none_o


Bellissimo scritto il precedente, anche se (visione solo mia personale) ci vedo un po’ di politica nella penna.

C’è in paese uno scrittore, sì certo, politico anche lui, ma che insieme alla fede sinistra dà la mano destra al volontariato e insieme cuore e tempo e fatica e impegno:

Nedo Masoni.

LA faziosità di qualcuno, abitante a MDA, è evidente .....
Innanzi tutto devo ringraziare tutti i vari commentatori .....
. . . quando i fatti, o i dati, o le testimonianze. .....
. . . al secolo decimo/ nono quando per dirne una o .....
Lista -Uniti per Calci-
none_a
di Guglielmo Maccione
none_a
PD struttura territoriale di Pisa
none_a
Intervista a Matteo Renzi
none_a
RICCARDO MAINI sempre Residente a MdA
none_a
di GIUSEPPE TURANI
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Vecchiano 5 Stelle
www.vecchianoa5stelle.it
none_a
“Io lo vedo così”
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Solidarietà
none_a
San Giuliano Terme, 22 settembre
none_a
San Giuliano Terme, 25-26 settembre
none_a
Molina di Quosa, 19 settembre
none_a
Pisa, 21 settembre
none_a
Pontasserchio
none_a
Marina di Pisa
none_a
Calci
none_a
ASBUC Migliarino 21 settembre
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


di Bruno Pollacci
none_a
Parco di San Rossore, 14 settembre
none_a
Polisportiva Sangiulianese
none_a
Pappiana
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
PISA
Andrea Pieroni: "Bisogna rimettere al centro il primato della dignità dell'uomo"

1/5/2011 - 8:02

INTERVENTO

Il messaggio del presidente della Provincia di Pisa, Andrea Pieroni,in occasione del Primo maggio.

 

"Sicurezza del lavoro, sicurezza sul lavoro. Rimettere al centro il primato della dignità della persona"Sicurezza del lavoro, sicurezza sul lavoro. Sono questi i due aspetti che, sopra tutti gli altri, appare importante toccare e sottolineare in occasione della Festa del Primo Maggio: perché investono direttamente quelli che sono altrettanti diritti del cittadino.

 

Il diritto ad accedere a un orizzonte di opportunità occupazionali fluido, dinamico: così da garantire con continuità opzioni e possibilità di collocamento, anche e specialmente in una fase come l’attuale, di profonda crisi, in cui la precarietà sembra diventata – e non può essere così - l’unica risposta alla domanda di impiego. E poi, il diritto di ognuno a vivere la dimensione professionale potendo contare su meccanismi di tutela capaci di dare certezza sulla difesa della propria incolumità. Ebbene, in riferimento a tutto ciò, i correnti fatti di cronaca ci dicono purtroppo che la nostra società – nella quale gli incidenti in ambito lavorativo (anche nel contesto locale) continuano a rappresentare una tragica costante; e i livelli di disoccupazione giovanile si attestano poco al di sotto del 30% - sia una società che procede con passo spesso stentato, faticando a raggiungere standard qualitativi realmente soddisfacenti.

 

Occorre un cambio di marcia. I problemi da affrontare richiedono senso della comune responsabilità, tra settori produttivi, parti sociali e attori istituzionali. Servono da un lato occasioni di occupazione intercambiabili; dall’altro regole nello svolgimento di ogni mestiere e strumenti per farle rispettare. Il punto è rimettere al centro il primato della dignità della persona, di cui il lavoro rappresenta la principale forma di realizzazione: per questo l’impegno in ordine alla qualità del lavoro e ai livelli di sicurezza è fra quelli che la Provincia di Pisa persegue come prioritari. Non c'è bene collettivo, senza giustizia ed equità; non c’è civiltà dove le ragioni dell’economia non sappiano trovare un punto d’incontro con quelle dell’etica. In particolare parlando di valori fondamentali, come quelli della sicurezza del e sul lavoro.

 

Andrea Pieroni

presidente della Provincia di Pisa

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: