none_o

Da molte fonti internazionali l'Italia è situata ai primi posti per evasione fiscale nel mondo. Un fenomeno mai affrontato con decisione ed ora elemento fondamentale per la crisi di famiglie e imprese. Il nuovo governo non potrà ignorarlo e alcuni strumenti di contrasto efficaci sarebbero invece molto semplici.

La gazzella fa il tifo per il leone, questo è lo .....
. . . ex compagno sarai te!
Caro ex compagno di quelli che portavano l' unità, .....
. . . i vostri manifesti elettorali ve li hanno staccati .....


Matilde Baroni in, Carta Bianca 1, Casa della Donna di Pisa 2008 

Novembre 1918: ritorno a casa di Alfonso.

Di Bruno Pollacci
none_a
CIMITERO DELLA PROPOSITURA: PURTROPPO NIENTE È CAMBIATO
none_a
Verso le elezioni politiche di Domenica 25 settembre
none_a
di Umberto Mosso
none_a
25 settembre 2022
none_a
Io, Medico
none_a
none_a
di Antonio Campo
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il desiderio di luce porta pace nel mio cuore.
Risplende la gioia della vita in ogni cosa che vive, che fa parte di me e
dell’universo che mi circonda. .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
COMITATO PER LA DIFESA DI COLTANO (PARCO MSRM)
FONDI SPECIFICI PER FAR RINASCERE COLTANO CI SONO, NONOSTANTE LE STUPEFACENTI DICHIARAZIONI DI CONTI

9/6/2022 - 19:44

 COMITATO PER LA DIFESA DI COLTANO (PARCO MSRM)
 
FONDI SPECIFICI PER FAR RINASCERE COLTANO CI SONO, NONOSTANTE LE STUPEFACENTI DICHIARAZIONI DI CONTI


Fonti, bandi e opportunità per far rinascere Coltano ci sono. Lo abbiamo segnalato in una Pec inviata ai rappresentanti degli Enti territoriali, e lo ha dichiarato in modo autorevole il Presidente del Parco Lorenzo Bani, citando il Green Community, finanziato dal Pnrr.  Un bando specifico che destina 130 milioni alla rivitalizzazione dei borghi rurali, e consentirebbe il restauro degli edifici storici di Coltano in linea con quanto previsto dal piano del Parco e dai vincoli della Soprintendenza.
Risultano dunque stupefacenti le dichiarazioni del Sindaco Conti, che, alla chiusura del tavolo interistituzionale, ha incredibilmente rilanciato l’utilizzo a fini militari del borgo di Coltano, facendosi scudo di presunte richieste “e disponibilità manifestata dai residenti”, che, al contrario, sono soltanto le proposte avanzate da una parte degli aderenti alla Proloco in una riunione ristretta e riservata.
Nonostante le affermazioni di Conti, peraltro non avvalorate da quelle di nessun’altra autorità presente al tavolo, la strada maestra da percorrere, nel rispetto della destinazione d’uso degli edifici pubblici monumentali (culturale museale, con ricettività collegata a soggiorni di studio nel Parco), rimane quella di utilizzare fondi specifici, slegati dal progetto dell’Arma.
Su questa strada continuerà la battaglia del Comitato

Fonte: Cristiana Torti già docente di Archeologia Industriale e Storia dell'ambiente e del territorio
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri