none_o


Dopo l'articolo incentrato sugli avvenimenti dell'inizio del 1800 e sugli adempimenti che Napoleone chiedeva al territorio della Comune di San Giuliano, in cui Vecchiano era stata inclusa da Pietro Leopoldo nel 1776, insieme con tutte le 31 Comunità della precedente Podesteria di Ripafratta, arriviamo ora alle vicende al tramonto dell'Impero napoleonico.Nel 1808 Vecchiano era stata separata, sempre dai francesi, dai Bagni di San Giuliano, dividendo le Comunità a destra e a sinistra del Serchio, ma la procedura fu molto ostacolata dall'amministrazione di San Giuliano. 

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Di Mattia Feltrio
none_a
di Roberto Sbragia - Capogruppo Vecchiano Civica
none_a
Di U M (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Fabio Poli
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
none_o
Spiagge.

19/5/2022 - 22:04


C’è l’amore innato e c’è Renato Zero che ce lo ricorda con una delle sue più belle canzoni:
 
Spiagge

Immense ed assolate

Spiagge già vissute

Amate e poi perdute

In questa azzurrità

Fra le conchiglie e il sale

Tanta la gente che

Ci ha già lasciato il cuore
 
[…]
 
Spiagge

Dipinte in cartolina

Ti scrivo tu mi scrivi

Poi torna tutto come prima

L'inverno passerà

Fra la noia e le piogge

Ma una speranza c'è

Che ci siano nuove spiagge.
 
E noi le abbiamo, due addirittura! 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

22/5/2022 - 14:12

AUTORE:
Elio

Gnamo amici tutti al mare
sulla rena a brancolare
affollando il litorale
Sole e sole senza posa
olio, crema sempre a iosa
che alla pelle no, non giova
Chiappe all'aria culi al vento
senza veli, con l'intento
di beccar l'arrostimento
Mamma mia quanto sudore
e le bolle che dolore
nelle spalle che bruciore
Se ci siamo ustionati
da incoscienti comportati
per la foga d'abbronzacci:
siam rimasti ragazzacci!!

21/5/2022 - 17:51

AUTORE:
Ali babà

Se le persone fossero sagge
non affollerebbero le spiagge
a tal punto da essere sardine
contagiate dal puzzo di quelle vicine.
Se poi la gente
fosse un po' più intelligente
da rilasciare l'arenile
pulito in modo civile
senza delegare i volontari
a rendere lindi pure i sanitari
renderebbero proprio bello il mare
perché quello che è di tutti
alla fine non appartiene a nessuno
e ne sconta sempre qualcuno
che avrebbe il diritto sacrosanto
di usufruire di quel tanto
che basta a rendere felice
chi oltre la tela
sa apprezzare la cornice!