none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

La carriera politica personale dell’Onorevole Mazzeo .....
Bonaccini ha dato le dimissioni da presidente della .....
. . . c'è più religione ( si esce un'ora prima). .....
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Mauro Pallini-Scuola Etica Leonardo: la cultura della sostenibilità
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
APOCALISSE NOKIA di Antonio Campo
none_a
Il mare
con le sue fluttuazioni e il suo andirivieni
è una parvenza della vita
Un'arte fatta di arrivi di partenze
di ritorni di assenze
di presenze
Uno .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
ViviParco 2024, III edizione
Oltre 20 appuntamenti, evento clou il concerto di Fabio Concato alla Villa del Gombo

24/6/2024 - 12:28


ViviParco 2024, III edizione. Oltre 20 appuntamenti, evento clou il concerto di Fabio Concato alla Villa del Gombo

Uomo e natura in dialogo tra mostre, musica, libri e spettacoli
Oltre 20 appuntamenti, evento clou il concerto di Fabio Concato alla Villa del Gombo

L'estate di San Rossore si scalda con la terza edizione di ViviParco, la rassegna culturale ambientale che fa dialogare arte e natura e che permette di scoprire e riscoprire le bellezze del Parco sotto diverse prospettive. «Dal 28 giugno al 2 agosto oltre un mese di eventi con dibattiti, presentazioni di libri, mostre, musica, danza, teatro, visite guidate: il rapporto tra uomo e ambiente è il filo conduttore della rassegna – spiega il presidente del Parco Lorenzo Bani – iniziative che si svolgono con numeri limitati di partecipanti, nelle ore del tramonto, con strumenti acustici o amplificazioni ridotte al minimo, per trovare un equilibrio con l'ambiente, ricordando che solo vivendo il Parco i cittadini imparano a rispettarlo. Tutto grazie agli importanti contributi della Fondazione Pisa e della Regione Toscana.». «Siamo arrivati al terzo anno, la manifestazione è sempre più conosciuta e gli eventi crescono di numero e di livello – commenta il direttore Riccardo Gaddi – con varie location nella Tenuta: da Sala Gronchi a Cascine Vecchie passando per la Villa Giraffa recuperata proprio grazie a Viviparco fino alla Villa e alla spiagga del Gombo»

«La rassegna ViviParco si prospetta ormai come un appuntamento estivo consolidato, con un ricco calendario di iniziative di vario genere - dice Stefano Del Corso, presidente della Fondazione Pisa - Musica, libri, incontri con esperti in diversi scenari del Parco di San Rossore, con un tema portante costituito dal rapporto uomo – natura, un rapporto in continuo cambiamento che merita una costante attenzione. Per questo Fondazione Pisa sostiene la proposta culturale ViviParco anche per l’edizione 2024, come del resto ha già fatto per le due edizioni precedenti».

ViviParco - La rassegna è organizzata dell'Ente Parco con il contributo della Fondazione Pisa e della Regione Toscana ed il patrocinio del Comune di Pisa, con la direzione artistica di Francesca Petrucci. Gli eventi si svolgono a partire dal tardo pomeriggio, tra le 18 e le 19, fino al tramonto, unica notturna il 26 luglio. Le iniziative sono a ingresso libero con numero di posti limitato. Per gli eventi del venerdì al giardino di Villa Giraffa prenotazione consigliata su Event Brite, per gli eventi alla villa e alla spiaggia del Gombo prenotazione del trenino per il trasporto (5 euro a testa) valida come prenotazione per il concerto chiamando il centro visite di San Rossore al numero 050 530101 dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16 dal martedì al venerdì. Fanno eccezione i concerti del 28 giugno e del 21 luglio, per il primo il biglietto si acquista dagli organizzatori, Festival Toscano di Musica Antica (https://ftma.it/), per il secondo prenotazione al Centro Visite. I volontari del Parco con il loro impegno permetteranno il miglior svolgimento della manifestazione.

Il calendario -  Si parte venerdì 28 giugno dalle 18 a Villa Giraffa con l'inaugurazione mostra fotografica 'Vivi il Parco' e la premiazione del concorso organizzato dall'associazione Photo Experience con i premi de Il Fotoamatore, a seguire nel giardino 19 Picnic Revolution musica sul prato con il trio canoro Siska e aperitivo con i prodotti del Parco. Sabato 29 giugno sulla spiaggia del Gombo al tramonto Ecco mormorar l'onde, madrigali di Claudio Monteverdi con il gruppo vocale-strumentale Ecclesia nell'ambito del Festival Toscana di Musica Antica. Martedì 2 luglio alle 18 al Centro Giacomini di Villa Giraffa inaugurazione della mostra 'Segno Verde' a cura degli studenti del Liceo Artistico Russoli, a seguire nel giardino dibattito su 'Intelligenza artificiale, natura e parchi' con l'avvocato Ernesto Belisario, docente di “Law and Ethics of Ais” presso l'Università di Pisa. Mercoledì 3 luglio alle 18.30 sempre a Villa Giraffa Wilde, a cura della scuola danza Ghezzi. Venerdì 5 luglio presso la Villa del Gombo, per la rassegna Pisa Jazz Rebirth 2024,  Renaud Garcia-Fons in Contrabbasso solo: il virtuoso bassista francese  metterà la sua tecnica mozzafiato al servizio di un solo intimo immerso nella natura. Sabato 6 e domenica 7 luglio visite guidate alla Villa del Gombo con l'architetto Chiara Prosperini, esperta di recupero edilizio e design, autrice di una monografia sulla Villa in corso di pubblicazione, partenze dal centro visite a vari orari mattina e pomeriggio. Martedì 9 luglio al giardino di Villa Giraffa 'Lupi e San Rossore', dialogo con il professor Marco Apollonio, Università di Sassari, che da anni studia i grandi mammiferi della Tenuta ed in particolare la famiglia di lupi che si è stanziata in questo territorio. Mercoledì 10 luglio sempre a Villa Giraffa 'Le avventure di Alice nel Parco delle Meraviglie' a cura di Asd Gaddidanza. Giovedì 11 luglio alla Villa del Gombo il concerto clou della rassegna: Fabio Concato con il suo Musico Ambulante Tour, autore di brani iconici come 'Domenica bestiale' e 'Fiori di maggio' e da sempre attento al tema della sostenibilità e della riforestazione. Venerdì 12 luglio nel giardino di Villa Giraffa Davide Barbafiera in Il suono del Parco, performance di musica elettronica site-specific realizzata con i suoni della natura raccolti a San Rossore. Martedì 16 luglio nel giardino di Villa Giraffa lo scrittore Andrea Segrè presenta il libro Globesity, la fame del potere, un thriller alimentare in cui il protagonista cerca di sventare un complotto internazionale ordito dalle multinazionali che producono cibo spazzatura. Venerdì 19 luglio al giardino di Villa Giraffa 'Il segreto del bosco vecchio', spettacolo di danza liberamente ispirato al romanzo di Dino Buzzati, dove regna la dimensione incontaminata del bosco nel quale i custodi degli alberi che possono trasformarsi in animali o uomini. Domenica 21 luglio alla Villa del Gombo, nell'ambito del Festival Virtuoso & Belcanto, concerto dell'orchestra del conservatorio di Milano con il solita Juliet Wolff ed il direttore Pietro Mianiti direttore, musiche di Haydn, Puccini, Mendelssohn. Martedì 23 luglio in Sala Gronchi 'La sfida del cambiamento climatico', dialogo con il professor Roberto Buizza, Scuola Superiore Sant'Anna, scienziato internazionale esperto in fisica dell'atmosfera e meteorologia, coordinatore del centro sul cambiamento climatico e lo sviluppo sostenibile. Venerdì 26 luglio nel giardino di Villa Giraffa unico appuntamento in notturna, alle 21, con il Duo Gardel, Tango Apasionado: fisarmonica e pianoforte con Gianluca Campi e Claudio Cozzani. Domenica 28 luglio Natura Brada visite guidate al Boschetto in occasione dell'anno dei camelidi, per scoprire l'allevamento equino allo stato semibrado di San Rossore, con i bellissimi Monterufolini e i cavalli TPR fino ai famosi dromedari Sultan, Piccola e Jasmine. Martedì 30 luglio al giardino di Villa Giraffa Francesco Mati parlerà de 'Il giardino contemporaneo. La rivoluzione gentile': un cambio di paradigma nella cura del verde, non più la ricerca della perfezione ma la  spinta a creare un ambiente vivibile, confortevole e rispettoso della natura. Gran finale sabato 2 agosto alla spiaggia del Gombo con la Gaudats Junk Band, musica con strumenti realizzati con materiali riciclati: chitarre, tubofoni e batterie da materiali destinati ai rifiuti che continuano a vivere e regalano la rivisitazione in chiave “Junk” di famosi brani stranieri,
spaziando trasversalmente tra i generi con entusiasmo e di follia. La rassegna ha avuto una doppia anteprima: a fine maggio al Porto di Pisa Giorgio Arimondi si è esibito nella piéce teatrole 'Solo', la storia di Joshua Slocum, mentre a inizio giugno a San Rossore si è svolta la prima maratona fotografica Vivi il Parco.













Fonte: Raffaele Zortea
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri