none_o


Proseguiamo il percorso annunciato nel presentare questa serie di articoli, arrivare a dare una immagine precisa e approfondita della realtà della vita delle comunità rurali dell'800 nel territorio di Vecchiano.E così, dopo aver presentato la storia e l'albero genealogico della famiglia Salviati e in modo più completo la vita di Scipione Salviati, il Padrone nel senso più completo del termine, entriamo quello che è il cuore del lavoro di Franco Gabbani, la descrizione della vita sociale e il ruolo in ogni evento della famiglia dominante.

Massimiliano Angori
none_a
Lunedì 6 dicembre dalle 18 al @Teatro del Popolo di Migliarino
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Accusarono Renzi di aver dato 10 miliardi (gli 80 euro) .....
Draghi, in consiglio dei ministri, ha proposto un .....
. . . . . . . . . . ovvero i giornalisti seri e bravi .....
Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
di
Vincenzo Marini Recchia
none_a
Di Alberto Maggi
none_a
di Davide Faraone IV
none_a
Renzi e Toti lanciano il partito di Draghi: per il Colle salgono le quotazioni di Marcello Pera
none_a
Montacchiello (PI)
none_a
Marina di Pisa, 10-12 dicembre
none_a
ARCI Migliarino e CSEN S.Andrea in P.- 12 dicembre
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
SAN GIULIANO
Il Comune fa squadra per reagire ai tagli finanziari

30/3/2011 - 6:25

IL COMUNE AI TEMPI DELLA CRISI

SAN GIULIANO FA SQUADRA PER REAGIRE AI TAGLI FINANZIARI

Una vera e propria Convention per discutere di problemi e opportunità che riguardano la gestione del bilancio di previsione 2011 del comune di San Giuliano Terme. Una giornata di studio e confronto su come sia possibile, in tempi di crisi, governare le finanze, la contabilità, le entrate e le spese, compreso gli investimenti e la macchina comunale.

 

 E’ quanto si è svolto nei giorni scorsi, promosso dall’assessorato al bilancio e dalla direzione generale dell’ente, presso la struttura termale Bagni di Pisa. Anche perché i numeri dei tagli governativi sono ormai sul tavolo. Di fatto verranno meno dalle tasche di ogni sangiulianese 25,85 euro nel 2011 e 40,00 euro a partire dal 2012. Per il Comune meno 2milioni di euro nel 2011 di capacità di spesa corrente. Quella necessaria per far funzionare i servizi.

 

Pesantissimi poi i vincoli imposti con il cosiddetto Patto di stabilità, che di fatto impediranno al Comune di pagare molti fornitori con i soldi che comunque ha in cassa. Il tutto a scapito di servizi, investimenti e manutenzione per un comune che storicamente attento ai servizi e soprattutto alle fasce più deboli. E allora è inevitabile il ritocco delle tariffe (tra le più basse comunque della provincia di Pisa) e il taglio degli investimenti del 41%, con la messa in discussione di progetti su cui San Giuliano ha lavorato negli ultimi anni (come la soppressione dei passaggi a livello) compresa la manutenzioni di strade e territorio. Oltre ovviamente ad una forte riduzione della spesa.

 

Un incontro dunque per tracciare una rotta sostenibile di governo attraverso un momento condiviso di coinvolgimento e di riflessione dell’intera struttura di vertice, su uno spaccato della vita amministrativa (Bilancio e Personale) che, per dinamiche dirette e/o indirette, coinvolge tutti. Per favorire un’analisi condivisa e partecipata di quanto fatto e quanto da fare. "Proprio in questi momenti di grande difficoltà degli enti locali – sottolinea l’ass. al bilancio e personale Franco Pizzi – è fondamentale fare squadra e da parte di ognuno, secondo i propri ruoli e responsabilità, proporre i migliori "schemi di gioco" possibili.

 

Senza piangersi addosso, con il senso di responsabilità e con la capacità di reagire e dimostrare tutte le nostre abilità per proporre le migliori soluzioni possibili nell’interesse primario dei cittadini e degli obiettivi del programma di legislatura.

 

La giornata si era aperta con la prolusione del Sindaco Paolo Panattoni dal titolo "Strategia programmatica delle azioni previste per l’anno 2011" con un richiamo alla politica, alla giunta e a tutta la struttura per favorire uno scatto in avanti, "per non rischiare di affondare – sottolinea Panattoni - sotto il peso dei tagli del governo centrale che stanno costringendo i Comuni a degli "equilibrismi" di un bilancio messo di fronte ad una sgangherata e iniqua prospettiva di riduzione della spesa pubblica, che toglie dalle casse comunali e dalle tasche dei cittadini un sacco di soldi". Poi la relazione di Franco Pizzi che ha sottolineato come fare questa iniziativa prima dell’approvazione definitiva del bilancio ha voluto rappresentare anche un elemento di forte rispetto ed attenzione verso la Struttura.

 

A seguire tanti interventi da parte del Direttore generale, del Segretario comunale, di dirigenti e responsabili della macchina comunale. Tutti in particolare orientati alle problematiche del bilancio e della gestione economico-finanziare del prossimo anno ma non solo. Tra i temi in programma e trattati, quelli legati ai vincoli normativi rispetto alla manovra di bilancio; sui Vincoli, obiettivi ed attività del bilancio 2011; sul tema del patto di stabilità e la gestione di cassa; sulle problematiche inerenti la vendita del patrimonio; sul controllo del budget e il controllo delle aziende partecipate; sulla situazione indebitamento, riduzione dello stesso e le opportunità del leaseback; sul recupero evasione; sulla spesa di personale sempre più consizionata dal Collegato

 

Lavoro; sul processo di pianificazione; sul piano industriale di GeSTe; sul rapporto tra contenzioso e bilancio; sulla situazione e le prospettive delle sanzioni del codice della strada; sugli oneri di urbanizzazione, per le nuove tariffe scolastiche e non solo, per la ricerca di finanziamenti, sul Piano dei lavori pubblici.

 

Fonte: Comune
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

31/3/2011 - 0:06

AUTORE:
cittadinoSGT

Mi è venuto all'orecchio che questa convention è costata all'amministrazione circa 5.000,00 EURO ;se è vero, questi soldi non potevano essere spesi per i bisogni di cui la povera gente oggi più che mai ha bisogno ?