none_o

E’ una frase tratta da “Una storia come questa”, canzone del 1971 interpretata da Adriano Celentano su testo e musica di Goffredo Canarini e Miki Del Prete. Una realtà che molti di noi hanno vissuto e che sembra appartenere ad un passato così lontano da essere quasi dimenticato. Ma forse….

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Di Umberto Mosso ( a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
di Lorenzo Gaiani (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
Teatro Rossini Pontasserchio, 7-8 maggio
Teatro, Circo ed Emergency
per i diritti e le libertà delle donne

4/5/2022 - 16:49

TEATRO, CIRCO ED EMERGENCY PER I DIRITTI E LE LIBERTA’ DELLE DONNE

 

PER LA RASSEGNA ARTE&LIBERTA’ PROMOSSA DA ANTITESI TEATRO CIRCO AL TEATRO ROSSINI DI PONTASSERCHIO

Penultimo appuntamento di Teatro e Circo per Arte&Libertà - Women’s Right, rassegna promossa da Antitesi Teatro Circo al Teatro RORO Rossini di Pontasserchio con la direzione artistica di Martina Favilla.


La rassegna vuole essere un momento di approfondimento e riflessione su diritti e libertà della donna in Italia e nel mondo, per riconoscere, prevenire e contrastare la violenza in tutte le sue forme, il tema viene affrontato senza retorica, ma in modo artistico e creativo, attraverso uno spettacolo d’eccezione:
Il 7 maggio alle ore 21.00 e l’8 maggio alle ore 17.30, andrà in scena lo spettacolo di Teatro Circo La Gonna Abitata della Compagnia Le Mafalde.
il 7 maggio, dopo lo spettacolo, interverrà il Gruppo Emergency Pisa, sulla condizione femminile negli ospedali in Afghanistan.
 
In questa sede avremo modo di informare sulle attività che vengono svolte nel territorio da Emergency, nonché dei problemi che una crisi umanitaria come quella in corso porta con sé.
“E’ sempre importante essere informati, per conoscere e riconoscere le situazioni di violenza, prevenirle e contrastarle”, dice Martina Favilla, direttrice artistica di Antitesi e ideatrice della rassegna Women’s Right, “la Rassegna infatti, oltre che un momento di riflessione e denuncia sulla condizione delle donne nel mondo, vuole essere anche uno strumento, una chiave di lettura per riconoscere la violenza nelle sue varie forme e impegnarsi in azioni atte a prevenirla e contrastarla”.


La Gonna Abitata è un viaggio in musica e danza nella complessità dell’io. Tre acrobate, una musicista ed una gonna, indumento simbolico e contenitore fisico, essere vivente, vulcano o varco dimensionale, abitano la scena in un susseguirsi di acrobazie fisiche e musicali declinate in situazioni surreali, poetiche, ironiche e grottesche.


In questo spettacolo si dà vita ad un universo onirico dove la poesia si fonde col non-sense in una trama di pizzi e mutandoni.

Un viaggio rapsodico che attraversa dimensioni quotidiane e surreali, dove i confini si fanno labili e gli opposti si sdoppiano, i corpi si scompongono e mondi paralleli convivono.

La musica dal vivo e le acrobazie circensi dialogano in una danza al cui centro c'è la gonna. In scena il caso, la bellezza, la violenza, la poesia, lo smarrimento, il divertimento...in due parole, la vita. 


La compagnia Le MaFalde si forma nel 2014 dopo anni di collaborazioni incrociate tra le varie componenti.

Nasce infatti col progetto di dare vita ad uno spettacolo dove possano confluire le suggestioni e le energie nate intorno a MaFalda, la gonna che diventerà...abitata.

Dopo aver partecipato in varie forme e formule ad eventi e festival - tra i quali ‘La luna nel Pozzo’ a Caorle e il ‘Cirk Fantastik’ di Firenze-, la compagnia fa il suodebutto ufficiale con la prima versione dello spettacolo nel maggio del 2015 al teatro Ca’ Foscari di Venezia.

Nel 2015 Le MaFalde vengono selezionate per il progetto di residenze artistiche dalla Cooperativa Industria Scenica di Milano.


Lo spettacolo ‘La Gonna Abitata’ è andato in scena al Jet Lag Festival 2017 (Amsterdam), al Cirk Fantastik 2017 (Firenze), al teatro Aurora di Montelupo Fiorentino per la rassegna Aurora Siderale 2018, nella rassegna “Circo di una notte di inizio estate”2018 (Genova), al Dinamico Festival 2018 (Reggio Emilia), a Città di Circo 2018 (Bologna), al teatro Furio Camillo (Roma) per la rassegna Battiti 2018, ad Asfaltart 2019 (Merano).


Dopo il 7 e l’8 maggio con LA GONNA ABITATA della Compagnia Le Mafalde, l’incontro successivo e conclusivo della Rassegna Arte e Libertà, sarà il 13 Maggio, con SECONDA POSSIBILITA’ della Compagnia Il Gabbiano, attraverso la metafora del pugilato, verrà affrontato il tema del bullismo e dei canoni estetici che vengono richiesti alle donne, a seguire intervento sulle attività educative contro la discriminazione e il bullismo con Progetto “La Zattera” - Cooperativa sociale Arnera.


LA GONNA ABITATA, compagnia Le Mafalde 
7 maggio ore 21.00
ore 22:00 
8 maggio ore 17.30 
Teatro Rossini di Pontasserchio


Biglietti:   €10,00 intero / €8,00 riduzione over 65 / €6,00 bambini sotto i 12 anni


info teatrorossini@gmail.com
Per acquistare i biglietti: https://www.diyticket.it/search


Teatro Rossini, Piazza Palmiro Togliatti, 4, 56017 Pontasserchio PI

teatrorossini@gmail.com

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri