none_o


Una chiacchierata col neo-presidente Paolo Burba in questa fase di avvio di una nuova gestione. Alcune linee di indirizzo sono già ben chiare in attesa di valutare i documenti e proporre strategie per una nuova conduzione che molti sperano si discosti dalla precedente. Gli auguri della Redazione al nuovo Comitato.


*«e dicesi di coloro, che, dopo 'l fatto, dicono .....
Finalmente, con oltre un mese di ritardo, è stato .....
. . . che Cris. . . to sei?
Se le amministrazion facessero i controlli dovuti le .....
VECCHIANO E' VOLONTARIATO
#TANTIFILIUNASOLAMAGLIA

NON ABBIATE PAURA DI AVERE CORAGGIO

VECCHIANO E' VOLONTARIATO
#TANTIFILIUNASOLAMAGLIA


2 associazioni che vedono le donne protagoniste di molte iniziative e attività, in modo discreto e silenzioso. Un'operosità importante per tanti in maniera diretta, e indirettamente per tutta la comunità, perchè la loro presenza è un monito importante per tutti a non girare la testa e a non restare indifferenti. 

VECCHIANO E' VOLONTARIATO
#TANTIFILIUNASOLAMAGLIA


E’ compito di tutti battersi per salvare l'ambiente e rendere la terra un posto migliore per le generazioni future.

Dante, una terzina per volta
di Stefano Benedetti
none_a
Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Alessandro Trocino
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Dal Giovedì alla domenica zona San Giuliano Terme
none_a
Roma, 23 aprile
none_a
Domenica 11 aprile ore 19.15
none_a
Libreria Civico 14, Marina di Pisa
none_a
RAI Storia, 5 aprile
none_a
Migliarino Volley
none_a
Accordo di tre anni raggiunto con la società
none_a
Migliarino Volley
none_a
La forza di Elisa, l’avvocata-pugile
none_a
l accompagnai al suo portone
A passi lenti ed ingombranti
Senza quei baci ne un saluto
Già la sentivo più distante

Con nessun gesto né emozione
Il .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
di Vincenzo Casolare
Non c'è più il governo Conte-Casalino, ma la Rai continua ad essere megafono di questi soggetti.

1/3/2021 - 12:48

La storia dei portavoce è sempre molto triste.

Persone normali, che ad un certo punto, danno una svolta alla loro carriera. Tanti sono stati gli esempi, negli ultimi anni. Ma il più clamoroso di tutti è sicuramente il caso di Rocco Casalino. E il Grande Fratello qua non c'entra niente. Lui incassava ogni anno più di deputati, senatori e dello stesso Conte: circa 170mila euro. Una roba che può succedere solo in Italia.


Adesso che è uscita la sua autobiografia e le reti tv si azzuffano per invitarlo, senza contraddittorio, la politica si ribella. Il Casalino tour, questa continua sovraesposizione mediatica, ha fatto infuriare alcuni membri della commissione di vigilanza Rai.
Dopo Cartabianca, Agorà, Ciao Maschio, l'ospitata di ieri a Domenica In è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Passi per le reti Mediaset e per La7, ma quando si fa uso della tv pubblica per fare propaganda politica e per diffamare gli avversari, allora basta.

Senza considerare che questa agiografia verso Casalino è a dir poco assurda.
Il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, membro della vigilanza Rai, sbotta: «Casalino ovunque, monopolizza spazi sulla Rai. I grillini dimostratisi degli inadeguati lottizzatori dei posti di governo e condizionatori della tv pubblica, continuano ad avere un'audience spropositato.

Non c'è più il governo Conte-Casalino, ma la Rai continua ad essere megafono di questi soggetti. Quando finirà il Casalino show?». E il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di #VigilanzaRai, Michele Anzaldi , chiede le dimissioni dell'ad Rai Fabrizio Salini: «A che titolo Casalino sta occupando tutte le tv? C'è forse un ordine aziendale della Rai per garantire massima visibilità al portavoce di Conte?

Se è un semplice autore di libro viene da chiedersi perché abbia questo trattamento di favore, che non viene riservato a nessun altro autore. Nemmeno a Vespa. Se invece va in tv come esponente politico, o come rappresentante del M5s o del partito di Conte, chiedo perché vada senza contraddittorio e come venga conteggiato il suo spazio.

La verità è che Casalino non va semplicemente a presentare il suo libro ma va per attaccare Renzi, Salvini e Meloni. Se non fossi intervenuto io dopo le anticipazioni del programma Ciao maschio diffuse dalle agenzie a cui era stato mandato un comunicato stampa in cui Casalino accusava con parole diffamanti e senza contraddittorio Renzi, Salvini e Meloni, l'intervista sarebbe andata in onda così».
L'epilogo di tutta questa faccenda è che in molti danno ancora credito a Casalino che racconta, infatti, di aver ricevuto molte proposte: «Per due milioni di euro andrei a fare anche il portavoce di Berlusconi», spara. Perché è soprattutto una persona coerente e umile.





+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

2/3/2021 - 6:09

AUTORE:
vecchianese di s. Frediano

...che osservatore sembri disattento. Leggi sopra, vedrai che Anzaldi c'entra.
Tze

2/3/2021 - 0:21

AUTORE:
Osservatore 1

...cosa c'incastra Ansaldi con quello che te hai letto da altre parti?

2/3/2021 - 0:04

AUTORE:
veccchianese di s.Frediano

Mi pare che il povero Anzaldi invecchi male, non ricorda le cose. Casalino ha detto si, che avrebbe fatto il portavoce di Berlusconi per 2 milioni, ma era un' iperbole. Ha anche aggiunto che non lo farebbe mai per Renzi. E questa non era un' esagerazione...