none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

BASE MILITARE A COLTANO
. . . . . finalmente la Provincia .....
La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

di Umbero Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Mara Carfagna, ministro per il Sud (a cura di BB, red VdS)
none_a
Dal blog di Fulvia Ferrero (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Zelensky a sorpresa al Festival di Cannes (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
 0
Sono disponibili 5 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: LE SORGENTI ED IL LAGO DI MASSACIUCCOLI

AUTORE: Daniele Carmignani
email: -

14/11/2021 - 14:48

LE SORGENTI DEI MONTI DI VECCHIANO ED IL LAGO DI MASSACIUCCOLI

Lunedi 15 novembre 2021 nella Sala Gronchi , presso Cascine Vecchie nella tenuta di San Rossore , nel cuore del Parco Naturale di Migliarino , San Rossore, Massaciuccoli, si terrà un importante convegno scientifico organizzato da Comunità Interattive sulla specie esotica invasiva Myriophyllum acquaticum, l’alga che sta invadendo ed insidiando le acque dei canali di bonifica e del lago di Massaciuccoli.
Sicuramente si porteranno tesi scientifiche e documenti che illustreranno come è perché è arrivata questa alga, dove vive e dove prolifica, come e se si può contrastare e sicuramente si parlerà della qualità dell’acqua del lago di Massaciuccoli.
Questo lago interno, tanto caro alla popolazione del Comune di Vecchiano , così come lo fu al Maestro Giacomo Puccini, è una piccola distesa di acqua dolce alimentata dalle acque di scolo della pianura di bonifica circostante e da sorgenti naturali provenienti dai monti limitrofi di Vecchiano e della Provincia di Lucca, il troppo pieno è costituito dal canale Burlamacca a Viareggio che convoglia le acque in eccesso al mare.
Il lago nel tempo è servito da invaso di riserva per l’irrigazione della bonifica di Vecchiano, infatti una serie di Turbine hanno negli anni permesso il prosciugamento della campagna/bonifica , sita a quota inferiore al lago, nei momenti di massima piovosità e , nei periodi di siccità, l’emungimento dal lago ai fossi di bonifica per l’irrigazione dei campi, mentre altri canali , sapientemente progettati, provvedevano a convogliare l’acqua pura delle sorgenti direttamente nel lago.
Questo ciclo virtuoso, portato avanti fino agli anni 60 del secolo scorso, aveva garantito l’equilibrio delle specie ittiche, vegetali e faunistiche ed il ricambio sistematico delle acque.
In quegli anni 60, però si iniziò ad intercettare le sorgenti e le falde sotterranee ai piedi dei monti per rifornire gli acquedotti cittadini. Prese infatti corpo l’acquedotto di Vecchiano , che ha i suoi pozzi ai piedi del Monte Castello, e che comunque non intercettò sorgenti attive che immettevano acqua nel lago, e sorsero 5 Pozzi dell’acquedotto del Comune di Livorno in Località Fontanaccio, ai Piedi del Monte Bruceto.
Questi Pozzi dell’acquedotto livornese hanno intercettato sorgenti attive che portavano abbondante acqua nel Lago, infatti tutte le sorgenti che erano da sempre presenti nel territorio di Vecchiano , fra le quali quatto al Fontanaccio, una alla Cava di pietra Nera, una a Legnaio, hanno smesso di sgorgare .
D’ altra parte non poteva essere altrimenti se consideriamo che i cinque pozzi realizzati da Livorno emungono circa 3000 litri di acqua al minuto, quindi 180.000 litri l’ora che nelle 24 ore fanno 4.320.000 litri ed in un anno 1.576.000.000 litri , pari ad un 1.576.000 metri cubi di acqua e comunque quelli che sono. Una quantità enorme che in condizioni normali si riverserebbe nel lago di Massaciuccoli, garantendo quel ricambio e ossigenazione delle acque , come da sempre era stato.
Capiamo che una città come Livorno ha bisogno di acqua , di tanta acqua, ma il Comune di Livorno ha anche un serbatoio di carico sui monti di Vecchiano ,nella punta degli Abeti, della capacità di 1.500.000 litri di acqua. Tale serbatoio costruito nel 1912 come indica una lapide sulla facciata della casa del custode, veniva e può essere alimentato da una centrale di pompaggio a Filettole che attinge dai pozzi dislocati lungo il Serchio e fino alla fine degli anni 60 ha soddisfatto il fabbisogno dei Livornesi.
Negli ultimi tempi si parla di realizzare un collegamento fra il Serchio ed il Lago per portare l’acqua del fiume nel Massaciuccoli, decretando, a mio avviso, la fine totale di questo particolare ambiente lacustre, nato e mantenutosi con acque sorgive e non certo limacciose come quelle dei fiumi.
MI domando quindi se non sarebbe più opportuno aprire un confronto con il Comune di Livorno affinché venga riattivato il serbatoio di carico già presente sulla punta degli abeti, magari ampliandolo, in modo da far si che l’acqua delle Polle del Fontanaccio ritorni stabilmente nel Lago.
In una situazione come quella in cui versa il Massaciuccoli, in cui è in gioco la sua sopravvivenza, e con essa anche la sopravvivenza di rare specie di uccelli , pesci ed animali che nel lago trovano il loro habitat naturale, prendere in considerazione una simile ipotesi diviene una questione di etica sociale e non un mero esercizio di tecnica idraulica, considerando soprattutto che i benefici all’eco sistema sarebbero certi visto che da sempre il lago ha vissuto e prosperato con l’acqua di queste sorgenti, e forse , in termini economici, realizzare il potenziamento del serbatoio di carico sul monte, potrebbe avere un costo altamente inferiore di quei lavori pensati per la realizzazione di opere innovative e tutto sommato sperimentali il cui benefico risultato rimane tutto da verificare.
Alla Vigilia di un importante evento come quello che si svolgerà lunedì 15 Novembre in San Rossore che ho voluto esprimere queste considerazioni agli organizzatori ed a coloro che prenderanno parte al congresso, sperando che tornino utili per valutare la soluzione del problema Lago da una prospettiva diversa, valutando banalmente di riportare lo stato delle cose al pristino stato dato che come erano funzionavano.
----------------  RISPONDI





In risposta a: LE SORGENTI ED IL LAGO DI MASSACIUCCOLI del 14/11/2021 - 14:48
Se attuabile...
AUTORE: Mister No
email: -

25/11/2021 - 13:32

se attuabile mi sembra un'ottima idea piena di buon senso , molto di più del "tubone ".
----------------  RISPONDI





In risposta a: La Coprinella. del 16/11/2021 - 8:54
All'amico del Chiube
AUTORE: Bruno della Baldinacca (alias Bruno Baglini)
email: -

16/11/2021 - 12:55

Il tastino rispondi viene sempre inibito dai video allegati; quindi vai pure a spasso su FORUM per dir la tua... tanto il lupo non c'è.
(vale anche per altri).
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ottima proposta del 14/11/2021 - 19:09
La Coprinella.
AUTORE: Amico di chiube.
email: -

16/11/2021 - 8:54

Scusate se per inserire questo commento ho usato il tasto "rispondi" all'ultimo intervento.
Scusate ancora se invado questa “seriosa” sezione destra con le “bagatelle” che accettava in commento quella di centro, ma, o per svista o per impedimenti tecnici, la foto del giorno non ha più(?) la possibilità di risposta.
A chi va bene e a chi no pace!

O mia dolce Coprinella
dalla strana tua cappella,
con la bocca a Loredana
e la stola da sovrana
puoi far nel bosco passarella
anche se non sei una stella.
Non temer bel mio funghetto,
non sei buon per un banchetto,
sol l’autor ti vede bello,
lui che ha il bosco nel cervello!
----------------  RISPONDI





In risposta a: LE SORGENTI ED IL LAGO DI MASSACIUCCOLI del 14/11/2021 - 14:48
Ottima proposta
AUTORE: Cittadino
email: -

14/11/2021 - 19:09

Speriamo che questa buona idea abbia seguito
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 5 articoli in archivio:
 [1]