none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....
Apprezzo l’impegno, ma il risultato è scarso, .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Giovanni Frullano eletto segretario all’unanimità
none_a
Sinistra Civica Ecologista–Sinistra Italiana–Europa Verde Verdi
none_a
L'opinione di LILLY CAMOLESE
none_a
dal web (a cura di BB, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
VECCHIANO
Un canale in galleria attraverso i monti per prelevare l'acqua dal Serchio e gettarla nel lago

18/11/2010 - 8:03

COMUNICATO

 

La Regione Toscana affida alla Provincia di Pisa la realizzazione
del cosiddetto "tubone" (opera da 18 milioni di euro)
per destinare acqua del Serchio alla salvezza del lago di Massaciuccoli*

PISA - E’ stata assegnata alla Provincia di Pisa dal Comitato di Sorveglianza – di cui fanno parte il Ministero dell’Ambiente e la Regione Toscana - la progettazione dei lavori, oltre che il relativo appalto da 18 milioni di euro, per la realizzazione del cosiddetto "tubone" che dovrà convogliare l’acqua del Serchio nel lago di Massaciuccoli bisognoso di cure. L’annuncio è stato dato a Firenze in occasione dell’incontro che si è svolto tra tutti i soggetti interessati dal piano di salvataggio del lago, alla presenza degli assessori regionali all’ambiente, Anna Rita Bramerini, e all’agricoltura, Gianni Salvadori.
Tale intervento risale all’accordo di programma firmato nel gennaio 2006, con capofila l’allora ministro all’ambiente Altero Matteoli, e rientra nel complessivo piano di salvataggio del Massaciuccoli, che interessa sia la provincia di Pisa che quella di Lucca.

 

"Intendo esprimere la soddisfazione dell’amministrazione e personale – dice l’assessore provinciale all’ambiente Valter Picchi – per aver visto assegnarci dalla Regione questo importante incarico, che riconosce le nostre competenze in materia idraulica e di demanio idrico. Questo intervento dovrà contribuire in modo determinante ad aiutare uno dei patrimoni naturali della Toscana oggi in pericolo. Riceveremo a breve dall’Autorità di Bacino del fiume Serchio il progetto preliminare da essa già elaborato e sarà compito dei nostri uffici procedere praticamente da subito con la progettazione definitiva e poi esecutiva, per andare ad appaltare i lavori entro il 31 dicembre 2013".


Il piano di salvataggio del lago di Massaciuccoli prevede in questa fase un finanziamento totale di 20,5 milioni di euro: circa 2,5 sono destinati al completamento della bonifica della discarica delle Carbonaie (Viareggio), mentre la grande maggioranza delle risorse, appunto 18 milioni, sarà "girata" alla Provincia di Pisa per la realizzazione della derivazione di acqua buona dal Serchio al fine di migliorare la qualità idrica del lago e contrastare il cuneo salino che risale dal canale Burlamacca.


Secondo le previsioni di progetto, tra i diversi tracciati ipotizzati, si andrà alla costruzione di un’opera di presa sul Serchio all’altezza di Filettole; quindi il "tubone" (in altre parole: un canale), passando in galleria dai monti di Vecchiano, dovrà sbucare a nord per immettersi nel sistema Barra-Barretta e di qui nel Massaciuccoli, per un totale di circa 2,5 chilometri e una portata d’acqua di 3.000 litri/secondo. Saranno rispettati i livelli minimi di deflusso vitale del fiume e nei principali mesi di magra non si potrà derivare acqua dal Serchio; in questo modo si avrà comunque il vantaggio di ridurre l’intervallo temporale in cui il lago, nei mesi estivi, si trova sotto il livello del mare, migliorando complessivamente la qualità delle sue acque.


"L’effetto finale della derivazione – riprende l’assessore Picchi – dovrà essere quello di ripristinare almeno in parte le condizioni che secoli fa erano quelle naturali dell’area palustre"; condizioni alterate negli anni dall’impiego nelle attività agricole (soprattutto quelle passate) di fosfati e nitrati come fertilizzanti, oltre che dai fosfati che provengono dalle torbe naturali della bonifica, i quali, in ultima analisi, provocando l’esplosione delle alghe e l’oscuramento conseguente del fondo del lago, causano l’interruzione della catena alimentare. "Per questo un ulteriore fronte di intervento per la salvezza del lago è sicuramente quello del cambio di tipologia nelle produzioni agricole – conclude l’assessore Picchi – così da ridurre il loro impatto sui già precari equilibri del Massaciuccoli. Occorre dare atto alla Regione di aver impostato a dovere le strategie, coinvolgendo per la prima volta contestualmente gli assessorati all’ambiente e all’agricoltura".

Fonte: Provincia di Pisa
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri