezza in più.


Le motivazioni che hanno portato a questo risultato sono sostanzialmente tre.
La prima motivazione è quella di aver avuto candidati importanti. Persone che quotidianamente si misurano coi problemi delle persone sapendo guardare al futuro.

Il Capo Lista Paolo Malacarne ha dato davvero un importante contributo ed ha permesso di parlare delle cose che funzionano e non funzionano nella Sanità, ma del nostro territorio erano anche Alice Rughi, Tommaso Luzzati e Mary Ferri, che insieme agli altri candidati hanno costituito un gruppo di persone importante e molto competente.


La seconda cosa è il programma.

Avevamo al primo punto la Sanità, ma anche l’ambiente, le infrastrutture la mobilità.

Con una idea di fondo, valorizziamo ciò che abbiamo e se proprio, dobbiamo costruire qualcosa che sia davvero necessario.

Non servono nuove strade o case o capannoni industriali, ma utilizzare meglio quelle che abbiamo, ripristinare la metropolitana di superfice collegando tutti i paesi; questo significa superare il concetto di periferie e valorizzare tutti i luoghi dove vivono le persone.


Il terzo punto è valoriale.

Nel nostro territorio sono molto forti i valori del antifascismo, della solidarietà e della comunità.

Ed anche nella nostra lista persone che magari non condividevano il partito di maggioranza ma volevano mantenere e difendere tali principi hanno espresso il loro voto a Sinistra Civica Ecologista.


Adesso dobbiamo guardare avanti, consolidare la nostra presenza nel territorio, tornare a discutere coi cittadini sugli argomenti che abbiamo portato in campagna elettorale, affinché dai territori parta una nuova spinta per il rinnovamento della società.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: