none_o

 

 


Questa volta Finalmente domenica! la scrive Bruno Ferraro, il nostro inviato speciale a Auckland, nel caso ci fosse qualche appassionato/a velista tra i lettori e le lettrici di questa rubrichetta o, se non ci fosse, per gli amanti di spiagge e di isole vulcaniche.

di Antonio Mazzeo, consigliere regionale
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Qualcuno sostiene che la Boschi è in realtà un anziano .....
. . . e giornalisti.
Non sempre sono Da-Cordo con .....
. . . . . . . . . . . . 1 perchè Renzi è un bagliniano. .....
Tanti saluti da parte di Franca al caro Sergio Mattarella. .....
Organizzazione Comune di Pisa
none_a
La Mossa del cavallo
none_a
MdS Editore
none_a
Siamo nuovamente aperti, per voi!
none_a
Sabrina Banti
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Misericordie d'Italia
none_a
Triste evento a Pontasserchio
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Buona sera a tutti,
dopo il COVID 19, riprendiamo da dove eravamo rimasti, al 17 Febbraio 2020, quando all'imbrunire nella sede dell'ASBUC di Vecchiano .....
 1
Sono disponibili 16257 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [651] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: del
Spetteguless
AUTORE: Novella 4000
email: -

27/5/2020 - 19:03

Qualcuno sostiene che la Boschi è in realtà un anziano migliarinese con la parrucca bionda, ma io un ci credo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: toh del 27/5/2020 - 15:01
Sono in buona compagnia fra filosofi ......
AUTORE: XXXL
email: -

27/5/2020 - 17:52

...e giornalisti.
Non sempre sono Da-Cordo con Massimo Cacciari, Formigli ed atri; ma quando mi ricordano la coerenza di un voto dato a gennaio in commissione...
Poi mi ricordano altri della mia idea che sostenevano: Berlusconi va battuto con la politica e non nei tribunali che non son li per fare politica a favore e/o sfavore del potente di turno.
Le leggi furono fatte a difesa dei più deboli.
Un tempo, nelle signorie decidevano vita e morte di un individuo in base al suo modo di portare il cappello o se non facevano l'inchino al loro passaggio erano poi passivi di sevizie financo alla morte.
Matteo Salvini non è stato "salvato" da Renzi per il semplice fatto che per superare il n° 13, 7+3 a casa mia fa 10.
Poi le motivazioni addotte mi han convinto; mentre altri "liggerotti" seguono altri giornalai che scrivono: dopo Bonafede accusato di intesa con la mafia, ora Renzi salva l'altro Matteo (che non mi risulta essere stato il solo factotum dello scorso governo).Certo per Salvini i migranti erano la gallina dalle uova d'oro e Bellanova gliele ha rotte nel paniere.
Poi in aula tutti i nostri eletti vedranno le carte e li decideranno e..i Gianruso diranno ancora Ruby gliè la nipote di Mubaracche? eh si lo disse anche la Casellati ed ha fatto "cariera".

nb, il più grande regalo che poteva fare Renzi a Salvini in Senato, era di togliere la fiducia al suo governo ed anche stavolta si è dimostrato garantista aspettando le carte e li vedremo se il niet allo sbarco dei migranti era solo sua decisione o del collettivo governativo di quell'epoca.Certo la gallina dalle uova d'oro rappresentata dai Migranti ora che la Bellanova glie le ha rotte nel paniere..è dura per lui convincere ancora i ciucchi.
I Giudici giudicheranno! se l'aula deciderà per il giudizio e...se Salvini si dimostra entusiasta di esser giudicato, vuol dire che non è un trischero.

http://www.lavocedelserchio.it/vediarticolo.php?id=33190&page=0&t_a=non-e-successo-un-decennio-fa
----------------  RISPONDI





In risposta a: Bruno Brunello del 27/5/2020 - 16:44
Ora un fondellate Bruno .............
AUTORE: Ultimo
email: -

27/5/2020 - 17:29

............ 1 perchè Renzi è un bagliniano.
2 perchè Renzi ci 'apisce più di tutti ..... anco troppo.
3 perchè anch'io sono bagliniano e lo difendo.
............... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Bruno Brunello del 27/5/2020 - 16:44
Rappresenterò
AUTORE: Bruno della Baldinacca
email: -

27/5/2020 - 17:25

Tanti saluti da parte di Franca al caro Sergio Mattarella.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Bastava un si alle riforme già approvate..... del 27/5/2020 - 10:24
Bruno Brunello
AUTORE: Franca
email: -

27/5/2020 - 16:44

Bruno salutaci il tu presidente
Salutacelo
----------------  RISPONDI





In risposta a: La storia di Seartrè e delle su' sorelle... del 27/5/2020 - 14:13
toh
AUTORE: veccchianese di s.Frediano
email: -

27/5/2020 - 15:01

Alla grazia del politologo di fama. C'incastra, c'incastra, lo sai anche te che c'incastra. Il problema è che credevate desse diversi, invece siete uguali. Il vangelo secondo Matteo...o Mattei ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: se altrè del 27/5/2020 - 11:54
La storia di Seartrè e delle su' sorelle...
AUTORE: XXXL
email: -

27/5/2020 - 14:13

..il voto lombardo e il voto/non voto romano, c'incastra come i cavoli a merenda!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Bastava un si alle riforme già approvate..... del 27/5/2020 - 10:24
se altrè
AUTORE: veccchianese di s.Frediano
email: -

27/5/2020 - 11:54

O cosa c'entra avè salvato l'altro Matteo con le riforme ? Quarcuno aveva bisogno di una poltrona in Lombardia : quella che non ha votato la sfiducia a Gallera ora è a capo della commissione d' inchiesta sulla sanità lombarda. Boia che fine, poveri milanesi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Più del dolor potè il digiuno ................. del 27/5/2020 - 8:31
Bastava un si alle riforme già approvate.....
AUTORE: Bruno della Baldinacca
email: -

27/5/2020 - 10:24

. dal Parlamento a maggioranza e bocciate in primis da Pierluigi Bersani che disse al suo segretario Matteo Renzi: con il doppio turno si potrebbe anche perdere ed andare a casa.
La risposta del segretario/PdC fu: se si perde da lorolì è giusto andare a casa; si ma io a casa non voglio andare, vado via dal PD, faccio un altro partito, mi autocandido per restare ancora in Parlamento.
E così fu; muoia Sansone con tutti i Filistei.
Per mandare a casa l'avversario che fu capace di governare (ed il Bersani no)
che fu capace di far eleggere un PdR capace come vediamo) ed il Bersani no, gli bocciarono i suoi due candidati Marini e Prodi.
Ora si aveva la legge elettorale alla francese o come per i nostri sindaci che se non vengono eletti con il 51% al primo turno, al secondo noi elettori si sceglie il più affine alle nostre idee e saremmo stati NOI a decidere chi doveva governarci per 5 anni e non i nostri rappresentanti in Parlamento che son arrivati li con il coltello fra i denti odiandosi l'un l'altro per poi per forza trovare un accordo altrimenti tutti a casa ed il PdR chiama il Monti od il Cottarelli di turno e cosi paghiamo i 960 deputati e senatori per non decidere di decidere.
Governo verde/giallo
Governo giallo/rosso
Praticamente governi "Frankenstein" con la testa di uno, il corpo di un'altro.
Poi la degenerazione "in costruendo" dove esponenti del PD ci rammentano che: se non facciamo un accordo con chi ha eletto le Raggi e le Appendino vince Salvini in quelle città e in tutta Italia.
Le votazioni politiche ci saranno nel 2023 e da qui a la è a tempo a nascere un frate ed andar ritto.
Mai voterò un seguace del comico di Genova sindaco del mio comune se rimane dell'idea che noi siamo ladri, e "bibbianesi" e che facciamo morire la nostra gente a causa delle vaccinazioni obbligatorie o meno e se me lo chiedesse il mio partito?
A tutto c'e un limite!
Arrivederci e grazie!
Anni sabbatici e via!
....poi se gli scappati di casa volessero ritornare; ricordo loro che il PCI negli anni /65 nel mio paese Migliarino il PCI nei seggi 8 e 9 aveva il 72% ed al seggio 10 (dalle suore il 53%.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

27/5/2020 - 8:31

............. di portone in parlamento ......... più della dignità potè l'avidità. Il Parlamento è come il " Palio di Siena " dove l'unica regola è che non ci sono regole ........ che tutto è consentito e non ci sono limiti. Si salva il nemico storico con l'acqua alla gola, ci si allea con gli sprovveduti storici che fanno poco e male ....... ma con un unico obiettivo: trovare un seggiolone più in alto possibile. ........... Il Parlamento è diventato il mercato delle contrattazioni dove l'amico di ieri è il nemico di oggi e viceversa ............ forse io sono uno d'altri tempi ma a certi valori ci tengo .......... i parlamentari sembra che tengano al potere ...... è il progresso della barbarie. ............ Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Caro il mio parcheggio! del 25/5/2020 - 9:30
se non ricordo
AUTORE: di Migliarino mare
email: -

26/5/2020 - 14:18

male, lo scorso anno si pagava, dalle 8.00 alle 20.00, 8 euro giornalieri dal lunedì al venerdì e 10 euro il sabato, la domenica e i festivi, sempre giornalieri. Certo se uno paga ora per ora è chiaro che costa uno stonfo...L'alternativa è farsi cittadino vecchianese. O migliarinese, nodiese ecc. ecc....
Ritornando seri, è proprio una questione politico/sociale : a Vecchiano si è scelto di acquistare l' arenile e di sfruttarlo in maniera sostenibile, in modo da accontentare le varie esigenze, spiaggia libera per circa 3/4 e spiaggia attrezzata, 1/4. Il comune di Pisa, come pure quelli della Versilia, con eccezione a Torre del Lago, hanno scelto l' opposto, con l' indice di frazione molto più basso. 1/10 ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Caro il mio parcheggio! del 25/5/2020 - 9:30
Nessuno è obbligato a pagare...
AUTORE: Malinella
email: -

26/5/2020 - 10:35

Perché, a marina di pisa quanto costa? Poi a marinadipisa mi fate pagare anche se ci vado a cena... A vecchiano abbiamo fatto il mutuo (quindi ci costa, eccome) per comprarci la spiaggia e permetterci il lusso di lasciarla selvaggia...
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Caro il mio parcheggio!
AUTORE: Alessandro
email: [protetta]

25/5/2020 - 9:30

Salve a tutti.
3 mesi di lockdown chiusi in casa come bravi soldatini...si può uscire di nuovo per andare al mare e i parchimetri sono già attivi a 1m8 € l'ora. Grazie Comune che pensi ai tuoi cittadini....anzi ai tuoi si col pagamento dell'abbonamento annuale di 15€... a noi invece Pisani (e non Fiorentini) una giornata al mare ci costa 15€ solo di parcheggio. Grazie
----------------  RISPONDI





In risposta a: UNO PIU', UNO MENO.... MEGLIO SE DUE! del 24/5/2020 - 15:36
I post pubblici equivalgono alla stampa
AUTORE: Uno
email: -

24/5/2020 - 22:59

Beh' se questi post sono pubblici e firmati con nome e cognome penso ci sarebbero gli estremi per segnalarli alla polizia postale, istigazione all'odio e contro la salute pubblica... a mezzo stampa.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Delrio l' Iscariota del 24/5/2020 - 15:04
Al peggio non c'è mai fine!
AUTORE: Luca B.
email: -

24/5/2020 - 22:30

Povero il mio PD in che mani è caduto.
La Cirinnà si scagliò contro la Bellanova perché propose di impiegare nei campi i disoccupati con reddito di cittadinanza. Disse che serviva manodopera qualificata a raccogliere frutta e verdura. E che lei lo sa bene perché è proprietaria di un'azienda agricola.
Ora che Francesco Boccia, in Nunzia De Girolamo propone di assumere 60mila quasi-vigili-urbani starà zitta?
Evidentemente per lei serve più formazione per cogliere i pomodori che per coadiuvare le forze di polizia locale.
Legittimo eh.
Cara Cirinna’ se stai zitta è meglio perché quando parli ci togli ogni dubbio.
E' proprio vero un PD senza Renzi e come prendere un cono senza gelato e far finta di leccarlo.
----------------  RISPONDI





AUTORE: gio'
email: -

24/5/2020 - 15:36

Ho letto commenti aberranti sui social, con cui parecchi avvocati degni di miglior causa, sfoderano una ferocia e una rabbia che stridono con il modo banale e sotto tono con cui enunciano affermazioni deliranti e inaccettabili…
ECCONE UN ESEMPIO REALE COPIATO ED INCOLLATO :

-“L'ho sempre detto, peccato che non siamo rimasti tutti aperti cosi almeno un pò di anziani, immunodepressi, persone con altre patologie gravi morivano e smettevano di essere un peso per la società. Un pò di selezione naturale non faceva male. E' una battuta? No era una soluzione per non danneggiare i negozi e le attività. E' una bilancia, sicurezza sanitaria contro economia, basta scegliere dove far pendere l'ago.”


Disquisiscono crudamente sull’opportunità di adottare strategie anti pandemiche meno rigorose, addirittura elaborando teorie di comportamento che prevedano scientemente la convenienza di esporre le fasce di popolazione vulnerabili al virus e ai rischi di contagio, non per raggiungere la famigerata immunità di gregge, ma, per selezionare la popolazione, eliminando i soggetti più deboli, in un operazione genetica simile alla bonifica salutare, attribuita ai confitti bellici, quando li si auspicava anche come strumenti necessari di pulizia etnica o sanitaria.

invocando una maggiore diffusione del covid 19 che consenta non tanto un’azione salvifica di preservazione della razza, in nome non più di esigenze di conservazione dei caratteri distintivi della razza, come durante il secondo conflitto mondiale, quanto più prosaicamente, dell’esigenza evidentemente avvertita e condivisa, speriamo non da molti, di eliminare dei pesi economici “inutili” e talvolta soggetti, assimilati ed equiparati solo per ragioni anagrafiche, ad avversari ideologici e culturali, all’espansione piena del nuovo corso della post- modernità che avanza…

Quindi i malati, i vecchi, i deboli, i pensionati, i senza casa, gli immigrati, i poveri, i liberi pensatori, ma anche gli avversari politici e ideologici non allineati all’onda del sovranismo rampante, e i nostalgici di un’epoca rispettosa del multiculturalismo, entrano senza altre colpe, nel mirino dei rampanti, degli industriosi ed alacri performer “del fasu tuttu mi” o al contrario dei cultori ipnotizzati dalla formula dell’ “UNO VALE UNO”, con la quale giustificare ogni pessima scelta.

La società viene divisa in fasce con il criterio dell’età, laboriosità, energia e vigore fisico, in base a paradigmi di selezione di efficienza e produttività, capacità di produrre reddito e risorse, in un contesto di scarsità e crisi economica, che imporrebbe sacrifici e rinunce per l’intera collettività, rifiutando a molti il diritto di godere di una più equa distribuzione.
(leggi posto letto o diritto alle cure)

In fondo perché condividere oltre al companatico, l’ossigeno, le mascherine e i tamponi, con chi può togliere facilmente il disturbo, previo un raffreddore?

Non voglio commentare ulteriormente, per carità di patria, non voglio neanche condannare e argomentare il mio sdegno e riprovazione, voglio solo sperare di aver frainteso, equivocato o mal interpretato il linguaggio di generazioni diverse e successive, per il noto difetto di comunicazione che le distingue da sempre….

Altrimenti il cinismo e l’indifferenza, che emergono sempre più spesso, nelle intenzioni di questi propalatori in erba, di odio, temo siano segnali di una barbarie e di una ferocia belluina, ma ormai banale, sottovalutata, e attecchita in frange dei giovani, che costituendone un pessimo viatico per il prossimo futuro, mi spingono ad avere pietà di loro!
----------------  RISPONDI





In risposta a: ...e ci caschiamo sempre. del 23/5/2020 - 15:26
Delrio l' Iscariota
AUTORE: Francesco T.
email: -

24/5/2020 - 15:04

Gentilissima sig. Amadesi mi piacerebbe proprio sapere il perchè del " giuda " rifilitato, da lei, seguita a ruota dal suo fido scudiero che invece si è scagliato sul vice Pd Orlando, al sig. Graziano Delrio. Si, perchè lei non spiega, scrive solo che Delrio stoppa lo sblocca cantieri.
Quando Delrio era ministro delle Infrastutture, governo Renzi/Gentiloni,varò un codice per regolamentare gli appalti pubblici, e allora applausi e olè di giubilo, oggi invece dice, sempre sugli appalti, che non bisogna derogare da quelle regole perchè si alimenterebbe la corruzione già esistente. Mi paiono parole di buon senso, non da stigmatizzare, come fa lei. Capisco che, per chi crede in solo modello sviluppo, il proprio, certi atteggiamenti vadano di traverso, però esistono anche gli altri. Va bene che siamo in un momento particolare, ma non per questo c'è bisogno di abolire le leggi, giuste tra l' saltro.
Un cordiale saluto.
----------------  RISPONDI





In risposta a: I dati di oggi del COVID19 ................ del 23/5/2020 - 20:35
In Lombardia si è verificata ....................
AUTORE: Ultimo
email: -

24/5/2020 - 9:17

............. " La Galler(i)a degli errori con la regia del Governatore Fontana. ............ Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Le mascherineee!
AUTORE: Rompi Balle
email: -

23/5/2020 - 21:49

Ecco, ma oggi 'un c'è andato nessuno ar mare? Era pieno di gente affà il bagno e a giro, il che va anche bene ma il problema è che la metà di quelli che ho incontrato era senza mascherina... Un bel gregge in cerca di immunità! Ma immuni alla legge lo sono già...
----------------  RISPONDI





AUTORE: Ultimo
email: -

23/5/2020 - 20:35

................ sembrano dare ragione a chi sostiene che la Lombardia, del Governatore Fontana, sia la regione più colpita e che ha gestito maldestramente l'emergenza sanitaria con poca lungimiranza, e a mio parere, con grande incapacità. ........... Di seguito il comunicato della Protezione Civile: ...... Il problema resta la Lombardia. Se tutti i dati indicano che l'epidemia sta regredendo, con un numero di morti in flessione e i dati su nuovi positivi sempre al minimo in rapporto ai tamponi fatti, i dati della Lombardia continuano a preoccupare. Oggi due terzi dei nuovi positivi (il 65,9%) sono lì. Si tratta di 441 persone su un totale nazionale di 669. ......... Questi sono numeri non opinioni. .......... Ultimo
----------------  RISPONDI





In risposta a: ...e ci caschiamo sempre. del 23/5/2020 - 15:26
Poi ci sarebbe Orlando...
AUTORE: Bruno della Baldinacca (alias Bruno Baglini)
email: -

23/5/2020 - 15:42

...che disse: se votate la mia legge, compromettete la stabilità dell'attuale governo; così come la ex renziana De Micheli promossa dal nuovo segretario PD per il salto della quaglia, e di parola non è neppure il fratello di Montabbano che disse: il "mio" PD cerca nuova casa e quindi via dal Nazareno ed è sempre accasato li.
Subito li jus soli, via le leggi sicurezza salviniane e son sempre li...come i "dispersi" navighetor e come i direttori di rete TV ed il presidente salviniano poi ci sarebbe anche da fare il cosiddetto cambio dell'armadio, ma dice tanto dopo l'autunno torna l'inverno e a questo giro si salta a piè pari un intera stagione di cambi..occhio al sobbollito!
ha da passà la nottata.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
...e ci caschiamo sempre.
AUTORE: Maria Amadesi
email: -

23/5/2020 - 15:26

...e ci caschiamo sempre.

Graziano del Rio è stato ministro infrastrutture e trasporti con il governo Renzi, persona capace, aveva dato nuovo impulso alla mobilità, avviando lavori sulla mobilità e sui trasporti, porti e aeroporti, strade, a tutto il sistema logistico, e al completamento della Salerno-Reggio Calabria. Certamente ha lavorato alla progettazione e approvazione di tutti i cantieri previsti da quello che oggi è chiamato " piano Shock ", già finanziati e pronti a partire creando migliaia di posti di lavoro , ma bloccati da Toninelli, con il primo governo giallo-verde.
Oggi succede che dopo la mozione di sfiducia al ministro Bonafede ( che a casa doveva andare ) ma respinta con anche il voto di Italia Viva, che se pur con dispiacere, ma per ragioni politiche e di responsabilità, ( non si poteva nell'attuale situazione creare i presupposti per una crisi di governo ), un voto che però chiede in cambio, non poltrone, come utili idioti continuano a scrivere, ma l'attuazione del piano shock, ovvero sbloccare i cantieri, ridare lavoro, far ripartire l'economia in forte sofferenza , del paese, il premier Conte accetta la proposta ma....
Ma Graziano del Rio, stoppa lo sblocco dei cantieri, a ruota la De Micheli che poi lei non sarebbe una sorpresa, lei è persona politica per tutte le stagioni, ma Del Rio ? Ritenuto persona seria e coerente, che per compiacere la compagine governativa, ormai completamente adagiata sul movimento, rinnega il suo stesso lavoro, rinnega se stesso? Incredibile, impensabile, un Giuda che vale meno di trenta denari, appena appena un piatto di lenticchie ( forse), e questa è una sconfitta per le persone che credono ancora nel buonsenso degli altri, che la serietà e la coerenza sia propria di persone che hai giudicato valide e che hai pure ammirato in un contesto di appartenenza culturale di una buona sinistra.
Poi mentre ci si sente il coglione di turno per aver creduto in certe persone che pensavi comunque integerrime, ti chiedi come sia possibile che con tanta ignoranza e approssimazione, ci sia ancora chi si domandi perché è nata Italia Viva, vi dico il segreto, IV non ha dimenticato come si fanno le cose di sinistra.
----------------  RISPONDI





In risposta a: tanto per dire del 21/5/2020 - 15:55
LA SCISSIONE DELL'ATOMO....
AUTORE: gio'
email: -

22/5/2020 - 21:28

Le scissioni esistono e si verificano a tutte le latitudini e in ogni tempo, ma non dipende dal sistema elettorale, sono un dato di fatto e fortunatamente chiunque è libero di cambiare opinione..... pensate alla monotonia di un mondo sempre uguale a se stesso , immutabile e monolitico.... saremmo ancora con la clava in mano nelle caverne!

il sistema elettorale a doppio turno alla francese, garantisce stabilità e riduce la litigiosità e la frammentazione, ma garantisce la rappresentatività del corpo elettorale, interpretando gli umori profondi e l'orientamento della società....

ma il maggior pregio è la semplificazione e l'eliminazione dei giochi di palazzo, le congiure e gli accordi sottobanco delle consorterie e fazioni politiche, assicurando nel secondo turno una scelta ponderata dei vincitori per volontà popolare, che potrà optare per la parte più vicina alla sua sensibilità, oppure meno sgradita, o cui è meno ostile. se simpatizzanti dei partiti esclusi....

La Francia supera le tempeste anche grazie alle sue istituzioni che le consentono di procedere in tranquillità, indipendentemente dalla qualità della sua classe dirigente, che tuttavia è anni luce superiore alla nostra....
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
tanto per dire
AUTORE: uno
email: -

21/5/2020 - 15:55

Spesso per criticare la politica italiana si tira in ballo il nostro sistema elettorale. Nel senso che, per come è messo, genera una certa ingovernabilità. E non è detto che sia sbagliato affermarlo. E si cita, anche qui, su questo forum, l' esempio della Francia, che come sappiamo ha un sistema presidenziale con il doppio turno. Che garantisce stabilità. O garantiva? Si perchè, pare, che i parlamentari francesi abbiano adottato il tanto vituperato modello italico. Nei giorni scorsi, En Marche, il movimento/partito di Macron ha subito una nuova scissione di ben 17 parlamentari, la prima subita era stata di 9, che porta il totale a - 26, i quali hanno dato vita ad un nuovo gruppo in Assemblea Nazionale. E con questo sono saliti a 9 i gruppi rappresentati. Vogliono farci concorrenza ? Non solo, ad oggi Macron non ha più la maggioranza assoluta, 288 seggi, maggioranza a 289, e se vuol governare deve allearsi con gruppi affini. Li troverà, sicuro, bisogna vedere a che prezzo. Com' era il mantra in voga dei simil Macron italici ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Tornare a fare politica industriale del 19/5/2020 - 18:20
colpa vostra
AUTORE: veccchianese di s.Frediano
email: -

20/5/2020 - 16:45

Caro Giò, caro Ghosbuster la colpa è vostra. Vi affannate a scivere interventi degni di nota, purtroppo chi legge non è alla vostra altezza. Per ripianare ci si deve buttà su conclusioni, interessate e lobbystiche, cercando di portare acqua al mulino di Uno, che a sua volta porta acqua al mulino del Capo. Parafrasando : " sono le lobby bellezza " !!
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 16257 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [651]