none_o


Evento davvero memorabile a san Giuliano Terme il 25 luglio a partire dalle ore 18, all'interno del Fuori Festival di Montepisano Art Festival 2024, manifestazione che coinvolge i Comuni del Lungomonte pisano, da Buti a Vecchiano."L'idea è nata a partire dalla pubblicazione da parte di MdS Editore di uno straordinario volume su Puccini - spiega Sandro Petri, presidente dell'Associazione La Voce del Serchio - scritto  da un importante interprete delle sue opere, Delfo Menicucci, tenore famoso in tutto il mondo, studioso di tecnica vocale e tante altre cose. 

La carriera politica personale dell’Onorevole Mazzeo .....
Bonaccini ha dato le dimissioni da presidente della .....
. . . c'è più religione ( si esce un'ora prima). .....
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Mauro Pallini-Scuola Etica Leonardo: la cultura della sostenibilità
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
APOCALISSE NOKIA di Antonio Campo
none_a
Il mare
con le sue fluttuazioni e il suo andirivieni
è una parvenza della vita
Un'arte fatta di arrivi di partenze
di ritorni di assenze
di presenze
Uno .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Il parere di Marlo Puccetti
MIGLIARINO VECCHIANO SFRATTATO DALLA PRIMA CATEGORIA PER UN RIGORE INESISTENTE

5/5/2023 - 9:45



Di Marlo Puccetti
 
Il Migliarino Vecchiano sfrattato dalla prima categoria dove era arrivato appena un anno fa.
 
Il Migliarino viene sfrattato dalla prima categoria per una discutibile decisione dell’arbitro sig Lorenzi al 5° minuto di recupero dei tempi supplementari. La partita fra Migliarino e Corsanico nei primi 90 minuti si concludeva a reti inviolate e la situazione non cambiava nemmeno al termine del primo tempo supplementare. All’inizio del secondo per un cross millimetrico del vecchianese Lorenzo Montanelli, Nicola Benedettini di piatto in diagonale insaccava in porta per quella che sembrava la rete definitiva. Infatti non succedeva più niente fino al 5° minuto di recupero dei supplementari. Per un contatto in area di Simonini del Corsanico che interveniva sul difensore Mori, entrambi intenti a cogliere la palla sospesa in aria, l’arbitro vedendo il giocatore del Corsanico, che platealmente si buttava a terra, concedeva il rigore ai padroni di casa. Batteva il rigore Cipollini che Bettini intuiva ma in leggero ritardo. Tutto era compiuto e il Corsanico a cui bastava un pareggio come la Fenice risorgeva dalle ceneri. Molti tifosi che avevano seguito la squadra del Migliarino in trasferta uscivano dalla tribuna arrabbiati, ed è un eufemismo, per questa ingannevole sorte che avevano definito un ladrocinio. Anche il DS Landucci si è sentito beffato per il rigore subito che in un minuto ha negato la permanenza nella prima categoria appena assaporata. Certo l’uscita di scena, prima dell’inizio di campionato di giocatori del calibro di Aufiero e Baroni, non è stata un buon biglietto da visita per la squadra. L’allenatore Trinci che ha lasciato la nave prima che si arenasse ha provocato ulteriori incertezze fra i giocatori. Mister Juri Andreotti bravo giocatore e persona seria ha preso in mano la bussola della squadra ma la falla era già vistosa.
 
Ricordiamo in sintesi come già ampiamente riportato in precedenti articoli la situazione definitiva delle altre squadre del territorio della val di Serchio.
Il San Giuliano in prima categoria dopo l’ultimo pareggio per 3 a 3 contro il Corsanico con le reti di Baroni Grasseschi e Ghelardoni chiude un campionato senza acuti. Il San Giuliano, a cui non sono mancati giocatori di provata qualità tecnica si è salvato senza affanni ma ci sarà molto lavoro per il DS Luperini e Mister Roventini se vorranno affrontare un campionato da alta classifica.
Il Pappiana in caduta libera dall’inizio del campionato è retrocesso in terza categoria. L’arrivo di Mister Telluri aveva riportato fiducia nella squadra anche con l’innesto di nuovi giocatori. La situazione era molto grave e il Pappiana ha dovuto rassegnarsi. Ora la società con la presidenza di Marco Scalese cercherà di ritrovare nuovo vigore cercando di formare una rosa di giocatori competitiva.
Il Pontasserchio in seconda categoria si è accontentato di salvarsi anche se i propositi era più ambiziosi a inizio campionato. Ci sono tutti i presupposti per presentarsi all’inizio del prossimo campionato con rinnovato entusiasmo.

 

Foto di repertorio del Migliarino Vecchiano
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri