none_o

All'età di 93 anni (a settembre ne avrebbe compiuti 94) ci ha lasciati il grande scrittore Andrea Camilleri. Era nato nel 1925 a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, in Sicilia, ed è stato anche regista, sceneggiatore, drammaturgo ed insegnante. 

Arpat Toscana
none_a
ASBUC Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
IL VICE P. M. 5S DICE CHE I SINDACATI FANNO UNA SCELTA .....
Leggo sul Fatto Quotidiano, tramite la sezione giornali .....
Da cosa l'ha 'ndovinato il nome Bruno?
Sicuramente non è la segnaletica di una volta l'ho .....
“Io lo vedo così”
none_a
Libri ed altro.
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
"Io lo vedo così" (il mondo)
Una nuova Rubrica per tutti
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Pontasserchio
none_a
Migliarino
none_a
Migliarino, 3 luglio
none_a
Milano e Cortina hanno vinto
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
CALCI
Convento Nicosia Nostra: Le Camelie nel Chiostro

1/4/2011 - 10:16

Sabato 2 e domenica 3 aprile 2011 si svolgerà la quinta edizione de “Le camelie del chiostro”.
La festa, ad ingresso libero vedrà protagonista il convento di Nicosia, con le sue camelie, ed il territorio calcesano.
 
I pomeriggi delle due giornate saranno dedicati a varie iniziative allestite all’interno del Convento:
-esposizione di camelie presenti nel territorio;

-esposizione di costumi “La signora delle camelie”, in collaborazione con la Fondazione Cerratelli;
-mostra fotografica “Nicosia. Storie, leggende, misteri”, a cura dell’associazione Nicosia nostra;
-esposizione del lavoro "Nicosia: viaggio nel tempo e nell'architettura", a cura di L. Ulivieri e M. Machiavelli;
-laboratorio creativo per bambini, in collaborazione con C.I.A.F. associazione "La Bottega della fantasia";
-musica popolare con la cantastorie Pamela Larese;

-concorso fotografico e proiezione del video “O beata solitudo. Vita di un frate, dall’alba al tramonto”, in collaborazione con il gruppo “Mannamanna”.
 
Una merenda completerà ognuna delle due giornate
 

Oltre a quanto sopra il programma prevede:
           
SABATO 2 APRILE
 ore 15,00
Due itinerari nei dintorni di Nicosia, alla scoperta del territorio:
“Erbe buone e erbe cattive”, a cura di Angelo Lippi
“Anche i boschi nascono piccoli (escursione a due anni dall’incendio)”, a cura di Adolfo Cappelli
(in caso di adesione si prega di essere puntuali e di indossare un abbigliamento idoneo alle passeggiate)
 
dalle ore 15,00 alle ore 17,30
Due laboratori che ci invitano ad approfondire il forte legame tra il mondo dell’uomo e madre Natura:
“Le camelie: come coltivarle e come propagarle”, a cura di Guido Cattolica
“Mini composizioni di fiori per personalizzare la tua casa: la tavola in fiore e altro”, a cura di Daniela Domenici
 
DOMENICA 3 APRILE
ore 15,00
Due itinerari nei dintorni di Nicosia, alla scoperta del territorio:
“Antiche ville e giardini”, a cura di Ferruccio Bertolini e Enzo Pietrini
“Anche i boschi nascono piccoli (escursione a due anni dall’incendio)”, a cura di Adolfo Cappelli
(in caso di adesione si prega di essere puntuali e di indossare un abbigliamento idoneo alle passeggiate)
 
dalle ore 15,00 alle ore 17,30
Due laboratori che ci invitano ad approfondire il forte legame tra il mondo dell’uomo e madre Natura:
“Come usare al meglio le vostre macchine compatte per fotografare fiori”, a cura di Stefano Puzzuoli
“Tecniche di potatura degli olivi”, a cura di Renato Berti Lorenzi
 
Attraverso questa ed altre iniziative, l'associazione desidera portare a conoscenza il convento abbandonato, al fine di sensibilizzare, tutelare, valorizzare e recuperare questo patrimonio, importante sia dal punto di vista storico-artistico che culturale e sociale.
Per ulteriori informazioni consultare il sito www.nicosianostra.it

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: