none_o

E’ una frase tratta da “Una storia come questa”, canzone del 1971 interpretata da Adriano Celentano su testo e musica di Goffredo Canarini e Miki Del Prete. Una realtà che molti di noi hanno vissuto e che sembra appartenere ad un passato così lontano da essere quasi dimenticato. Ma forse….

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Di Umberto Mosso ( a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
di Lorenzo Gaiani (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
Migliarino Vecchiano
Il Migliarino Vecchiano è in prima categoria

27/4/2022 - 12:29

Il Migliarino Vecchiano  onora la Val di Serchio   e viene promosso  in Prima Categoria
di Marlo Puccetti
 
Migliarino promosso in prima categoria, lassù qualcuno  mi ama
San Giuliano aggancia un punto utile ad una fragile classifica
Pappiana esce dai playout ma non è finita
Pontasserchio cocente sconfitta in casa
Filettole non ha più niente da dire
 
 
Il Migliarino Vecchiano è in prima categoria vincendo matematicamente il campionato di seconda. Il lasciapassare per la promozione lo dava Francesco Baroni che   all’80° che batteva il portiere del San Macario Oltre Serchio per il definitivo 1 a 0. Ci avevano provato già Pardi, Montanelli e Aufiero ma erano stati respinti dalla bravura dell’estremo difensore locale. I ragazzi di qua dal Serchio vincevano con tenacia e determinazione per togliere ogni residuo dubbio. Bravo il portiere Giacomo Bettini a respingere le incursioni del San Macario. Un passaggio di categoria nato dalla raffinata ricetta degli chef Rinaldo Trinci (allenatore) e Diego Landucci (Direttore sportivo). Ha influito l’esperienza e professionalità di Juri Andreotti che ha fatto da fil rouge per i compagni di squadra.  Una cavalcata finale che premia “la migliore gioventù” e che diventa un virtuoso esempio per le altre realtà della società. Domenica in casa vs Atletico Fornoli i  meritati  festeggiamenti.
 
Il San Giuliano pareggia  2 a 2 a Serricciolo in Lunigiana. Partiva in salita subendo il primo gol all’11° del primo tempo. Il termale Arenella, trovava il pareggio a dieci minuti dalla fine del primo tempo intercettando un pallone dall’angolo che beffava il portiere avversario. In superiorità numerica per l’espulsione di Benedetti i padroni di casa al 30° del st ritornavano in vantaggio con un tiro dalla lunga distanza.  A due minuti dalla fine il giusto pari degli ospiti  con Matteis che deviava di sinistro in porta. Un punto importante per la fragile classifica del San Giuliano.
 
Il Pappiana esce dai playout con una sofferta vittoria contro la Stella Azzurra di Pontedera. Gli ospiti subivano il primo gol con un diagonale che non dava scampo al portiere Fiumicelli. Il pappianese Carmignani sul finire del primo tempo guadagnava un rigore. Ci pensava Alessandro Bianco che impeccabile come sempre insaccava in porta. Nella ripresa due fantastici interventi di Fiumicelli  impedivano ai padroni di casa di tornare in vantaggio. Un tiro di Diego De Cicco per il Pappiana veniva maldestramente deviato in porta da un giocatore pontederese ed era il 2 a 1. Ancora De Cicco  per Cerrai che insaccava il terzo gol. Sul finire i padroni di casa ritornavano al gol ma era il definitivo  3 a 2 a favore del Pappiana. Un impegno vincente  da parte di tutta la squadra confortata  anche dall’esperienza di Jari Giuliacci e guidata dal capitano Luca Pacini.  Domenica in casa vs Peccioli al vertice della classifica.
 
Il Pontasserchio viene umiliato in casa per 4 a 1 dal Gallicano. Il primo tempo finiva sul  pari dopo che Aiello aveva pareggiato il vantaggio degli ospiti. Il tracollo nel secondo con tre reti in pochi minuti del Gallicano. Ci sono ancora probabilità per i ragazzi di Tamagno per entrare nei playoff. Domenica  primo maggio in casa vs Filettole
 
Anche se la matematica non lo dice ancora è ormai finita l’avventura del Filettole in seconda categoria che domenica ha perso 1 a 0 contro il Montecarlo.
 
Nelle foto i festeggiamenti della squadra del Migliarino Vecchiano, Francesco Baroni, Mister Trinci e DS Landucci.
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri