none_o


Con questo articolo termina, dopo un percorso durato più di un anno, l'analisi che Franco Gabbani ha fatto su un duplice piano, la storia della Famiglia Salviati, e di Scipione in particolare, e sinteticamente il contesto sociale e gli avvenimenti succedutesi nel corso del 1800 nel territorio di Vecchiano, come anche in Toscana, in Italia e in Europa.Anche in questa conclusione viene trattato un tema di primaria importanza, quello dell'istruzione nel 1800. 

Un amico mi ha fatto una domanda ed io voglio riportarla .....
. . . tempo fa ti esprimevi come uno di destra ed ora .....
Il PD a queste condizioni non può esistere Mazzeo .....
Per quanto mi riguarda per "sinistra" io intendo le .....


  Conversazione tra due amiche

Intervista di Paola Magli. 


Un nuovo trasloco. La poesia, l’autunno caldo


Ana Lins dos Guimarães Peixoto Bretas, poeta che fu conosciuta come Cora Coralina


A noi donne, per non essere più vittime.

di Silvia Cerretelli
VERSO IL CONGRESSO PD
none_a
Galletti e Noferi (m5s)
none_a
Vecchiano e le sue nuove mezze commissioni consiliari
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Intervista di Giancarlo Bosetti (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Io, Medico
none_a
di Ezio Di Nisitte
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Quel suo viso
L'altra faccia della luna
La mia vita, la mia voce
Quella luce, a primavera
Come un vento caldo su di me
Sono creta, sotto le sue mani
Lei .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
CIMITERO DELLA PROPOSITURA: PURTROPPO NIENTE È CAMBIATO
Comunicato di Uniti per Calci a proposito dello stato in cui versa il cimitero della propositura

24/9/2022 - 11:28


Comunicato di Uniti per Calci a proposito dello stato in cui versa il cimitero della propositura
-----------------------
CIMITERO DELLA PROPOSITURA: PURTROPPO NIENTE È CAMBIATO


“La situazione al cimitero della Propositura non è cambiata: ancora furti e incuria” fanno sapere i Consiglieri di Uniti per Calci, che continuano: “A nulla sono servite le nostre segnalazioni e mozioni per chiedere all'Amministrazione l'installazione di un sistema di videosorveglianza e maggiori controlli sulla gestione cimiteriale.

Dopo un anno, e nonostante gli impegni presi dal Sindaco e dalla Giunta di controllare che la manutenzione fosse adeguata al luogo, il cimitero versa ancora in uno stato di trascuratezza. Per non parlare dello stato in cui si trova l'area prospiciente l'ingresso secondario del cimitero, con rifiuti abbandonati, erba alta e vista sul cantiere. Anche il problema dei furti continua. All’inizio di settembre, durante l'ennesimo sopralluogo, abbiamo verificato che una tomba era stata danneggiata per asportare la statua che i familiari vi avevano installato.

Il marmo rotto, con la fotografia e il nome della defunta, giacevano  nel corridoio di servizio. Ci risulta che in questi giorni siano stati rubati un’altra statua e dei vasi in bronzo. Anche sui social si sono lette lamentele di chi aveva subito furti”.
I Consiglieri di Uniti per Calci si chiedono: “Ma l'Amministrazione dov’è? Sicuramente sui quotidiani e sui social per sbandierare l'utilizzo di una telecamera mobile all'interno del cimitero che, evidentemente, non ha sortito alcun effetto e non ha posto rimedio a questa situazione inaccettabile.

Pretendere un cimitero decoroso, da chi lo gestisce, e contrastare con ogni mezzo i furti e i danneggiamenti è un dovere dei nostri Amministratori!

Finirà come sempre: in prossimità della commemorazione dei defunti arriveranno un po’ di abbellimenti. Ma i nostri defunti meritano invece attenzione durante tutto l'anno".









Fonte: Anna Buoncristiani Fochi Addetta Stampa di Uniti per Calci
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri