none_o

Paolo Malacarne: “O la Sanità è pubblica o non è!”

Questo motto esprime esattamente il pensiero di uno dei medici più conosciuti e chiacchierati del nostro territorio, pare prossimo alla pensione. Qui si apre ad una intervista a tutto campo del nostro caro amico Gabriele Santoni (la Redazione)

Son d’accordo che la brevità e la capacita di sintesi, .....
. . . . . . . . . . . . . . anche noi sappiamo quanto .....
Buongiorno, vede sig. Marziano, il sistema operativo .....
. . . . . . . . . . . . . . io leggo e scuoto desolatamente .....
[Eventi Feronia Guide Toscana]
none_a
San Giuliano Terme, 7 marzo
none_a
GRAVINA “CI ACCOMUNANO INNOVAZIONE E FIDELIZZAZIONE”
none_a
Poste Italiane-Emissione francobollo
none_a
Tele libera il Fortino
none_a
Cascina
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Il caso Moro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


le conchiglie dei ricordi,
affiorano
sciacquate dal battito
sulla pelle riemersa,
dove sale e libeccio s'incontrano.
Dune ed ombra
s'aggrovigliano .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
San Giuliano Terme
Il Nuovo Polo Integrato per la Salute prende forma

19/2/2021 - 16:22



Sindaco e Consorzio Casa della Salute: "Cronoprogramma dei lavori rispettato"

Sta ormai prendendo forma il Nuovo Polo Integrato per la Salute nella frazione capoluogo di San Giuliano Terme.


A settembre 2020, ultima occasione ufficiale di confronto fra l'amministrazione comunale, il Consorzio Casa della Salute di San Giuliano Terme e la cooperativa Coopselios, era stato certificato il rispetto del cronoprogramma dei lavori, confermato anche durante il sopralluogo di oggi, venerdì 19 febbraio.

"I lavori sono iniziati a metà 2019 e portati aventi da un'impresa locale, l'Impresa Braccianti con sede a Vicopisano - commenta Carlo Macaluso (presidente del Consorzio Casa della Salute di San Giuliano Terme) .

Un altro aspetto molto importante è stato quello di coinvolgere professionisti locali.

Per la costruzione abbiamo sfruttato energie alternative come il fotovoltaico, mentre dal punto di vista architettonico è stata prevista una struttura in ferro e acciaio; pareti e tramezzi e paramenti sono realizzati a secco.

La struttura viene rivestita da pannelli che riprendono il legno come elemento di rivestimento, mentre al piano terra sarà gres porcellanato riprendendo i colori marrone e ocra dell'habitat circostante.

Di qui a un paio di mesi è prevista la fine dei lavori della parte adibita a Rsa accreditata dalla Regione, quindi a fine aprile.

La conclusione dei lavori per l'intera struttura, che comprende ospedale di comunità, cure intermedie e riabilitazione, è prevista nei successivi due mesi".

Il progetto e la direzione dei lavori sono a cura dell'architetto Logli, con i suoi collaboratori Luigi Pierotti e Massimo Del Seppia, dello studio Red Box di San Giuliano Terme.

"Il sopralluogo è stato molto utile per renderci conto dello stato di avanzamento dei lavori - commenta il sindaco Sergio Di Maio -, che vanno avanti speditamente.

La struttura servirà sia il Comune di San Giuliano Terme che quello di Vecchiano.

È un risultato importante che porteremo a casa. Ringrazio il dottor Macaluso per la collaborazione e tutti i professionisti coinvolti".

Come sarà il Nuovo Polo Integrato per la Salute di San Giuliano Terme.
Il nuovo complesso socio-sanitario polifunzionale prevede la realizzazione di spazi dedicati alla riabilitazione motoria e funzionale, alle patologie croniche, alle cure intermedie e alla residenza socio-sanitaria per persone anziane affette da patologie degenerative cognitive oltre che da disabilità funzionale. 
Il nuovo complesso architettonico sorge nella parte est della frazione capoluogo e sorge su un'area complessiva di 50.000 mq.
La struttura polifunzionale, con due piani fuori terra, è caratterizzata da due corpi di forma rettangolare allungata e da un elemento centrale di congiunzione.

L'edificio nel suo complesso sviluppa una superficie complessiva di circa 7.400 mq suddivisa su tre livelli (piano interrato, piano terra e primo piano) e potrà accogliere 130 utenti.
Nei corpi laterali sono previste le funzioni principali di accoglienza del Polo socio sanitario e, in parte dell’ala est, si trovano i servizi di carattere generale, quali sala convegni, cucina, cappella e camera mortuaria.

La Rsa (60 utenti) è distribuita nella parte rimanente dell'ala est compresa tra il piano terra e il primo piano.

L'ala ovest ospita invece al piano terra le funzioni più specifiche relative alla degenza post-ospedaliera (cure intermedie e di bassa complessità) e al primo piano nuclei dedicati alle degenze finalizzate a processi di riabilitazione motoria e funzionale.

Questa struttura offrirà possibilità occupazionali a oltre 100 lavoratori nel settore delle professioni di cura.


+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri