none_o

La Sanità Toscana sta vivendo un periodo di grande crisi e i Pronto Soccorso sono prossimi al collasso. Paramedici che fuggono e medici che non si trovano rendono la situazione drammatica a cui si aggiunge il ricorso improprio ad una struttura d’urgenza per cause banali e la nuova maleducazione dei pazienti.

Angori Massimiliano
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Te l'ha ordinato il dottore di rispondere ? Dì cose .....
. . . si agghengano alle comunali e vincono sempre .....
A vendere fandonie a chi vota in una certa maniera .....
. . . . il comune pagasse la manutenzione della Via .....


"Fra gli alberi" Opera pittorica di Patrizia Falconetti

Coordinamento regionale Forza Italia Toscana
none_a
di
Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di BB Red, VdS)
none_a
di Michele Curci - Coordinatore comunale Forza Italia Cascina
none_a
di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
POSTE ITALIANE
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Io, Medico (dr. Pardini e altri)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vicopisano
none_a
"Cinema Sotto le Stelle" a Calci
none_a
BUTI
none_a
ANIMALI CELESTI
teatro d’arte civile
none_a
COMITATO PER LA DIFESA DI COLTANO (PARCO MSRM)
none_a
Capita che ci si perde in tempi lontani, dove niente fiorisce spontaneamente.
Ma la vita vive lo stesso
In zone diverse, con ritmi diversi.
Avevo .....
ASSEMBLEA PUBBLICA ASBUC DEL 21 LUGLIO 2022
Ricordiamo che il 21 Luglio 2022 alle ore 20, 30 presso la Sala Consiliare del Comune di Vecchiano, sita .....
Al Fortino, il prossimo 25 giugno dopo cena, ore 20
Piccolo festival marinese e saluto all'ultimo panettiere del litorale

20/6/2022 - 12:29


Piccolo festival marinese e saluto all'ultimo panettiere del litorale

 
A Marina hanno chiuso tutti i cinema. Hanno chiuso 2 Circoli, su 4 che ce n’erano. Hanno chiuso i distributori di benzina; dei 5 che ce n’erano, tutti morti, ora ne è nato uno nuovo. Hanno chiuso tutte le panetterie. E’ di questi giorni la brutta notizia che anche l’ultimo artigiano del pane, Maurizio Paolicchi, ha chiuso il suo forno.
C’è stata un’epoca, a Marina, che i forni erano tre: Gori, Ristori, poi ceduto a Cartone, e Paolicchi. Tre nomi che hanno segnato la storia e la memoria di alcune generazioni di bimbi, generazioni cresciute nella appartenenza a vere e proprie tifoserie. La schiacciata del Gori, le paste del Ristori, il pane del Paolicchi. All'ora della ricreazione alle scuole Newbery e poi alle Viviani si confrontavano i cartocci, infilati nella cartella dalle mamme delle diverse squadre. Ognuno aveva un motivo per sostenere il primato della sua merenda. A quell'epoca non c'era la moda del “buon mangiare”, non capitava di ascoltare in televisione dibattiti o trasmissioni su pane e stiacciatina.
Il panificio Paolicchi aveva aperto, a Marina, fino dal 1954, quando Silvano, figlio di un panettiere storico di Pisa Città, prese un fondo in via Milazzo e cominciò a panificare, portando a Marina, ogni giorno, un sacco di farina sul sidecar di una Guzzi 500.
 
Al Fortino, il prossimo 25 giugno dopo cena (ore 20) , si parlerà di quel tempo e si cercherà di salutare Maurizio, e con lui tutta una famiglia che sul litorale ha contribuito a scrivere una pagina importante e a rendere un poco migliore la vita di tutti.
Dopo una cena marinese, con le arselle e con le seppie, si racconterà la storia del pane di Marina e a Maurizio e al forno dei Paolicchi sarà dedicato un piccolo concerto, con la musica di Maurizio Bigongiali, e con qualche sorpresa, come una piccola esibizione al piano del fratello di Maurizio, Michele Paolicchi, con la cantante Mariangela Romano.


Per partecipare occorre prenotare allo 050 36 195. Per la cena è richiesta la tessera ARCI









Fonte: Fabiano Corsini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri