none_o

 
 
 

Una conversazione con il filosofo Sebastiano Maffettone riscritta in forma di lettera. Il Coronavirus ha aumentato la consapevolezza della nostra fragilità. L’idea della vulnerabilità e della morte dell’intera umanità è distruttiva, ma può farci recuperare l’idea che siamo esseri umani che appartengono alla stessa specie.

Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Angori Sindaco-Questa mattina un evento tragico a Marina di Vecchiano
none_a
Notizie dal Comune
none_a
Mettetevela la mascherina, magari esteticamente ci .....
Il negazionismo di alcuni politici è assimilabile .....
. . . . . . . . . . . . . per interesse fazioso o .....
A parte che in questo momento le cuffie sono uno strumento .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
VECCHIANO
Lunardi: la crescita del turismo è frutto delle nostre scelte

2/4/2011 - 7:24

INTERVENTO

 

IN CRESCITA IL TURISMO NEL COMUNE DI VECCHIANO

"Alcuni mesi fa, con un intervento sulla stampa locale, avevo rilevato che il Comune di Vecchiano stava segnando i primi passi sulla via dello sviluppo turistico. Avevo evidenziato la crescita di ricettività presente nel nostro comune con agriturismi, affittacamere e bed & breakfast.

Non è passato molto tempo e, al riguardo, la Provincia di Pisa ha fornito dei dati quanto mai chiari e esaurienti: in un quadro di sostanziale tenuta del turismo nella nostra provincia, Vecchiano è il comune con maggior crescita di arrivi di tutta la provincia di Pisa (+ 37%).

Va detto che non si tratta davvero di una circostanza casuale, ma del risultato di scelte politiche legate sia al Piano del Parco che alla iniziativa attenta al turismo del Comune di Vecchiano.

Le potenzialità sono notevoli e l’attuazione del Piano di Gestione di Vecchiano, con il recupero e il riutilizzo del patrimonio edilizio esistente, insieme alle nuove previsioni del Regolamento Urbanistico Comunale, recentemente adottato, produrranno, senza dubbio, il decollo dell’economia turistica nel nostro territorio.

A differenza di altre scelte economiche il turismo lo devono costruire i territori con una collaborazione stringente tra operatori economici e istituzioni locali. La scelta originale dell’utilizzo di Marina di Vecchiano, con un perfetto equilibrio tra la tutela e uso sociale, è fondamentale per attuare la vocazione turistica del nostro territorio.

Chi intende ribaltare scelte ormai divenute storiche, vuole interrompere un corso positivo proprio mentre i primi significativi risultati cominciano ad arrivare. E questo sarebbe davvero imperdonabile.

Il Presidente dell’Ente Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli
Giancarlo Lunardi

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/4/2011 - 0:05

AUTORE:
TNT

il turismo sarà anche in crescita, ma a chi è dovuto veramente il merito?! alla perseveranza della gente, che continua a credere nel proprio territorio e alle proprie risorse, o alla scelta politica degli ultimi anni?! se penso solo a Marina di Vecchiano, la parola turismo mi fa rabbrividire..negli ultimi decenni è stato fatto di tutto per ridurre la capacità ricettiva del nostro litorale, vedi diminuzione dei parcheggi, e gli stessi pochi posti di parcheggio diventati a pagamento, con improbabili bus navetta...uno dei locali litoranei, sul piazzale Montioni, è ormai da quasi un anno in rovina a causa di un incendio, e questa la chiamiamo "ricettività turistica"?i dubbi rimangono...

3/4/2011 - 1:03

AUTORE:
J.P.D.

Caro "riflettete gente" sicuramente non hanno fatto nulla ma almeno hanno conservato disponibile almeno parte della materia prima "rinnovabile" lasciando alla libera iniziativa la possibilità di intraprendere.
Quindi se i risultati ci sono vuol dire che stimolando gli amministratori a meglio operare i risultati potrebbero essere molto interessanti.
I valori di incremento è vero sono in percentuale ma basta interessarsi presso L'APT e si hanno anche i valori assoluti e si fidi non sono per nulla trascurabili.
Cordialità

3/4/2011 - 0:34

AUTORE:
Riflettete gente...

si legge che produrrà decollo........tempo futuro....ma i bis di Lunardi e Pardini cosa hanno portato al turismo di Vecchiano???????
Le attività ricettive hanno avuto la collaborazione del Comune?

2/4/2011 - 19:24

AUTORE:
J.P.D.

31/3/2011 - 0:21
J.P.D.
AUTORE: Leggiamo meglio tra le righe

||Bene Pisa città e Monti Pisani, male il Litorale

Andando a vedere i dati più in dettaglio, è giusto evidenziare il buon risultato di Pisa città, con una crescita del 4,34% negli arrivi e del 3,18% nelle presenze, mentre anche il Litorale pisano risente della crisi del prodotto "mare Italia" e registra un doppio segno negativo: -4,97% negli arrivi e -8,44% nelle presenze.

Nell'area dei Monti Pisani, è boom a Calci (+33% negli arrivi) e Vecchiano (+37%), mentre San Giuliano Terme e Cascina hanno dati negativi dovuti alle vicende di alcune importanti strutture alberghiere.||
------------------------------
E' una vita che ripetiamo che Il comune di Vecchiano spazia dai monti al mare, al fiume e al lago e questi continuano a ignorare la parte MARE. I numeri parlano chiaro il turismo,timidamente e senza l'aiuto di nessuno, anzi... comincia a prendere piede nel nostro comune. Se vi dicessi che si tratta di migliaia di presenze medie mensili? mi direste che sono fesserie e invece ...
Un esempio l'unico albergo di Migliarino dato che è unico, per la privacy viene conteggiato nelle presenze di Pisa città. Poi vengono fatti gli studi (pagati) su numeri drogati.
Se fossero solo 5000 presenze mensili e visto che ogni turista lascia oltre 100 euro al giorno sul territorio per dormire, mangiare, souvenir divertimenti etc. Equivale a dire che la potenzialità è di 500.000 euro mensili non male per cominciare.
Meditate gente quanti soldi sono 300 dipendenti par time ? es. IKEA 300 * 900 = 270.000 Euro.
Non credete che sia l'ora di finirla con le BUFALE e di imparare a far di conto per tutelare i nostri interessi?.

Avrei piacere che se sbaglio qualche lettore mi correggesse altrimenti continuo a perseverare nell'errore.

2/4/2011 - 19:10

AUTORE:
Ino ino

...Ministro Maroni se è sempre lui il titolare del Ministero degli Affari Interni e risponderne al Primo Ministro del Governo Italiano che aveva promesso che toglieva "tutta" la prostituzione in tutte le strade e viottoli Italiani: compreso i callari per l'accessso alle strade della bonifica.
...invece ..ino ino la 'orpa la date sempre al/alla più piccino/ina e...qualcuno potrebbe pentirsi di aver dato fiducia al Pdl Nazionale e comunale e dal 17 Maggio continuare a protestare tranquillamente contro chi ha eletto a Vecchiano come a Roma

2/4/2011 - 18:12

AUTORE:
aumento del turismo

effettivamente sulla traversagna c'è sempre un gran turismo...

2/4/2011 - 13:49

AUTORE:
Ultimo

........ e le condizioni del LAGO ...... è frutto delle scelte di chi?