none_o



Orazio Riminaldi non è il mio pittore preferito. Dunque, credetemi: la decorazione della cupola della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Pisa è davvero una “figata pazzesca”. La cominciò nel 1627, a trentaquattro anni, morì a soli trentasette anni di peste bubbonica. Aveva investito molto nella sua formazione di artista. Quando capiremo che investire nella formazione è un punto strategico?

. . . . . . . . . . ovvero i giornalisti seri e bravi .....
Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
Con le nuove aliquote irpef come al solito ci rimettono .....
. . . tutti noi bravi soldatini bersaniani-cuperliani .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
Molina di Quosa, 10 dicembre
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
L'arte di fare l'olio a Vicopisano
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Ai Circoli ARCI di Filettole e Nodica, sab.4 dic.
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
VECCHIANO
Tariffe Tia e bollette dell'acqua ridotte per le famiglie a basso reddito

1/12/2010 - 8:35

Tariffe TIA e bollette dell’acqua ridotte per famiglie a basso reddito

 

Vecchiano  - "Anche per quest'anno l'Amministrazione Comunale di Vecchiano è riuscita a dare un contributo sulla tassa dei rifiuti e sulle bollette dell'acqua alle famiglie meno abbienti: in un momento di così grave difficoltà per la spesa pubblica, questo rinnovato traguardo assume una connotazione ancor più speciale per il nostro Comune". Con queste parole il sindaco Rodolfo Pardini commenta le decisioni della Giunta del Comune di Vecchiano che ha definito i criteri per rimborsare parzialmente la tassa d'igiene ambientale (TIA) e le bollette dell'acqua alle famiglie a basso reddito. Può così essere utilizzato il fondo stanziato in bilancio e alimentato da una parte dei ricavi della lotta all'evasione. Inoltre da quest'anno al fondo comunale di € 15.000,00 si aggiunge il fondo di oltre 5.000,00 euro messo a disposizione dall'ATO 2 delle acque, l'autorità che sovrintende al servizio idrico nel Basso Valdarno.

Chi vuole ottenere il rimborso può presentare domanda dal 1 al 31 dicembre prossimo, all'Ufficio relazioni con il pubblico del Comune, in via XX Settembre 9 (la sede distaccata che ospita i vigili e l'anagrafe). L'ufficio è aperto tutti i giorni, sabato compreso, dalle ore 8,30 alle ore 12,30. Il giovedì l'apertura si protrae con orario continuato fino alle 16,30, il martedì l'ufficio è aperto anche il pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17,30. I rimborsi saranno assegnati dal servizio affari sociali del Comune entro la prossima primavera.

Il diritto ai rimborsi verrà calcolato sulla base dell'ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), meglio conosciuto come riccometro. Il riccometro tiene conto non solo del reddito, ma in una certa percentuale anche del patrimonio e del numero dei componenti la famiglia. Gli interessati devono farsi calcolare l'ISEE da un centro di assistenza fiscale convenzionato col Comune (patronati Cgil, Cisl, Coldiretti, ecc.) dove è bene portare con sé le dichiarazioni dei redditi, le dichiarazioni ICI ed i dati di tutte le somme possedute dai componenti della famiglia. Calcolato l'ISEE, è possibile presentare la domanda in Comune.

Chi tuttavia nel corso dell'ultimo anno avesse già presentato l'ISEE al Comune, ad esempio per i servizi scolastici, non deve farselo ricalcolare, perché il Comune terrà conto di quello già presentato. E' comunque necessario presentare la domanda di rimborso. Alla domanda, anche in tempi successivi, deve essere allegata la documentazione che comprova le spese effettuate. L'ufficio consiglia di allegare le ricevute dei pagamenti; tuttavia, chi le avesse smarrite, può anche autocertificare le spese, che saranno verificate dal servizio affari sociali prima di assegnare i rimborsi.
Per le domande è necessario servirsi degli appositi moduli in distribuzione all'Ufficio Relazioni con Pubblico o scaricabili dal sito internet del Comune. Sul sito sono disponibili ulteriori informazioni.

Le spese rimborsabili sono quelle sostenute nell'anno solare 2010. Il rimborso è per intero, per le famiglie il cui ISEE è inferiore ai 3.500 euro

. E' in percentuale, per chi ha un ISEE compreso fra 3.500 euro e 10.000 euro (per intenderci, questa percentuale dipende dall'ISEE, per cui chi ha ISEE più alta gode di un rimborso più basso), ma questa percentuale non può essere inferiore al 25%. Tuttavia è previsto che i rimborsi non possano superare gli € 250,00 a persona, nel caso della TIA e gli € 200,00 a persona nel caso delle bollette dell'acqua. Inoltre i rimborsi verranno disposti nel limite massimo di quanto stanziato in bilancio: se tale somma non dovesse bastare per tutte le richieste, si terrà conto della graduatoria e di altre modalità stabilite dalla Giunta. La graduatoria verrà ordinata sulla base dell'ISEE.

Fonte: Comune di Vecchiano
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri