none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
RIPOLI (Pisa)
Lunedi 20 Giugno alle ore 21 presso la chiesa parrocchiale di Ripoli

16/6/2011 - 14:54


Lunedi 20 Giugno alle ore 21 presso la chiesa parrocchiale di Ripoli ( Pisa) l'organista della prestigiosa Oude Kerk di Amsterdam e l'organista fiorentina Giovanna Riboli, suoneranno in contemporanea i due organi ubicati nella slendida chiesa settecentesca.
L'organo posto sopra il portone è un Gosuè Agati del 1835 mentre il nuovo organo è l'opera 23 dell'organaro Puccini Nicola di Migliarino Pisano.
Un appuntamento unico per la città di Pisa in quanto nessuna chiesa pisana ha il privilegio di avere due organi.
L'ingresso è libero
 
nella foto l'organo con portelle aperte

Fonte: Nicola Puccini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri