none_o


Dopo l'articolo incentrato sugli avvenimenti dell'inizio del 1800 e sugli adempimenti che Napoleone chiedeva al territorio della Comune di San Giuliano, in cui Vecchiano era stata inclusa da Pietro Leopoldo nel 1776, insieme con tutte le 31 Comunità della precedente Podesteria di Ripafratta, arriviamo ora alle vicende al tramonto dell'Impero napoleonico.Nel 1808 Vecchiano era stata separata, sempre dai francesi, dai Bagni di San Giuliano, dividendo le Comunità a destra e a sinistra del Serchio, ma la procedura fu molto ostacolata dall'amministrazione di San Giuliano. 

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Di Mattia Feltrio
none_a
di Roberto Sbragia - Capogruppo Vecchiano Civica
none_a
Di U M (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Fabio Poli
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
San Giuliano Terme
Con una serata indimenticabile si è concluso il percorso del Festival MusikArte 2022 nelle Dimore Storiche del Lungomonte Pisano

15/5/2022 - 21:00


Il concerto tenutosi a Villa di Corliano resterà a lungo nella memoria degli appassionati ed amici del Festival MusikArte, giunto alla IX edizione.


La grande sala della musica della Villa costruita alla fine del 1500 su edifici precedenti e definita nel 1600 come "il più bel palazzo che sia intorno a Pisa" ha certamente agevolato, con la sua perfetta acustica, l'apprezzamento di una musica immensa di compositori straordinari.


Sono stati eseguiti il Divertimento per quartetto d'archi in Re maggiore di W.A Mozart e il Concerto n 1 in Mi minore di F. Chopin nella versione originale dell' autore per quintetto eseguita in modo coinvolgente dal quartetto Hadimova e dalla solista  Sandra Landini, questa volta non solo nelle vesti di direttrice artistica dell'associazione Fanny Mendelssohn, organizzatrice del Festival.


Il quartetto Hadimova, con Carlo Coppola e Flavia Civico ai violini Paolo Di Lorenzo alla viola e Dario Orabona al violoncello, ha già partecipato ad una precedente edizione del Festival, ottenendo un entusiastico successo.
Ma ieri sera, coadiuvato dalla presenza di una ispirata e concentratissima Landini, ha raggiunto davvero vette di assoluta eccellenza.

Ne hanno dato riprova i travolgenti applausi del numeroso pubblico, sia durante  il concerto che al termine dei vari  bis .


A presentare la serata il Vicesindaco di San Giuliano Terme Lucia Scatena, Agostino Agostini delegato Associazione Dimore Storiche e Sandro Petri presidente della Voce del Serchio.


Al termine del concerto, un rinfresco nei giardini della Villa, offerto dall'Osteria dell'Ussero, ha concluso nel migliore dei modi la splendida serata.


Il Festival si concluderà il 27 maggio con l'evento straordinario fuori cartellone alla Domus Comeliana, nelle immediate vicinanze della Torre di Pisa, con il concerto del Duo Tampalini- Maffizzoni 
I posti sono da tempo esauriti.
 
Foto di Alessio Alessi

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

17/5/2022 - 18:03

AUTORE:
Associazione Fanny Mendelssohn

ci dispiace non abbia ricevuto informazioni sull'edizione 2022 del Festival.
Dal nome non siamo potuti risalire alla e-mail, per cui non sappiamo se ci sia stato qualche problema, dando per scontato, se ha sempre partecipato alle altre edizioni, che la sua mail faccia parte della mailing list del Festival.
Se vuole, può inviarci una mail a associazionefanny@gmail.com in modo da permetterci di fare un controllo.
Per quanto riguarda le informazioni, possiamo solo dirle che sono state diffuse attraverso molti canali, a partire dalla stessa Voce del Serchio su cui ci stiamo scrivendo, partner nell'organizzazione.
Il primo articolo risale al 17 febbraio e poi di seguito ad ogni concerto.
Come anche sono stati pubblicati articoli su Il Tirreno e La Nazione.
Se per caso fosse presente su Facebook, può anche seguire la pagina Associazione Fanny Mendelssohn e quella dell'Associazione La Voce del Serchio.
Ci auguriamo che, una volta inserito l'indirizzo nella mailing list, possa per il futuro ricevere regolarmente le informazioni sulle attività della nostra Associazione

17/5/2022 - 0:54

AUTORE:
Gloria

Mi fa piacere ma vorrei tanto sapere per quale motivo non ho ricevuto né l'invito né il programma visto che ho partecipato a tutte le altre edizioni!