none_o

E’ una frase tratta da “Una storia come questa”, canzone del 1971 interpretata da Adriano Celentano su testo e musica di Goffredo Canarini e Miki Del Prete. Una realtà che molti di noi hanno vissuto e che sembra appartenere ad un passato così lontano da essere quasi dimenticato. Ma forse….

Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Solo con una Porta del Parco e una sbarra si potrebbe .....
Di Umberto Mosso ( a cura di BB, red VdS)
none_a
Di Umberto Mosso ( a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Di Mario Lavia (a cura di BB Red, VdS)
none_a
San Lorenzo a Pagnatico
none_a
Vecchiano Civica
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Forte dei Marmi
none_a
Pisa, 24 giugno
none_a
Monte Castellare
none_a
L'ALTA MODA APPRODA IN CORSO MATTEOTTI
none_a
Circolo Vasca Azzurra Nodica e Casa della Donna Pisa
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
Sono disponibili 75 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4] 

24/6/2022 - 14:39

22/6/2022 - 9:49

19/6/2022 - 7:54

15/6/2022 - 18:24

11/6/2022 - 14:43

4/6/2022 - 10:32

2/6/2022 - 5:39

  

29/5/2022 - 20:06

26/5/2022 - 21:25


Il mio primo Cammino,

(Daniela Falconetti)

21/5/2022 - 21:15

16/5/2022 - 21:26


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)

10/5/2022 - 15:47


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.

8/5/2022 - 6:35

5/5/2022 - 10:22


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

1/5/2022 - 6:00


Il 28 aprile è la Giornata mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro (World Day for Safety and Health at Work), istituita nel 2003 dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (International Labour Organization - ILO) al fine di sensibilizzare la comunità e promuovere il dibattito sulla prevenzione.

30/4/2022 - 8:05

Ma quando un gesto, una attività viene considerata un lavoro?
Se lavo i capelli a mia figlia faccio un lavoro? NO.
Se i capelli a mia figlia li lava la parrucchiera è un lavoro? SI.

28/4/2022 - 16:25

Il primo maggio è la festa dei lavoratori e delle lavoratrici.
Le lavoratrici che sono state purtroppo la sottocategoria dei lavoratori uomini. Pagate meno e di solito con un doppio lavoro, di cui uno gratuito. Quello esterno e quello di cura all'interno della propria casa. Affidata quasi esclusivamente a loro la gestione dei figli e degli anziani.

26/4/2022 - 21:57

Sorpresa di Pasqua...l'emozione non ha voce come dice Celentano in una sua notissima canzone

25/4/2022 - 13:44

Il giorno del suo funerale, quando ci ha lasciato il suo corpo non la sua "voce", non ho potuto onorarlo pubblicamente, come meritava.

Lo faccio ora in questo spazio, a nome delle "bimbe"!

21/4/2022 - 8:37


Soltanto di alcune donne sono conosciuti e ricordati nomi e cognomi, pochissime sono menzionate nei libri di storia, però abbiamo la certezza che il contributo quotidiano fondamentale per la sopravvivenza della popolazione è stato merito soprattutto delle donne.

Una "donna" speciale.

8/4/2022 - 8:47


Dentro quell’ovale piccolo del viso, gli occhi di Suor Maria erano scuri luminosi e furbetti. Guardandola sapeva rassicurarti perché ti regalava subito un sorriso e l’allegria delle sue parole bonarie. I capelli nascosti dalla cuffietta bianca ricoperta dal velo blu la identificava nelle consorelle delle Carità di San Vincenzo de Paoli. 

L'intervista.

4/4/2022 - 8:04

Le emozioni di Lily.

1/4/2022 - 16:50


Era stata una bambina imponente, iperattiva, insofferente. Al contrario della sorella minore, riflessiva e calma. Entrambe con nomi iconici, rappresentativi, se volete.

Con sentimento.

28/3/2022 - 21:39

Le Lavandaie.

26/3/2022 - 19:14


Il fiume, i fiumi, con le loro correnti irregolari, i loro gorghi, la loro forza allora erano cose da uomini. Ma anche da donne.

Sono disponibili 75 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]