none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Di Marcella B Serpi
none_a
MORTE PESCINI, GALLETTI E NOFERI (M5S):
none_a
di Gianluca Gambini
none_a
LISTA FORZA ITALIA - NOI MODERATI - PLI COMUNICATO STAMPA
none_a
Dichiarazione della candidata a Sindaco di San Giuliano Terme Ilaria Boggi.
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
SAN GIULIANO
Cittadini e territorio: "non si è fatto niente per la Rocca di Ripaffatta"

2/5/2011 - 7:32

INTERVENTO
Tanti bei discorsi e tante belle promesse, ma alla fine niente.

Gli abitanti e il Comitato di Ripafratta sono stati ancora una volta illusi di poter vedere dopo tanti anni, restaurata la Rocca di San Paolino.

Rispondendo ad una interrogazione presentata dal consigliere Riccardo Maini della Lista Cittadini e Territorio, in cui si chiedeva al Sindaco di riferire sull’andamento dei lavori previsti dal protocollo d’intesa firmato tra Comune e Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, nel lontano 2008, il primo cittadino ha candidamente ammesso che niente assolutamente niente è stato fatto.

Il protocollo d’intesa prevedeva che il comune rendesse disponibili, entro un anno dalla stipula del protocollo, le strade di accesso alla Rocca e le aree perimetrali alla stessa, la cui accessibilità ed agibilità risultava indispensabile per il restauro e la riqualificazione del complesso monumentale, la Fondazione avrebbe provveduto ad acquisire, subordinatamente e successivamente alla completa esecuzione degli impegni assunti dal Comune, la proprietà della Rocca al fine di realizzare, a sua completa cura e spesa, il restauro conservativo.

Peccato che nessuno dell’Amministrazione comunale si sia minimamente preoccupato di verificare, prima della firma, se i terreni interessati potevano essere acquisiti in modo "bonario" o si sarebbe dovuto procedere ad un eventuale esproprio.

Solo dopo la firma si è appurato che non vi era la disponibilità immediata delle aree interessate per cui il progetto è miseramente fallito.

Solo se la Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa realizzerà un nuovo progetto esecutivo definitivo, il Comune potrà prendere di nuovo in considerazione un suo intervento nell’area.

E’ veramente triste sentire Sindaco e Giunta, in consiglio comunale, dichiarare la loro costante attenzione ed impegno per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio storico ed architettonico presente nel Comune di San Giuliano Terme per poi vedere con quale passività ed indifferenza rinunciano ad un progetto così importante.

Ancora una volta dobbiamo prendere atto che a parole e solo a parole, questa amministrazione fa tante cose per il nostro territorio.

Lista Cittadini e Territorio

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

9/5/2011 - 8:56

AUTORE:
marco

Spero di cuore che "uno di ripafratta" non abbia piu'avuto tempo di collegarsi alla voce del serchio,altrimenti si ritorna al vecchio giochino...lancio il sasso e nascondo la mano,perche' era l'occasione buona per mettere in pratica quello che si auspicava l'utente,di collaborare o tantomeno di confrontarci,e non di scrive due righe senza dare un seguito


saluti
marco

5/5/2011 - 10:58

AUTORE:
marco

Pura verita' che criticare e' gratis,ma e' anche gratis non fare niente,sono nato e abito a ripafratta e sarei curioso di sapere che cosa ha fatto il comune di san giuliano terme per ripafratta negli ultimi 40 anni.
Altrimenti facciamo un giro per ripafratta e ti faccio vedere in quali condizioni versa il paese: rocca che casca,cimitero in condizioni pietose,la zona della stazione non comment,la fontana in farneta distrutta,fogna a cielo aperto in farneta ,la piazza con voragini i parapetti di ozzeri e serchio inesistenti,il muro sulla curva crepato nessun parcheggio...se mi sbaglio allora hai ragione te .."se criticare e' gratis".
io penso che alcune volte,bisognerebbe mettere da parte i colori della politica e vedere le cose in modo imparziale,perche' se riesci a giustifica l'operato del comune nei confronti di ripafratta e di noi abitanti ...credo proprio che non ci siamo

saluti
marco

2/5/2011 - 23:15

AUTORE:
uno di ripafratta

Potreste provare voi a convincere con le vostre immense capacità i proprietari ad offrire la loro collaborazione, in fondo sono vostri elettori a quel che so.
Ovviamente cittadini e territorio ben si guarda di offrire la propria disponibilità di collaborazione, molto meglio criticare, in fondo è gratis.