none_o

Poche righe, molto concrete, che non lasciano spazio ad altre interpretazioni o strumentalizzazioni.
Liliana Segre, la senatrice a vita sopravvissuta all'olocausto e oggetto, nelle ultime settimane, di numerosi attacchi sul web, ha declinato in maniera netta la proposta, partita dal mondo del giornalismo e poi ripresa anche da diversi esponenti politici, di essere candidata al ruolo di Presidente della Repubblica. 

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
San Ranieri miraoloso.

Levato quer viziaccio .....
. . non al Carroccio
6000 sardine 200 scorfani 100 gallinelle e il caciucco .....
"Questo è il segnale che se tutti ci muoviamo, forse .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I racconti di Michele
none_a
Consorzio Vino Chianti
none_a
Le squadre di Val Di Serchio
di Marlo Puccetti
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
SAN GIULIANO
Chiude il distretto di Mezzana: il Pd chiede garanzie sui servizi

14/1/2011 - 7:24

SAN GIULIANO. Da domani parte la riorganizzazione dei servizi sanitari nel territorio di San Giuliano. Le attività di prelievo di campioni biologici (sangue, urine, feci ed espettorato) di Mezzana e Pontasserchio, vengono spostate presso il Centro Le Querciole a Ghezzano (in via di Cisanello 1/a) ogni sabato con orario 7.30-9 a partire appunto da domani.

Prelievi che potranno essere effettuati anche presso la sede della Pubblica Assistenza di Pontasserchio, invece, ogni giovedi con orario 7.30-9 con inizio dell’attività il prossimo 20 gennaio.

La riorganizzazione dei servizi non convince però i cittadini residenti a Mezzana, dove si trova una dei distretti sanitari destinati alla chiusura. Scrive in proposito il direttivo del circolo Pd del Lungarno:

COMUNICATO STAMPA

 

Con i tagli del Governo nazionale alle Regioni, anche la Regione Toscana èstata costretta a ridurre le risorse destinate alla Società della Salute,determinando di fatto la chiusura di numerosi distretti in tutta la Toscana. Uno dei distretti colpiti è per l'appunto il distretto sanitario di Mezzana,distretto che erogava servizi di natura specialistica e che ospitava iservizi della medicina di base.

Il Circolo del PD del Lungarno, nel ribadire la propria contrarietà a queste politiche scellerate del Governo, contraddistinte da tagli incondizionatiche privano le comunità di importanti servizi e che hanno pesanti ripercussioni sui cittadini , chiede alla Società della Salute di garantire al territorio quella attività sanitaria di base che da molti anni viene svolta nella sede della ex Circoscrizione di Mezzana.

 

Per il Partito Democratico quella sede è un luogo importante sia per iservizi sanitari di base che vi vengono svolti, ma anche per il caratteresociale che da anni riveste. A tal ragione, riconoscendo i forticondizionamenti che questo Governo crea ai Comuni di tutta Italia per laquadratura dei bilanci di previsione, costringendo gli stessi a misureforzate ed impopolari, chiediamo all'Amministrazione comunale sangiulianesedi farsi garante dell'erogazione dei servizi della medicina di base sulterritorio del Lungarno e di concertare con la comunità, nel prossimofuturo, eventuali azioni di dismissione del patrimonio pubblico, in modoparticolare quella dell'attuale distretto, tenendo presenti opportunitàattuali e future di questa parte di territorio.

Il direttivo del Circolo PD del Lungarno

Fonte: Il Tirreno
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: