none_o

Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.

Buongiorno a tutti, sono Costanza Modica, ho 17 anni, .....
Ammetto l'errore, ho solo visto il simbolo di presentazione, .....
. . . . Buonafede Alfonso, candidato sindaco di Firenze, .....
Cosa ci dicono le votazioni in Sardegna?

Calenda .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
none_a
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Eccolo
Come una furia scatenata
è arrivato il vento
a riportare tormento
alle marine
Prima con le piogge
che hanno colpito
la montagna
con smottanento
frane .....
LA TARI è ARRIVATA E SALATA
MA IL KIT PER LA RACCOLTA NON ANCORA
SIAMO A MARZO.

COME MAI?
COSì NON VA BENE.
SAN GIULIANO T
Pannilunghi: regolamento edilizio unico

21/5/2011 - 18:30


 REGOLAMENTO EDILIZIO UNICO

PANNILUNGHI: PIU’ SEMPLICI  E COERENTI  LE NORME 

 

Via libera della giunta a San Giuliano Terme del testo del nuovo Regolamento Edilizio Unificato dopo circa quattro mesi di lavoro del gruppo costituito, su mandato della conferenza dei Sindaci, dai tecnici degli uffici edilizia privata dei 6 comuni dell’Area Pisana.

 La parola adesso passa alla fase partecipativa e quindi ai consigli comunali ai quali compete l’esame e la sua approvazione.“Questo strumento, già approvato anche dalle altre amministrazioni comunali interessate – ha spiegato l’assessore comunale, Enzo Pannilunghi presentandone il testo - rappresenta la volontà concreta di semplificare un’importante funzione svolta dai Comuni, favorendone la sua utilità, semplicità, efficacia, metodologia ; qualità raggiunte anche attraverso lo spirito collaborativo sul tema istituitosi tra enti locali sia nella nostra regione che a livello nazionale.

 Sarà un regolamento unico, da aggiornare costantemente, costituito più di principi generali e sempre meno di regole specifiche (decine di articoli del vecchio regolamento vengono cancellati), che esprima appieno le funzionalità offerte dal modello prestazionale delle più recenti normative tecniche. Che si relazioni efficacemente, con coerenza e chiarezza di linguaggio con gli strumenti urbanistici e con le disposizioni normative statali e regionali tese ad unificare e rappresentare  un linguaggio che riconosca e valorizzi in particolare il patrimonio paesaggistico e culturale della nostra Regione.” “Adesso – ha spiegato Pannilunghi, ringraziando tutti i tecnici coinvolti e Giuseppe Sardu in qualità di direttore del piano strategico dell'area vasta pisana - si apre una fase partecipativa nella quale verranno coinvolti vari soggetti (ordini professionali, associazioni, gruppi, singoli cittadini) per raccogliere integrazioni e suggerimenti  al fine di correggere, perfezionare e completare la bozza che sarà portata alla valutazione delle commissioni urbanistiche e dei consigli comunali entro la fine del 2011”.  

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri