none_o


Dopo l'articolo incentrato sugli avvenimenti dell'inizio del 1800 e sugli adempimenti che Napoleone chiedeva al territorio della Comune di San Giuliano, in cui Vecchiano era stata inclusa da Pietro Leopoldo nel 1776, insieme con tutte le 31 Comunità della precedente Podesteria di Ripafratta, arriviamo ora alle vicende al tramonto dell'Impero napoleonico.Nel 1808 Vecchiano era stata separata, sempre dai francesi, dai Bagni di San Giuliano, dividendo le Comunità a destra e a sinistra del Serchio, ma la procedura fu molto ostacolata dall'amministrazione di San Giuliano. 

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Di Mattia Feltrio
none_a
di Roberto Sbragia - Capogruppo Vecchiano Civica
none_a
Di U M (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Fabio Poli
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
Pisa, 27 maggio
Evento conclusivo presso la Domus Comeliana a Pisa per la IX edizione del Festival MusikArte

22/5/2022 - 16:23


Per l'ultimo appuntamento del Festival MusikArte un concerto realizzato con la collaborazione straordinaria della Institutio Santoriana-Fondazione Comel.
Dopo il percorso nelle Dimore Storiche del Lungomonte Pisano, il Festival MusikArte concluderà l'edizione 2022 con uno speciale evento venerdì 27 maggio alle ore 21, ospitato nei giardini della Domus Comeliana, una dimora situata in Pisa a pochi passi dalla celebre Torre.

Sede dell'istituzione voluta dal fondatore Marcello Comel, che promuove lo studio, l'istruzione e l'attività scientifica, artistica e letteraria che si occupa della salute, la Domus Comeliana è stata progettata con un giardino su due livelli con orientamento romantico.
L'attenta ristrutturazione ha mantenuto e sviluppato l'impostazione iniziale, nel contesto di un angolo di storia e natura di ineguagliabile atmosfera.

Ad esibirsi saranno due straordinari musicisti, Stefano Maffizzoni al flauto e Giulio Tampalini alla chitarra.
Sul leggio brani di Nicolò Paganini, Francesco Tarrega,  Mauro Giuliani, di cui verra eseguito il Gran duo concertante op.85, e Georges Bizet con la celebre Fantasia sulla Carmen.  

Il flautista Stefano Maffizzoni  è solista nelle più prestigiose sale da concerto del mondo come il Concertgebouw - Main Hall di Amsterdam, Musikverein - Golden Hall di Vienna, Groβer Saal del Mozarteum di Salisburgo, Filarmonica di Berlino, Smetana Hall di Praga, Guangdong Xinghai Symphony Hall, Concert Hall Bulgaria, Hercules Hall, con numerose orchestre fra le altre ricordiamo i Berliner Symphoniker, State of México Symphony Orchestra, Budapest Symphony Orchestra Mav, North Czech Philharmony Teplice, Symphony Orchestra of Bulgaria National Radio, Südwestdeutsche Philharmonie Konstanz, Solisti Veneti, ecc.
Ha tenuto concerti in tutta Europa, Svizzera, Inghilterra, Turchia, Messico, Russia, Cina, Canada, Stati Uniti, registrando per prestigiose radio.
Come Docente tiene Master Classes in diverse Università in Messico, Conservatorio “Andrès Segovia” di Linares, British Columbia University di Vancouver, Hong Kong Academy for Performing Arts, Clark College Music Department Washington’s State, International Academy of Music di Minsk e San Pietroburgo.
E' inoltre Ideatore dello spettacolo “Concerto d’Amore in Versi” e “Maria Callas e Pier Paolo Pasolini: Un Amore Impossibile” con l’attore Fabio Testi, L’Orfeo con l’attore Andrea Bosca e “Omaggio a W. Shakespeare” con l’attore Giancarlo Giannini.

Giulio Tampalini è vincitore di alcuni dei maggiori concorsi internazionali di chitarra, a cominciare dal primo premio al Concorso “Narciso Yepes” di Sanremo (presidente della giuria Narciso Yepes), al T.I.M. di Roma nel 1996 e nel 2000 e al “De Bonis” di Cosenza, fino ai premi ottenuti al “Pittaluga” di Alessandria, al “Fernando Sor” di Roma e al prestigioso “Andrès Segovia” di Granada, tiene concerti da solista e accompagnato da orchestre sinfoniche in tutta Italia, Europa, Asia ed America, figurando in importanti rassegne concertistiche e nei maggiori festival musicali.
Nel 2001 ha partecipato al Concerto di Natale in Vaticano in onore del Papa. Numerose sono le sue collaborazioni musicali, tra cui quella con le prime parti dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano.
Nel 2003 il suo doppio CD “Francisco Tarrega: Opere complete per chitarra” (Edizioni Concerto) è stato premiato con la Chitarra d’Oro al VI Convegno Internazionale di Chitarra di Alessandria come miglior CD dell’anno.
Tra i numerosi CD che ha pubblicato si segnalano: il “Concierto de Aranjuez” di Joaquin Rodrigo per chitarra e orchestra, registrato con l’Orchestra del Festival Internazionale di Brescia e Bergamo diretta da Pier Carlo Orizio, le opere di Mario Castelnuovo-Tedesco, registrati con l’Orchestra Haydn di Bolzano diretta da Luigi Azzolini.
Suona chitarre del liutaio inglese Philip Woodfield ed è endorser ufficiale di Aquila Corde Armoniche.

Il Festival MusikArte è organizzato dalla associazione Fanny Mendelssohn con la collaborazione dell’Associazione Dimore Storiche di Pisa e la Voce del Serchio,  con il sostegno  della Fondazione Pisa e della Unicoop Firenze, e  il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Pisa,  dei Comuni di  Pisa, San Giuliano Terme e Vicopisano. 

Concluderà la serata un rinfresco realizzato da Cantiere Cucina con preparazioni sane e naturali, rimanendo nel solco della tradizione toscana.

Si informa che i posti disponibili sono esauriti. Si può solo richiedere l'inserimento nella lista di attesa. 

L’ingresso ai concerti seguirà le normative vigenti
https://www.facebook.com/AssociazioneFannyMendelssohn

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri