none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....
Apprezzo l’impegno, ma il risultato è scarso, .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Giovanni Frullano eletto segretario all’unanimità
none_a
Sinistra Civica Ecologista–Sinistra Italiana–Europa Verde Verdi
none_a
L'opinione di LILLY CAMOLESE
none_a
dal web (a cura di BB, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
PISA
Scaricavano lastre di eternit nel parco: denunciati tre uomini

12/12/2010 - 7:40

*A Coltano (Pisa) la Polizia Provinciale coglie in flagrante tre uomini
intenti ad abbandonare, scaricandole da un camion,
14 lastre (25 mq) di eternit (materiale contenente amianto).
Rischiano la confisca del mezzo, l’arresto fino a 4 anni e un’ammenda fino a 52mila euro.*

PISA PROVINCIA - Continua con particolare intensità l’attività di controllo del territorio da parte della Polizia Provinciale di Pisa, con speciale attenzione alla vigilanza sui comportamenti a rischio in termini di incolumità pubblica, ad esempio i reati contro l’ambiente.
Nei giorni scorsi, in un punto delle campagne attorno a Coltano (nel comune di Pisa), a seguito di ripetuti controlli svolti nei mesi precedenti, culminati in uno specifico appostamento, gli agenti hanno colto in flagrante tre operatori di un’impresa edile – T.F. di 36 anni, residente a Livorno (titolare dell’impresa, che porta il suo stesso nome), e due suoi collaboratori: A.F. (di 46 anni) e P.A. (di 43 anni), entrambi residenti a Pisa - intenti ad abbandonare nell’ambiente rifiuti pericolosi, a fini di smaltimento, con l’ausilio del piano posteriore ribaltabile di un camion appositamente attrezzato.
Nello specifico si tratta di 14 lastre (pari a circa 25 mq) di eternit (materiale in cui sono presenti elevatissime percentuale di amianto): una circostanza tanto più pericolosa in quanto le lastre, avendo i bordi deteriorati, stavano già dando luogo a dispersione di proprie particelle.
Il camion è stato sequestrato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria; i tre uomini sono stati denunciati a piede libero: ora, oltre alla confisca del mezzo, rischiano l’arresto fino a quattro anni e un’ammenda fino a 52mila euro.

Fonte: Provincia
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri