none_o

La Sanità Toscana sta vivendo un periodo di grande crisi e i Pronto Soccorso sono prossimi al collasso. Paramedici che fuggono e medici che non si trovano rendono la situazione drammatica a cui si aggiunge il ricorso improprio ad una struttura d’urgenza per cause banali e la nuova maleducazione dei pazienti.

Angori Massimiliano
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
. . . si agghengano alle comunali e vincono sempre .....
A vendere fandonie a chi vota in una certa maniera .....
. . . . il comune pagasse la manutenzione della Via .....
. . . un caso. Le rotonde sono a carico di Anas, .....


"Fra gli alberi" Opera pittorica di Patrizia Falconetti

Coordinamento regionale Forza Italia Toscana
none_a
di
Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di BB Red, VdS)
none_a
di Michele Curci - Coordinatore comunale Forza Italia Cascina
none_a
di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
POSTE ITALIANE
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Io, Medico (dr. Pardini e altri)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vicopisano
none_a
"Cinema Sotto le Stelle" a Calci
none_a
BUTI
none_a
ANIMALI CELESTI
teatro d’arte civile
none_a
COMITATO PER LA DIFESA DI COLTANO (PARCO MSRM)
none_a
Capita che ci si perde in tempi lontani, dove niente fiorisce spontaneamente.
Ma la vita vive lo stesso
In zone diverse, con ritmi diversi.
Avevo .....
ASSEMBLEA PUBBLICA ASBUC DEL 21 LUGLIO 2022
Ricordiamo che il 21 Luglio 2022 alle ore 20, 30 presso la Sala Consiliare del Comune di Vecchiano, sita .....
Pappiana
Arci 90 Pappiana salotto della Podistica Rossini con due importanti corse

30/5/2022 - 16:06


Pappiana è stata al centro della podistica della Val di Serchio.

 

Nonostante il difficile periodo la Podistica Rossini che ha le sue origini  in quel di Pontasserchio, c’è ancora una  targa a ricordarlo nella vecchia sede di Via Mazzini, ha sempre mantenuto i contatti con il mondo podistico.

L’ultima corsa la “Rossini corre” ha visto gli atleti e le atlete invadere gioiosamente le strade del paese.

Una corsa ormai nota  valida per il “Criterium podistico Toscano”. Partenza e arrivo al Circolo Arci 90 con un percorso di 7,8 chilometri tutto pianeggiante.

Vincitore assoluto Giacomo Barontini in 0.25.26 della ASD “Sempre di corsa”, secondo posto per Davide Bernini della UISP, terzo Antonio Solano della “Pisa Road Runner”.

Prima donna Margherita Cibei (10° assoluta). Buona la prestazione per gli atleti e atlete della podistica Rossini; in evidenza Roberto Iula e Daniela Arcieri prima della categoria “Ladies”.

Per motivi di sicurezza, sulla scia del Covid 19,  non è stato possibile effettuare il “Trofeo Marco Verdigi”,  normalmente nella stessa data del Rossini corre, destinato ai bambini e alle bambine delle scuole partendo dalla scuola materna
 
Nella settimana precedente è stata organizzata  la settima edizione del “Trail del Monte Penna” corsa di livello nazionale che per motivi logistici ha visto la partenza da Molina di Quosa. Il Presidente Federico Mataresi ha dato sempre più spessore a questa manifestazione.

In una luminosa giornata di sole, rara per questo evento, 200 atleti si sono confrontati su due percorsi.

Si sono iscritti svedesi, albanesi, tunisini, argentini e altre nazionalità. Nel percorso lungo 33 chilometri  sono arrivate quasi 80 persone che hanno affrontato le difficoltà che si sono presentate durante la gara e che hanno reso ancora più impegnativa ma anche appetibile la competizione.

Lungo il percorso erano presenti dei punti ristoro controllati dagli indispensabili volontari e volontarie della podistica Rossini.

Il tragitto è anche  un richiamo storico e sociale con la vista della Rocca di Ripafratta e il suggestivo Sacrario della Romagna a perenne memoria dell’eccidio  nazifascista di 69 cittadini inermi.
Nella gara di 33 chilometri gli atleti sono saliti fino al Monte Moriglione di Penna da dove hanno potuto godere della vista prolungata fino alla Piana di Lucca.

La vittoria l’ha conquistata lo svedese Johan Carl Sorman che ha chiuso in 2.53.34, già detentore del record del miglior tempo in altre edizioni.

Al secondo posto Luca Lombardi distaccato di 21 minuti, al terzo dopo cinque minuti Reinel Canizares.

Di rilievo il 6° posto assoluto dell’argentino Ernesto Tobias Gramajo.

Per le donne prima Jessica Perna della Montecatini Marathon (12° assoluta); seconda Michela Migliorini, terza Elena Riccomi della Marciatori Antraccoli.

All’arrivo ad attenderli un ricco ristoro preparato con il prezioso aiuto delle volontarie della Rossini.
 
La 19 chilometri, che non è passata dalla vetta del Penna, ha reso meno intransigente l’impegno con una maggiore fruibilità del percorso.

Il primo uomo e la prima donna hanno avuto il privilegio di essere premiati con il Trofeo Domenico Marco Verdigi 2022.

Questo ragazzo di appena 23 anni è stato insignito nel 2004 della medaglia d’oro al valor civile per aver salvato nell’agosto dello stesso anno.

E’ bene ricordarne le motivazioni.

Due bambini  nonostante il divieto si erano tuffati in un mare tempestoso.

Alle grida di aiuto, Marco non esitò a tuffarsi e dopo aver salvato i due bambini venne fagocitato dal mare scomparendo.

Il corpo fu  ritrovato dopo otto giorni.

Per questo motivo l’anno successivo nacque l’associazione Domenico Marco Verdigi con il fine di finanziare  con il contributo del Comune di San Giuliano Terme progetti destinati alla creazioni di servizi per bambini con condizioni di disagio e ammalati.

Ora anche i genitori lo hanno raggiunto e si è fatta più forte la volontà di continuare a realizzare le finalità dell’associazione..

Dei 52 podisti all’arrivo al Circolo Arci di Pappiana scioglieva per primo il nastro Vincenzo Ferrari in 1.45.33 della Run Card, secondo a due minuti Kadija Rigers, terzo Giulio Simi in  1.51.53  dell’Atletica Massarosa.

Fra le donne è stato un vero trionfo per Federica Proietti in 1.53.10 a soli 2 minuti dal podio della classifica assoluta; ha corso per la Calcestruzzi Corradini: seconda Kadija Rigerta, terza Monica Arcangeli della ProAvis Castelnuovo Magra.

Al Circolo Arci di Pappiana dove era stato allestito il traguardo è avvenuta la premiazione alla presenza dell’Assessore allo sport del Comune di San Giuliano Terme Roberta Paolicchi.

Fonte: Marlo Puccetti
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri