none_o

 
Si chiama Tappeto del mondo ed è il frutto del lavoro di tantissime donne che hanno aderito all'iniziativa dell'associazione i Colori della Pace di Stazzema, ovvero realizzare un tappeto coloratissimo. 

. . . bello sbirciare in casa altrui, visto che la .....
Ci deve essere una interruzione sulle linee . Vedo .....
Ho raccolto qualche dichiarazione, difficile da pubblicare, .....
. . . è andato fuori dal seminato!
La direzione .....
Solidarietà
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
 0
Sono disponibili 15779 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [632] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: DI MAIO - ZINGARETTI stiamo vicini-vicini del 23/8/2019 - 15:16
Gentile Riccardo....
AUTORE: democratico
email: -

23/8/2019 - 17:46

...bello sbirciare in casa altrui, visto che la casa democratica è aperta e trasparente.
Mentre all'interno dei movimenti padronali a Lei tanto cari, pur di non offendere il Capitano è meglio provare a prendersela con i subalterni o con la servitù.
Il suo tanto vicino e caro viceministro ha fatto uscire il dentifricio dal tubo ed ora prova a reinserirlo, ma inesorabilmente, se ci riuscirà si sporcherà le mani o qualcos'altro.
un saluto.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gentilono.... del 23/8/2019 - 14:42
Interruzzione video ed audio
AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

23/8/2019 - 16:00

Ci deve essere una interruzione sulle linee . Vedo che la VdS ha smesso di pubblicare alcuni commenti. Forse scomodi? Invierò un piccione viaggiatore e un fiasco di vino al commentatore politico attento anche alle virgole.
Sinceramente lo preferisco quando parla in dialetto.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

23/8/2019 - 15:16

Ho raccolto qualche dichiarazione, difficile da pubblicare, di Di Maio e Zingaretti il futuro dell'Italia giusto per meglio definire chi sono i due maggiori esponenti o meglio i due comici personaggi.
DI MAIO il 16 maggio 2019:
"Il Pd in queste settimane si è tenuto il presidente della Regione Calabria, indagato per corruzione su sanità e appalti. In Umbria c'è stato uno scandalo vergognoso e il silenzio di Zingaretti sulle indagini che stanno attraversando il Pd ricorda molto, o peggio ancora, il silenzio di Renzi sulla Boschi. Il Pd ha cambiato il volto ma non la sua natura. Questo è il partito con cui si sta dicendo in questi giorni che vogliamo fare un'alleanza? Con un partito che è lo stesso partito renziano ma ha solo cambiato il volto. Un partito che si è alleato con Cirino Pomicino in Campania, che sta governando Gela con FI. Zingaretti, quello del cambiamento?".
Zingaretti.
Dal canto suo, il diretto interessato del Pd ha sempre ribattuto a tono alle accuse grilline. Qualche esempio? "Di Maio dice che votare per me è votare l'establishment? Un altro manifesto dell'ipocrisia. Uno che a 27 anni faceva il deputato e fa la parte del proletario ha una idea dell'Italia capovolta", dichiarava il segretario dem. E poi, giusto per semplificare: Di Maio è "un bugiardo seriale", "sta bruciando miliardi di euro degli italiani", "osceno", "sciacallo che cerca voti", "pensa prima alle poltrone", "indecente", "gioca sulla pelle dei lavoratori" e così via.
Offese personali, attacchi e contrattacchi veementi, odio e rancori che tutto lasciavano presagire meno che scoppiasse un amore, seppur condizionato. Oggi Zingaretti dice che non pone nessun veto su Di Maio e Di Maio ordina ai suoi di intavolare dialogo e trattative. Insomma, c'eravamo tanto odiati ma ora scurdámmoce 'o ppassato, ché tocca pensare alla poltrona.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Zingaretti, Renzi e Gentilono il trio meraviglia del 23/8/2019 - 14:12
Gentilono....
AUTORE: Commentatore politico attento anche alle virgole
email: -

23/8/2019 - 14:42

...è andato fuori dal seminato!
La direzione PD è stata unanime nel concordare quel che il segretario generale Zingaretti doveva riferire al capo dello stato nelle consuete consultazioni.
il Presidente dell'assemblea PD Gentilono ( Gentiloni conte Palo Silveri) inopinatamente è intervenuto a margine dicendo la sua che sarebbe stata legittima nella direzione Romana del PD, ma non in quella sede altrimenti anche Marcucci, Del Rio e la De Micheli potevano dir la loro e fare un' assemblea invece di una dichiarazione concordata all'unanimità dall' assemblea plenaria PD..,
Ma forse in Albavola alcuni commentatori della VdS hanno ancora la TV in bianco e nero o...radio Londra!?...
...o peggio, intendono fischi per fiaschi e/o viceversa?
----------------  RISPONDI





AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

23/8/2019 - 14:12

Difficile non sghignazzare davanti ai comportamenti dei dirigenti di quel partito, il PD, che si sta prostrando per non dire prostituendo ai 5 Stelle.
Ieri si leggeva dell'OK all'unanimità alla linea del segretario Zingaretti, oggi poco prima dell'incontro tra le delegazioni PD e grillina arriva il macigno di Renzi che pubblicamente, senza alcuna decenza di appartenenza, sputtana Paolo Gentiloni e lo accusa di sabotaggio.
Se questi sono i personaggi che dovrebbero salvare l'Italia il monito di “STAI SERENO” è quanto mai update.
Molti commentatori e responsabili delle varie testate giornalistiche sia di destra che di sinistra evidenziano come il tentativo di inciucio tra PD e 5 Stelle sia un desiderio e una volontà dei dirigenti dei due partiti ma assolutamente non gradita dalle due basi popolari.
Perdonare con una così vergognosa superficialità le accuse , le offese che sono state rivolte al PD per mesi e mesi dai pentastellati ed oggi pur di salvare le poltrone alla minoranza renziana sopportare ed archiviare tutto dimostra un disonorevole, ignominioso e sconcio comportamentale.
Renzi sta facendo fare a Zingaretti il pupazzo , l'insignificante figura di un segretario di partito incapace di gestire le problematiche politiche attuali al quale Renzi ordina senza pudore o vergogna cosa deve dire e fare. Ci vuole molto coraggio ed una immensa faccia tosta nell'affermare che il PD è un partito coeso intorno al proprio segrtario.
Rido sorrido e attorciglio un baffo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
...ma se.....
AUTORE: coerente
email: -

22/8/2019 - 13:22

Ma se:
...Renzi avesse fatto eleggere i suoi avvocati in parlamento per provare a ridurre i loro onorari durante i vari processi..

...Renzi fosse stato condannato in via definitiva nei tre gradi di giudizio..

...Renzi avesse fatto votare in parlamento alcune leggi che tutelassero gli interessi familiari e aziendali...

....Renzi avesse falsificato i contributi elettorali per 49 milioni di Euro...

....Renzi avesse contribuito nel suo percorso politico ad insultare parte degli italiani come "roma ladrona" o "al nord solo insegnanti del nord" ecc...

....ma se ecc ecc.

Ecco dunque che lo strabismo politico colpisce anche le classi dirigenti aziendali e militari.
Le false conclusioni funzionano sempre se si posseggono cariche direttive o di responsabilità, programmi tv testate giornalistiche online o stampate o risorse economiche da investire sui social per alimentare le false notizie.
Ma se ti promettono di ridurre le tasse al 15% per tutti, allora ogni valore morale o politico è da attribuire solo a chi vorrebbe provare a contrastare il populismo e il sovranismo becero e cialtrone.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ride ben chi ride ultimo del 22/8/2019 - 9:40
E' vero che i sondaggi .................
AUTORE: Ultimo
email: -

22/8/2019 - 11:32

............ sono poco affidabili e che gli elettori decidono sulla base dei risultati ottenuti da chi governa ..... ma anche delle minoranze. ........ Ma resta sempre una buona parte di indottrinati, che sarebbe il popolino ino ino, che non vede e non sente e va sempre dritto come i muli. ........... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: c'è un però del 22/8/2019 - 9:01
Ride ben chi ride ultimo
AUTORE: Elettore
email: -

22/8/2019 - 9:40

Alle ultime elezioni e specialmente in Toscana e dove il pd non è diviso per i sindaci ha fatto cappotto e...ha perso per le Europee.
Ogni elezione ha la sua storia.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
c'è un però
AUTORE: diolamia
email: -

22/8/2019 - 9:01

certo un'altra maggioranza numericamente è possibile...peccato che non rappresenti ormai più nulla dell'elettorato italiano che ha falcidiato i grillini i quali pur avendo
un gran numero di deputati e senatori dal 33 per cento sono scesi ad un consenso se va bene del 17 percento anche perchè la gente si è resa conto dopo averli visti all'opera della loro pochezza e marginalità e allora io mi domando; che governo verrebbe fuori da un simile pateracchio? la poltrona innanzi a tutto ? ma via ...un governo a trazione grillina in barba a tutte le ultime scelte dell'elettorato italiano? l'incapacità certificata dal voto degli italiani premiata dal PdR ? ma non fatemi ridere...se tanto vale invece di andare a votare meglio andare a fa' ranocchi
----------------  RISPONDI





In risposta a: Alla redazione del 21/8/2019 - 19:41
Svagellamenti a go-go?
AUTORE: BdB
email: -

21/8/2019 - 23:22

Si!
Certo che la mossa del cavallo di Enzo Rametti, ha messo a gambaciala tutti i destri-destri/sinistri-sinistri.
Augusto Minzolini ha scoperto l'altarini.
http://www.lavocedelserchio.it/vediarticolo.php?id=31048&page=0&t_a=il-patto-segreto-sul-voto
E come vedi caro Albavolese, in mancanza di cani, faccio abbaiare anche le volpi.
La De Micheli e Orlando messi in appoggio al mio nuovo segretario PD e Boccia, bocciato da Renzi alle primarie e promosso non a caso e per caso dal seg. protempore nel settore dell'informazione PD ha toppato alla grande dicendo che Renzi doveva 'ndà a ffa la marmellata di more invece di far cadere i giallo/verdi e poi dare la linea giusta al suo partito come riconosciuto esplicitamente anche dal "giovane" Bertelli di Migliarino.

L'altro Matteo bacia cristi et madonne a sproposito per stare abbarbicato al Vinavil/Viminale ma è roba da conigliolate nel groppone!
...eppoi un po di decenza perdie!
Lui, l'ex capitano parla di inciucio e lui medesimo lo ha fatto per primo andando a elezioni con Meloni e Berlusconi eppoi appaiarsi, lui del terzo partito Italiano con il primo che diceva a quei tempi: Governiamo da soli, mai con nessuno...poi..
Noi...governeremo per 5 anni e poi per altri 30 con un opposizione cosi disse Matteo Salvini dal Papeete.
STOP, palla al centro!
Primo tempo, Matteo 37; l'altro Matteo 14.
Poi vederemo disse Giannino del Ciati.
bona
----------------  RISPONDI





In risposta a: Come al solito l'indottrinato ................. del 21/8/2019 - 16:50
x ultimo
AUTORE: bat 21
email: -

21/8/2019 - 20:03

qualcuno sara' indottrinato ma lei e vicino al sacerdozio
----------------  RISPONDI





In risposta a: Come al solito l'indottrinato ................. del 21/8/2019 - 16:50
Alla redazione
AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

21/8/2019 - 19:41

Proibito ogni contraddittorio . Viva la demokrazia. A Vecchiano oscurate tutte le televisioni. PD e Cinque Stelle devono solo vergognarsi. Sono state riproposte dalla La7 dichiarazioni di Renzi e di Di Maio da urlo. Dire che hanno la faccia come il fondo schiena è un complimento. Meno male che sono io l'indottrinato.
Confermo e ribadisco la mamma dei coglioni è sempre incinta.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

21/8/2019 - 17:35

Il mio professore di filosofia ci diceva che l'ignoranza è una malattia da cui non si guarisce e il sig. Ultimo è evidentemente un malato terminale.
In questo momento su La7 e Rai2 tutti i direttori dei massimi quotidiani stanno unanimemente convenendo che un governo giallo-rosso nuovo termine appena coniato è molto probabile perché grillini e democratici hanno un timore assoluto di quanto potrebbe uscire dalle urne. Per i 5 Stelle attualmente le proiezioni lo darebbero i più pessimisti al 7/8% i più ottimisti al 10/13% , il Pd forse riuscirebbe a galleggiare intorno al 18/22% ma la Lega sarebbe l'unica vera vincitrice e con un minimo aiuto di FdI potrebbe fare cappotto.
Sentivo noti commentatori che anche ora hanno dichiarato che l'unità che si è oggi raggiunta all'interno del PD è un'unità falsa moltissimi guardano con diffidenza Renzi e solo per convenienza politica è ancora una volta nel gruppo ma mal sopportato, il cappello di Renzi a fatto comodo e l'inciucio è stato diretto ed orchestrato da lui.
Se invece di leggere Topolino si ascoltasse e si seguisse gli sviluppi della politica , si valutassero i commenti , i giudizi e si analizzassero le sensazioni di opinionisti di tutte le tendenze di assoluto spessore intellettuale si sarebbe in grado di giudicare con maggiore discernimento gli eventi che stanno accadendo.
Purtroppo ci sono persone mentalmente impreparate a questo genere di eventi.
E poi non dimentichiamoci che la mamma degli stupidi è sempre incinta.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Provarci
AUTORE: LdB..
email: -

21/8/2019 - 17:33

Ora che la crisi di governo è conclamata, si cerchi di trovare una soluzione solida. La mossa del cavallo di Renzi ha sparigliato le carte a tutti ( e lo dice uno che non è ne renziano ne vota Pd, ma è indubbio che questa mossa mi ha favorevolmente colpito e ho apprezzato ).
Soprattutto a chi voleva andare a elezioni anticipate, chi per stravincere, Lega e CDX, chi per risolvere problemi interni, Pd.
Come dice Sandokan, la Costituzione prima di tutto. E questa da " pieni poteri " al capo dello Stato. Se troverà una maggioranza possibile, valida, decisa, il voto anticipato è scongiurato. In caso contrario le urne si avvicineranno e saranno guai: per il paese e per la Sx, o quello che ne rimarrà.
Le possibiltà di un accordo Pd/M5S ci sono, Zingaretti stamani ha elencato almeno 5 punti di programma da cui si può partire, e che i 5Stelle non possono ignorare, serve adesso dare gambe e testa al tutto. Almeno provarci fino in fondo.
----------------  RISPONDI





AUTORE: GIò
email: -

21/8/2019 - 17:32

IL GOVERNO Giallo verde è caduto rovinosamente e il giorno dopo il caos è totale, con un ridimensionamento a sorpresa ed importante della lega, vulnerata soprattutto nella valutazione e nella percezione che l’opinione pubblica ha, del suo leader, quel capitano ex fulmine di guerra, pronto e incredibilmente reattivo, abituato a non sbagliare una mossa.

Oggi viene pubblicamente messa in dubbio la sua destrezza o perlomeno si cominciano a criticare le sue capacità di stratega brillante e a discutere la sua leadership, anche all’interno del suo partito, dove esponenti di primo piano ne censurano le mosse, denunciando la mancanza di dialettica e democrazia interna.

Si afferma che in occasione dell’apertura dell’ultima crisi abbia fallito goffamente, muovendosi intempestivamente non calcolando i tempi esatti e non tenendo conto di tutti i fattori in gioco, trascurando ostacoli ovvi, scegliendo periodi impropri dell’anno in cui è impossibile o almeno inopportuno aprire crisi di governo, trascurato alleanze, sottovalutato avversari e rancori alleati e di fronte a un simile sfacelo ci si meraviglia del fiasco clamoroso, dell’imperizia dimostrata, della mancanza di padronanza e ingenuità dimostrata.

Ebbene non è così, avendo necessità di andare al voto rovesciando la responsabilità sugli altri, evitando e posticipando la prevista manovra disastrosa annunciata, ormai alle porte, per avere le mani libere dopo aver massimizzato il consenso, riscosso con le misure populiste sfascia bilancio, anche in questa occasione è stato abilissimo e spregiudicato, disinvolto e determinato inventandosi un coniglio fuori dal cilindro.

Preparando in realtà il terreno per mesi, calcolando e manipolando l’informazione e misurando ogni reazione politica e sociale, tattica e strategica con la stessa lucidità e sfrontatezza già dimostrate in passato, con l’unica differenza di non poter rivelare il suo piano macchinoso ammettendolo…

Perché si tratta di una trappola, un blitz krieg, UN’OPERAZIONE ASIMMETRICA oltre che un azzardo escogitato per superare gli ostacoli residui ad un ritorno alle urne, cioè il presidente della repubblica e la volontà di frapporsi ed opporsi a quel disegno degli altri attori in campo…

Ha perciò lasciato montare nel tempo la fronda e l’attesa snervante per una rottura con gli alleati interpretando la parte del padre saggio moderatore e pacificatore quando tutti si attendevano la crisi in tempi rapidi, lasciando che apparissero estremisti, prima che scattasse il periodo off limit a ridosso della legge di bilancio, poi ha progettato intenzionalmente l’incidente e ha fatto scattare la trappola proprio in quel periodo, in maniera scientifica per mettere tutti con le spalle al muro, nella necessità di soddisfare in tempi strettissimi la scadenza ed evitare l’esercizio provvisorio, velocizzando l’iter elettorale.

Costringendo il presidente della repubblica a sciogliere in fretta il parlamento e ad indire nuove elezioni, forzandone la volontà, di fronte all’urgenza istituzionale, contando sulla lentezza indotta dalle rivalità tra le opposizioni e nella loro impreparazione e letargia nelle reazioni per scongiurarne un riavvicinamento in tempo utile, con il fatto compiuto.

UN PIANO DIABOLICO, INTENZIONI IMPRESSIONANTI, UNA DIMOSTRAZIONE DI INGEGNO ORIGINALE E MACCHIAVELLICO, UN CONGEGNO PERFETTO E SORPRENDENTE, PECCATO CHE I PIANI MIGLIORI SIANO QUELLI SEMPLICI, MODIFICABILI IN CASO DI BISOGNO O IMPREVISTO.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Con il cappello in mano del 21/8/2019 - 15:49
Come al solito l'indottrinato .................
AUTORE: Ultimo
email: -

21/8/2019 - 16:50

........... brancaleonico dopo essere stato cinque ore ( ripeto cinque ore ) appiccicato alla tv non ha capito una papala. ....... Ma non dobbiamo preoccuparci non è la prima volta che gli succede. ....... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Con il cappello in mano
AUTORE: Riccardo Maini sempre residente a MdA
email: -

21/8/2019 - 15:49

Questa mattina ho trovato su Whatsapp un messaggio in cui si vedeva l'immagine di Di Maio con la sovrascritta “La mia non è paura di tornare alle urne........è di tornare allo stadio” niente di più vero.
Ieri per più di cinque ore ho ascoltato tutti gli interventi che si sono succeduti al Senato della Repubblica. Il mio personale interesse era rivolto, ovviamente, alle dichiarazioni dei rappresentanti del Partito Democratico per cercare di capire quale linea politica avrebbero preso i massimi dirigenti di quel partito.
Devo dire con grande onestà che non sono rimasto assolutamente deluso.
Il magnifico, divino Renzi si è presentato in versione Europa, come allora, con il cappello in mano a pietire un accordo con i Cinque Stelle per evitare che la sua piccola ciurma di fanti e fantesse non perdesse la poltrona, cosa che molto probabilmente succederebbe se si andasse al voto.
L'intervento da cattocomunista con la citazione di un altro ben più importante Matteo è stata da scherzi a parte , ci vuole veramente una gran faccia tosta nel recitare versi del Vangelo quando i governi a gestione PD hanno permesso di togliere i crocifissi dalle scuole e dagli uffici pubblici, di impedire la realizzazione dei presepi e degli alberi di Natale, di proibire di recitare poesie di natale ai nostri figli e nipoti. Non provate vergogna per tutto questo?.
Ora per guadagnare il consenso della Chiesa, che farebbe bene a rimanere estranea alla politica italiana, e pensare ai tanti problemi di pedofilia che ha al suo interno, si diventa i nuovi crociati del cristianesimo, penoso, ma quando fa comodo tutto fa brodo, e prostituirsi a qualunque meschino gioco è un classico del PD; per alcuni Renzi sarà un grande uomo politico, per me è solo un gran ciarlatano ed imbroglione e questo lo dico chiaramente per evitare che ci siano incomprensioni o malintesi.
Tutti sanno quanto i dirigenti del PD temano le elezioni, ridotti, ormai, a cespuglio, avanzi di un grande partito, mediocri venditori di bufale ai propri simpatizzanti e sostenitori ai quali fino ad ieri è stato giurato e spergiurato che non si sarebbe fatta alcuna alleanza con i grillini , oggi per un piatto di lenticchie vi vendete anzi vi svendete ai Di Battista di turno.
Dignità pari a zero.
Caro amico e compagno di Enzo Rametti alias B.B. capisco il tuo amore sfegatato per il fiorentino e per l' altro tuo amico Ultimo che con i suoi interventi aiuta, si fa per dire, a tenere alto il livello intellettivo del giornale di cui sei un noto redattore, ma ormai non sei più un bimbo che ha bisogno di vestirsi da fatina blu per fare i propri interventi, o difendere ignoti scrittori, tu non sei costretto come molti di noi scribacchini ad usare nomignoli, tu sei niente popo di meno che uno dei massimi esponenti del PD vecchianese amico intimo di Renzi , tu, macchina da guerra del renzismo imperante non devi mediocrizzarti, tu sei l'esponente di spicco della VdS, mi perdonino gli altri redattori. Certo quando il piatto langue ….. bisogna arrangiarsi, ma questi mezzucci lasciali agli altri, attento così facendo rischi di cadere nel ridicolo e di perdere di credibilità. Un abbraccio.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Non provo alcun senso di meraviglia.... del 21/8/2019 - 13:25
La costituzione...quella sconosciuta
AUTORE: Sandokan
email: -

21/8/2019 - 15:15

Dopo le dimissioni di Conte (non Antonio dell'inter...per ora), ma anche prima, si è voluto far circolare ipotesi sul futuro della legislatura, inciuci, complotti internazionali, maree e persino i marziani.
Tutto questo per anticipare quello che spetta, da Costituzione al Presidentre della Repubblica, ovvero cercare in Parlamento la possibilità di formare un nuovo governo in quanto questa è ancora un Repubblica Parlamentare.
Pertanto sarebbe utile ricordare a molti dei nostri politici anche di spicco che al momento gli italiani non hanno mai votato per un governo ma per i rappresentanti in Parlamento ai quali spetta il dovere di aiutare il Presidente della Repubblica di formare l'esecutivo nominando lui e solo lui il Presidente del Consiglio.
Chi a prescindere invoca le elezioni non lo fa per spirito patriottico, bensì per meri interessi personali e di partito sulla base di sondaggi e di qualche responso elettorale indipendente da quello per la rappresentanza parlamentare.
Invocare la volontà degli elettori per impedire un governo è sbagliato ed espresso in malafede con l'intento di imbrogliare anche i propri elettori.
Detto questo mi auguro invece che si ricomponga la maggioranza fin qui giunta poichè chiunque prenda il suo posto è obbligata a trovare 25-30 milioni di Euro per evitare l'aumento dell'Iva al 25% se non oltre, grazie ai disastri provocati dai giallo-verdi.
Avrei piacere di vedere come riusciranno a farlo portando avanti il programma o contratto che prevedeva tra gli altri il taglio delle accise sui carburanti e la riduzione delle tasse che in realtà sono aumentate, la flat-tax e qualunque altro regalo privo di coperture finanziarie.
Siccome questo porterebbe a conseguenze disastrose per tutti confido nell'annientamento di queste forze politiche rappresentate da ignoranti (nel senso che ignorano).
----------------  RISPONDI





AUTORE: Vincenzo
email: -

21/8/2019 - 13:25

....nella reiterazione - dentro la cosa Zingarettiana e dentro il reseau mediatico finanziario che da più di trenta anni sostiene il consociativismo del vecchio centrosinistra - dell’odio ossessivo contro Matteo Renzi.
Il giovane leader continua ad essere non solo una minaccia per le loro posizione di potere e per i loro interessi materiali, ma è, soprattutto, un’artista della politica in mezzo a gattini ciechi, balbuzienti e refoulé.
Provo semmai sdegno per l’uso plateale che viene fatto, nel contrastarlo, del falso, della bugia e persino di pezzi dei corpi dello Stato.

Durante la campagna blitz che ha annichilito Salvini il mantra ridicolo sul quale si sono attestati i suddetti gattini ciechi, balbuzienti e refoulé è il cosiddetto tradimento del #senzadime.
Non è rintracciabile in queste ore niente di più inetto e politicamente infondato di questa risibile accusa. Il campione di questa schiera di zeloti dell’antigrillismo è l’ineffabile Calenda specialista, suo malgrado, del salviniano ghe pensi mi. Vi si sono aggiunti sedicenti e improvvisati renziani di consumata navigazione diessina a stracciarsi le vesti per quello che considerano un improvviso e incestuoso amore del fiorentino per i penta stellati.

Devo dire, a onor del vero, che mentre alcuni come Calenda, non hanno proprio i fondamentali politici per capirci qualcosa negli scenari che si vanno sviluppando, alcuni, da bravi vecchi cani di macelleria, hanno intuito le coordinate culturali e politiche di quella che a buon ragione potremmo chiamare la Campagna N° 2 verso l’altro populismo.

La Campagna N° 2 riguarderà non solo i populisti a 5 Stelle ma anche - e qui cito Salvati - i prepopulisti: quelli che li hanno generati.

La mia previsione?

Renzi, da bravo Cincinnato, ora studierà, preparerà la Leopolda 10 e lascerà a Zingaretti il compito di interloquire con Mattarella.

La Campagna N° 1 contro il più pericoloso dei populismi per l'Europa e l'Alleanza Atlantica l'ha vinta lui. A Zingaretti e ai vecchi reduci il compito, ora, di riuscire a vincere la campagna contro il populismo culturalmente più insidioso per un paese che è la settima potenza industriale e a cui il referendum, bocciato per il fuoco amico, ha negato la vittoria al primo round.

Il destino di Matteo Renzi è di riprendere il filo esattamente da lì quando sarà il momento: l’Italia non si mette in sicurezza con le similitudini oscene e antistoriche con il compromesso storico. Neanche se a farle sono esperti di sedute spiritiche.

Un consiglio a quelli che si agitano per fondare il partito liberaldemocratico che non c’è e fanno scouting di leader o addirittura immaginano di costruirli in laboratorio. Siate più cauti e umili e soprattutto non ostentate diversità morali e coerenze - allo stato molto teoriche e gonfie di aria - nei confronti di chi dal 2013 è stato l’obiettivo di una character assassination che non ha risparmiato neanche gli affetti più intimi.

Renzi è un leader indiscusso ed ha accresciuto considerevolmente prestigio e gratitudine, non solo da da chi lo stima ma dai molti, in Italia e in Europa, che hanno consapevolezza della posta in gioco: pace, libertà e progresso.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ad Ultimo del 21/8/2019 - 12:20
Rideccolo ir solito censore sui generis
AUTORE: Amico e compagno di Enzo Rametti
email: -

21/8/2019 - 13:04

Brigitte Bardotte ed Ursula Enderse (o Endresse) funno le prime a mettessi in mutande e reggipetto ar rmare e ne'firme.
Gridonno tutti allo scandolo come un trentinaio d'anni fa cor tanga (puppe all'aria come noi omini) ed in più come disse Panariello: se ve' vedè rcostume bisonnia tu gnallarghi le jappe 'nseno da ghietro unno vedi.
C'è "una" a pettognudo jama 'Arabigneri....! Mavvia tifanno ir TSO mmediato se li jami.
Bodenza dde' tempi e de' linguaggi che si adeguino (disse cazzo in TV e lo mandonno via per sempre) Dice culo e non terga, dice ladra a MEB che non c'incastra una sembola ed i suoi capogruppo ladri e condannati..oimmena però, chi melo faffa di sta qui a ffa e ripassi...oibò!

Occosa c'incastra Urtimo?
Eh si, si è adeguato mpopò allo sbracamento lessiale 'mparato da Sarvini su tutte le televisioni, su Truitte, Fesbukke, Istagramme e la beschia da Lui foraggiata co' nostri varantanove miglioni di euri spiccioli.

Dice Sarvini ai 960 deputati che sono maggiormente da Lui non eletti (essendo ir terzo partito Italiano con un misero 17% (diciassettte), un punto di più di 16% (diciassiei)...gliè ll'òra di arzar le chiappe der culo da sotto ll'ombreloni per vienì a Roma a discute della grisi di governo che io ho stabilito dar Papeete alle nove dopocena.

Sarvini l'ha uta (la risposta) sia dal solito Renzo Mattei (Enzo Rametti) che da Urtimo e...ne vederemo delle belle.

He si, dopodesinà di tutti i giorni passeggiando sul ciglio der rmare, dove sia-siamo, se ne vede delle belle per davvero (c'è anco di bell'omini ma, li guarderan le belle reciproamente...e...e òra basta 'ns'ho più cosa 'nventà per smontà e secchioni!

nb, un sono ll'avvoato di nissuni, Urtimo e Enzo Rametti si difendono da se alla grande!
bona
----------------  RISPONDI





In risposta a: L'irresponsabile Salvini .................... del 20/8/2019 - 19:40
Ad Ultimo
AUTORE: RENZULLO
email: -

21/8/2019 - 12:20

Con lo stile e l'educazione che lo contraddistingue Ultimo ha voluto ancora una volta esternare la sua nota qualificata capacità di analisi politica che fanno di lui uno dei più preparati, intelligenti e qualificati critici di cui la VdS può vantare di possedere l'esclusiva. Con il suo eloquio brillante e trascinatore è una dei pochissimi insieme ad altri pochi eletti che si può permettere espressioni da bettola, volgarità ed offese che non sono tollerate dalla redazione se rivolte ad amici, conoscenti amici degli amici.
Ipocrite sono le dichiarazioni che vorrebbero fare della VdS un giornale equilibrato riporto a puro titolo informativo quanto si legge sulle Regole di Forum:
NON SI ACCETTANO le critiche personali agli amministratori, le critiche personali ai rappresentanti dei partiti, le critiche personali ai commenti e alle opinioni dei lettori (anche se anonimi), le critiche personali ai politici.

Naturalmente non verranno accettate neppure espressioni offensive a chiunque rivolte, non solo alle persone (anche se anonime), ma anche alle ammininistrazioni o alle associazioni.

Le regole saranno applicate in modo tassativo. Vogliamo impedire che questo luogo di confronto diventi uno strumento per colpire le persone, protetti dall'anonimato.
La redazione
Ipocrisia pura.
Cosa dire? evidentemente Ultimo e pochi altri hanno un permesso speciale per scrivere stronzate , pardon, cazzate ed offendere beceramente.
Gradirei sapere se chiamare Ultimo cafone è un'offesa o un complimento?
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

20/8/2019 - 19:40

............... almeno per ora ce lo siamo levati di 'ulo ........ poi se anco vell'altri son coglioni, e non mi meraviglierei, potrebbero anco farlo resuscitare. Ma vorrebbe dire che gli " irresponsabili " sono tanti. Certamente la politica balorda fatta dai balordi ha provocato immensi danni economici e morali all'Italia e agli italiani ....... tutti sappiamo che fare, qualsiasi cosa, è difficile ....... e che quello che fanno in cento persone intelligenti ...... basta un esaltato, solo uno, irresponsabile a sfarlo. ........... Ultimo
----------------  RISPONDI





AUTORE: Andrea
email: -

20/8/2019 - 13:22

....se uno va su "guida TV", trova che mentre Rete4 e LA7 alle ore 15,00 fanno uno speciale di informazione, le reti nazionali danno "Il paradiso delle signore"(Rai1), "Squadra speciale Cobra 11"(Rai2), e "Il commissario Rex"(Rai3)... il primo "speciale" (con Giorgino) è previsto alle 21,15.
Se è così è un bel servizio a fronte del canone...
Ma chi ci hanno nominato in RAI a fare la programmazione? O forse è meglio (per loro) che i cittadini non siano informati e si divertano...
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

18/8/2019 - 8:17

............ ruggiva per mostrarsi Leone ............. adesso sta belando come una pecora smarrita. .......... Comunque finisca la crisi Salvini sarà una pecora leghista agli occhi di tutti. ......... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
buca
AUTORE: pierluigi di vecchializia
email: -

17/8/2019 - 17:06

vorrei ringraziare il sindaco DI MAIO per avere fatto in tempi rapidi risolvere il problema di via LEONI ,grazie
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 15779 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [632]