none_o


Reparto di Oncologia dell’ospedale di Pisa. Davanti all’edificio molti persone in attesa perché l’ingresso è riservato ai soli pazienti oncologici. Ero fortunatamente un accompagnatore e sono rimasto educatamente fuori come tutti gli altri. Devo dire che eravamo tutti con la mascherina, non so se per paura del contagio o per rispetto degli altri ma la situazione era appagante, come quando si vede il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini.

Poverannoi, è andato ormai. Lo usano sulla 7 di .....
. . . che ne capisce più di te. Fattene, anzi fatevene .....
. . . giorni sta prendendo dei punti la Raggi. . . .....
. . . . . . . . . . . . . . . . l'ha capito? La DaD .....
Greenpeace
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vecchiano
none_a
San Giuliano Terme, 23 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 24 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 25 ottobre
none_a
Teatro Nuovo Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 25 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 17 ottobre
none_a
Sabato 17 ottobre al Grand Hotel Duomo
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


di Marlo Puccetti
none_a
la ZONE di Pisa
none_a
CSI – Centro Sportivo Italiano-
none_a
Coppa Toscana Juniores sotto la Torre
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
CALCI
OLTRE 12 MILA EURO DI BONUS IDRICO ALLE IMPRESE DELLA VALGRAZIOSA RIMASTE CHIUSE A CAUSA DELL’EMERGENZA COVID-19

14/10/2020 - 13:18

CALCI, OLTRE 12 MILA EURO DI BONUS IDRICO ALLE IMPRESE DELLA VALGRAZIOSA RIMASTE CHIUSE A CAUSA DELL’EMERGENZA COVID-19


Il Comune rimborsa l’80% delle spese alle attività che hanno fatto richiesta e che hanno subìto chiusure imposte da DPCM durante il lockdown


Oltre 12mila euro di bonus idrico per attutire gli effetti e le ricadute economiche scaturite dall’emergenza Coronavirus. Destinatarie di una vera e propria “boccata di ossigeno” saranno le attività economiche calcesane che, a causa dei Dpcm emanati da Palazzo Chigi la scorsa primavera per contenere la diffusione del Covid-19, sono state costrette ad abbassare le saracinesche. Una misura straordinaria fortemente voluta dal Comune di Calci che ha scelto di destinare oltre 5.300 euro del suo bilancio - nonché gli oltre 6.700 euro stanziati da Acque Spa - alle imprese economiche del paese che saranno ristorate dell’80% dei costi – sostenuti e documentati – relativi alle utenze idriche dell’anno 2020.  Attività turistico-ricettive, attività dedicate alla cura della persona, che operano nel campo della ristorazione ecc..: 9 le imprese economiche della Valgraziosa che hanno presentato domanda e che sono rientrate nei requisiti previsti dal bando emanato dall’ente di Piazza Garibaldi. Tra questi svolgere un’ attività corrispondente ad uno dei codici ATECO espressamente assoggettati alla chiusura obbligatoria per contenere  il contagio da Covid -19, essere intestatarie di un’ utenza idrica non domestica presso la sede della propria attività, essere iscritti nel registro delle imprese della CCIAA o titolari di partita iva ed avere sede operativa nel comune di Calci.
“Come Amministrazione Comunale abbiamo ritenuto  prioritario intervenire laddove  si sono sentiti più fortemente gli effetti del lockdown – interviene l’assessore con delega alle attività produttive, Stefano Tordella –. Grazie a questa misura, davvero concreta, le attività calcesane potranno recuperare una bella quota dei costi totali delle bollette idriche 2020”.
A concludere è il sindaco Massimiliano Ghimenti: “Dopo aver previsto un bonus idrico già destinato alle utenze domestiche e, dunque, alle famiglie calcesane, ci è sembrato doveroso fare un ulteriore sforzo a sostegno delle nostre attività economiche. Consapevoli del difficile momento storico che stiamo vivendo e dei conseguenti riflessi economici, non abbiano esitato a destinare le risorse straordinarie ricevute da Acque Spa e aggiungere oltre 5mila euro del bilancio comunale, per aiutare le imprese calcesane e provare a sostenerle con un aiuto concreto. Nel complesso le misure varate per cittadini, imprese, famiglie, associazioni e più in generale tutte le realtà danneggiate è davvero impressionante per le nostre possibilità”. 

----------------------------------------

Dott.ssa Francesca Franceschi
Ufficio di Staff del Sindaco e della Giunta
Comune di Calci

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: