none_o

 


Lunedì 8 marzo, sulla pagina facebook di Molina mon amour, è possibile seguire un ricordo di Agitu Ideo Gudeta, una donna dal carattere forte e capace di grandi progetti. La principessa delle capre felici, una storia di Ovidio Della Croce, arricchita dalle illustrazioni di Daniela Sandoni e dalla voce di Daniela Bertini. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Comune di San Giuliano Terme.

. . . c'è solo un assonanza: i nomi cominciano per .....
. . . . . . . . . . . è breve . . . . . . . dalla .....
La sostituzione di Arcuri è un punto irrevocabile .....
per affrontare dei confronti sul forum, allora meglio .....
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • “Un 8 marzo nel segno del supporto costante alle politiche di genere, anche così contrastiamo la pandemia e i suoi effetti negativi”.

      La Provincia di Pisa consegna la Palazzina di Via Galli Tassi alla Casa della Donna di Pisa

  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


le conchiglie dei ricordi,
affiorano
sciacquate dal battito
sulla pelle riemersa,
dove sale e libeccio s'incontrano.
Dune ed ombra
s'aggrovigliano .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
di Mauro Turri
Rottura nel Pd in Toscana: zingarettiani fuori dalla segreteria

23/2/2021 - 23:38

Rottura nel Pd in Toscana: zingarettiani fuori dalla segreteria


È successo dopo la decisione della segretaria Bonafè, vicina a Base Riformista, di sostituire il suo vice, Valerio Fabiani, vicino a ZingarettiStrappo nel Pd in Toscana.

È di ieri sera la notizia della rottura nella gestione unitaria dem nella regione. È successo dopo la decisione della segretaria Simona Bonafè, vicina a Base Riformista, di sostituire il suo vice, Valerio Fabiani, zingarettiano.

La certificazione di uno scontro che andava avanti da tempo. Dal sistema di alleanze in vista delle amministrative fino alle recenti tensioni per l’eventuale candidatura di Giuseppe Conte alle suppletive a Siena.Uno scontro ‘locale’ che anticipa quello nazionale? “Questo non lo deve chiedere a me, ma a chi chiede che si faccia un congresso come la segretaria Bonafè”, dice Fabiani all’Adnkronos. Ma ieri cosa è successo? “La segretaria ha annunciato la nuova segreteria di cui io non facevo più parte e a fronte di questa decisione tutti coloro che hanno sostenuto Zingaretti al congresso hanno ritenuto questa scelta una rottura. Di fatto ora c’è una segreteria che rappresenta solo una parte”.

Chiedete le dimissioni di Bonafè? “Non chiediamo dimissioni anche se, visto che per prima ha mosso delle contestazioni a Zingaretti, qualcuno avrebbe potuto chiederle. Io confido e spero ci sia un’iniziativa di Bonafè volta a ricomporre l’unità anche perchè l’unità del Pd è stata uno degli ingredienti fondamentali delle vittoria in Toscana”. Però ora sulle alleanze future le visioni sono diverse, sui 5 Stelle innanzitutto.. “Aprire anche in Toscana un confronto con i 5 Stelle, partendo dalla coalizione che ha vinto le regionali (Pd, Iv e Leu), credo sia in linea con quanto deciso dalla Direzione nazionale del Pd. Una decisione presa all’unanimità”. E Conte? Sarà candidato a Siena? “Mi atterrei a quanto detto da Zingaretti: il Pd nazionale sceglierà insieme al territorio”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri