none_o


Reparto di Oncologia dell’ospedale di Pisa. Davanti all’edificio molti persone in attesa perché l’ingresso è riservato ai soli pazienti oncologici. Ero fortunatamente un accompagnatore e sono rimasto educatamente fuori come tutti gli altri. Devo dire che eravamo tutti con la mascherina, non so se per paura del contagio o per rispetto degli altri ma la situazione era appagante, come quando si vede il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini.

. . . . . . . . . . . . è iniziata i primi giorni .....
. . . la ragione non sta mai da una sola parte ed aggiungo .....
Sono convintissimo della sua buona fede, ci mancherebbe, .....
Non ho alcuna presunzione o velleità, esercito semplicemente .....
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
San Giuliano Terme, 23 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 24 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 25 ottobre
none_a
Teatro Nuovo Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 25 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 17 ottobre
none_a
Sabato 17 ottobre al Grand Hotel Duomo
none_a
SAn Giuliano Terme, 18 ottobre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


la ZONE di Pisa
none_a
CSI – Centro Sportivo Italiano-
none_a
Coppa Toscana Juniores sotto la Torre
none_a
open day 20 ottobre palestra Proscaenium
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
PISA PROVINCIA
Incentivi alle imprese per migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro

30/12/2010 - 6:23

PISA PROVINCIA
Novità per le imprese pisane. Incentivi Inail 2011a favore di progetti per il miglioramento della sicurezza dei luoghi di lavoro*

In uscita il nuovo bando Inail per incentivi alle imprese in materia di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

 PISA - Dal 12 gennaio prossimo sarà possibile inoltrare domanda per ottenere agevolazioni grazie alle quali coprire quota parte delle spese che le imprese sosterranno per avviare interventi finalizzati in tal senso: possono essere presentati progetti di investimento, di formazione e di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

 

L’assessore allo sviluppo economico della Provincia di Pisa, Graziano Turini, e il direttore dell’Inail Pisa Michele Brignola sottolineano che, trattandosi di uno strumento ‘a sportello’ è opportuno affrettarsi per riuscire a cogliere l’opportunità offerta.

 «Questo strumento – dicono – costituisce un’ulteriore opportunità a favore delle nostre aziende, per continuare a costruire una nuova cultura della sicurezza che trasformi questo tema, convertendolo da criticità in leva per la competitività".E’ proprio "in quest’ottica di valore aggiunto – aggiunge l’assessore Turini - che, sempre con l’Inail, abbiamo realizzato il percorso di progettazione per un Sistema di gestione integrata della sicurezza sul lavoro, sperimentato quest’anno nel distretto industriale di Santa Croce, di cui daremo i risultati a inizio 2011. E’ fondamentale che, anche in tempo di crisi, le imprese continuino a investire per la garanzia dell’incolumità personale: e in tempi di tagli alla finanza pubblica, questi incentivi rappresentato una chance da non perdere».

 

"Il nostro bando - precisa il direttore di Inail Pisa, Brignola afferma - oltre a finanziare i progetti d’investimento delle imprese in sicurezza, agevola anche i percorsi formativi per l’impresa e i suoi componenti. Ciò servirà a modificare un approccio spesso errato all’ambiente di lavoro: un ambiente spesso rischioso e talvolta affrontato con eccessiva tranquillità, soprattutto per quanto riguarda i casi del precariato, del ‘nero’ e degli impieghi ad alta pericolosità".

 

Questi i dettagli dell’iniziativa. Gli incentivi - destinatari dei quali sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio – si configurano nella forma di un contributo in conto capitale nella misura del 75% dei costi del progetto, contributo compreso comunque tra un minimo di 5mila e un massimo di 100mila euro. Per le imprese individuali e per i progetti di formazione sono previsti limiti più bassi; per gli importi maggiori può essere richiesta un'anticipazione del 50%.Quanto alle modalità d’accesso ai contributi, sul sito www.inail.it (sezione Sicurezza sul Lavoro; sottosezione Punto Cliente) le imprese hanno a disposizione una procedura informatica che consente, attraverso la semplice compilazione di campi obbligati, di verificare la possibilità di presentare la domanda.

 

Domanda che può essere presentata, appunto attraverso la procedura informatica, come detto da mercoledì 12 gennaio 2011, a partire dalle 14 (apertura del gestionale on line, "Sportello").Condizione necessaria per effettuare la richiesta è, oltre al possesso dei requisiti di ammissibilità, il raggiungimento di un punteggio soglia, determinato da diversi parametri: dimensione aziendale, rischiosità dell'attività di impresa, numero di destinatari, finalità ed efficacia del progetto; previsto un bonus in caso di collaborazione con le parti sociali nella realizzazione dell'intervento. Lo sportello telematico riceve le domande in ordine di arrivo e chiuderà il 14 febbraio 2011; la chiusura potrebbe essere anticipata in caso di esaurimento dei fondi disponibili nel budget regionale. Per informazioni: Punto di contatto Inail, 050-803164.

Fonte: Provincia
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: