none_o

Da molte fonti internazionali l'Italia è situata ai primi posti per evasione fiscale nel mondo. Un fenomeno mai affrontato con decisione ed ora elemento fondamentale per la crisi di famiglie e imprese. Il nuovo governo non potrà ignorarlo e alcuni strumenti di contrasto efficaci sarebbero invece molto semplici.

Un interessante dibattito fra Bertelli e beppecalesse .....
Ratzinger con il quale trovo più affinità di pensiero .....
Caro Segretario Enrico Letta,
ricevo da semplice .....
Se la vuoi chiudere qui per me va bene, il dialogo .....


Diario di viaggio – Incontro con persone speciali

di Daniela Falconetti 


Matilde Baroni in, Carta Bianca 1, Casa della Donna di Pisa 2008 

Novembre 1918: ritorno a casa di Alfonso.

di Renzo Moschini
none_a
Intervista a Stefano Ceccanti (Pd)
none_a
dal pensiero prismatico di Dario Ballini
none_a
dal blog di Aldo Morè (a cura di BdB, red VdS)
none_a
Ceccanti (PD) in esclusiva
none_a
Io, Medico
none_a
none_a
di Antonio Campo
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il desiderio di luce porta pace nel mio cuore.
Risplende la gioia della vita in ogni cosa che vive, che fa parte di me e
dell’universo che mi circonda. .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
di Peppe Papa
Conte ‘shock’: io come Draghi, ma crocifisso dai media

21/12/2021 - 14:18

Conte ‘shock’: io come Draghi, ma crocifisso dai media


Il quarto d’ora di celebrità che Warhol sosteneva prima o poi sarebbe capitato a chiunque, certe volte può prendere alla testa. Insomma, convincersi di essere diventati veramente dei fenomeni, degni dell’ammirazione, della popolarità e del rispetto di tutti. Anche se le luci si abbassano, l’attenzione sfuma e si ritorna all’inaccettabile anonimato da cui si è venuti.
E’ quello che sta accadendo, più o meno, a Giuseppe Conte anche se per lui l’oblio al momento pare sia scongiurato. Passa da un talk all’altro, dispensa interviste, inascoltato detta la linea del M5S di cui è il Capo, civetta con il Pd che gli ha fatto credere di essere un “punto di riferimento fortissimo” del centrosinistra.

Finché dura perché rompere l’incantesimo? E allora, capita che, senza pudore, prenda le fattezze del grande statista e arrivi a dichiararsi un pari di Mario Draghi al quale, da parte dei media, è stato riservato un trattamento molto più benevolo rispetto al governo precedente giallo-rosso da lui presieduto.

Neanche lo ha sfiorato l’idea di chiedersi il perché, preferendo recitare la parte del martire sacrificato agli interessi dei ‘poteri forti’. Ospite di Tagadà su La7, ha spiegato che al posto di Draghi sarebbe stato crocifisso “come tante volte, l’ennesima, il clima mediatico e gli attacchi subiti durante il Conte 2 sono stati molto diversi rispetto al dibattito politico attuale”.

Sarà un problema di autorevolezza, competenza, affidabilità, prestigio internazionale a fare la differenza? I risultati brillanti raggiunti nel contrasto all’emergenza economico-sanitaria che hanno dato lustro al nostro paese ergendolo ad esempio per il resto del mondo intero? Vallo a capire.

Quel che conta è poter godere ancora un poco delle luci della ribalta, giocando a fare il leader di un partito ormai ai titoli di coda, non rinunciando a dire la sua sulla partita Quirinale, anche se non sembra avere alcuna idea di come giocarla.
Il massimo che è riuscito a dire sull’argomento è che sarebbe “impropria” una autocandidatura del premier in carica e per questo “non la vedo”. Una banalità buona per riempire qualche minuto di televisione, dando l’impressione di dire una cosa intelligente tanto da far sbizzarrire i retroscenisti.
Un po’ poco, ma tanto basta, soprattutto se si è già ‘saggiamente’ deciso che, quel che resta del Movimento, sul nome del prossimo Presidente andrà a rimorchio del Pd, anche se non si dice.





+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri