none_o

 

 

 

 

 

Tentativo di risposta alla domanda di un mio ex alunno, leggendo gli articoli che più mi hanno colpito in questa settimana, ripensando ad alcune poesie che si studiano anche in terza media e immaginando un altro mondo possibile.

Purtroppo è così, l'Italia pare dividersi in furbi .....
Meno male che ci pensa la Regione, sui divieti alle .....
. . . un 3% di "imbechilli" c'erano già al tempo del .....
Enrico Rossi, giustamente, ha detto che oggi fara'un'ordinanza .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
di Giulia Baglini
none_a
Baragli: "Export quasi cancellato, serve liquidità ora o non ripartiremo"
none_a
Libri
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
La pesca nel lago
(1976)

Ugo:- Come è ita Dreino?

Drea:- Dai 'n occhiata,
con venti nasse .....
Ottima la raccolta degli stralci a Migliarino da parte di Geofor. Brava l'Amministrazione che ha sollecita il servizio precedendo la richiesta di numerosi .....
PROVINCIA
Santoni: al via una campagna contro la corruzione

14/2/2011 - 8:58

INTERVENTO

 

Campagna contro la corruzione.
Quanti sono i cittadini italiani che sanno di pagare ogni anno 1000 euro a testa per una tassa occulta chiamata corruzione? Quasi nessuno. A evidenziare questi dati e il loro peso economico è stata recentemente la Corte dei Conti. Ogni anno in Italia la corruzione drena risorse pubbliche per 60 miliardi di euro. A queste cifre vanno poi aggiunti i costi politici. La corruzione altera la qualità della democrazia e in primis quella dell’eguaglianza. Un candidato corrotto ha a disposizione più risorse economiche di uno onesto e sicuramente maggiori chances di vittoria. Una volta eletto il corrotto difficilmente opererà per il bene comune e collettivo, ma sicuramente tutelerà gli interessi  propri e di coloro che lo hanno sostenuto.

 Altri costi che si pagano, sono quelli sociali. Dove c’è corruzione, la qualità delle opere pubbliche è scadente e spesso  di fronte a terremoti di non grande entità o piogge un po’ più forti del normale, il danno che si produce sulle popolazioni è altamente superiore rispetto all’evento naturale. Anche l’ambiente è devastato dalla criminalità e da una parte dell’imprenditoria che fa affari con essa. Troppi sono i danni provocati sulle popolazioni dallo smaltimento illegali dai rifiuti tossici e nocivi. Per non parlare poi  della meritocrazia che ormai è soppiantata dalle furbizie e le “parentopoli “di turno.


Che la situazione sia preoccupante parlando di corruzione lo attestano anche alcuni osservatori internazionali. una su tutti: la classifica mondiale sulla percezione della corruzione presentata nell’Ottobre scorso da Trasparency International, colloca l’Italia al 67° posto preceduta da Ghana  e Ruanda. E’ il peggior risultato dal 1995.
Nell’ultimo Consiglio Provinciale è stato approvato all’unanimità un odg  promosso da Libera di don Ciotti e da Avviso Pubblico ( l’associazione dei comuni per la legalità), che lancia un appello al Presidente della Repubblica affinchè solleciti il parlamento e il governo a ratificare importanti convenzioni internazionali e direttive europee che possano concretamente migliorare la prevenzione e la repressione della corruzione e utilizzare per fini sociali i beni confiscati ai corrotti.
Le firme possono essere apposte anche on line collegandosi al sito della Provincia di Pisa, www.provincia.pisa.it  oppure ai siti di Libera o Avviso Pubblico.
 
Gabriele Santoni, assessore alla legalità.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: