none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
VECCHIANO
E' iniziata a Marina di Vecchiano l'operazione mare sicuro

21/6/2011 - 7:38

VECCHIANO
Iniziata  il 20 giugno l’operazione Mare Sicuro a Marina di Vecchiano. Si tratta del tradizionale servizio di salvamento e vigilanza inerente tutte le attività balneari sul territorio vecchianese. "Quest’anno" commenta il sindaco Giancarlo Lunardi "abbiamo stilato una vera e propria convenzione tra il Comune di Vecchiano e la Capitaneria di Porto di Livorno. Si tratta di un accordo scritto che disciplina le modalità di gestione organizzativa della vigilanza, sia da parte del Comune sia da parte della Capitaneria. Il testo di riferimento rimane comunque l’ordinanza "Disciplina dei servizi per la sicurezza balneare" che regolamenta la vigilanza sul litorale ed insieme verifica il regolare svolgimento delle attività, dal punto di vista della sicurezza della balneazione e della navigazione. L’Operazione Mare Sicuro sarà attiva sul nostro litorale a partire da lunedì prossimo, tutti i giorni, fino al prossimo 11 settembre".

"L’ordinanza stilata evidenzia in particolar modo i servizi che la nostra Capitaneria effettua per la sicurezza della balneazione su Marina di Vecchiano", precisa il Comandante dell’Ufficio Locale Marittimo di Marina di Pisa, Capitano Gennaro Melluso. "In particolare, nell’ordinanza viene sottolineato il fatto che il servizio di salvamento è prestato all’utenza balneare per finalità di tutela della pubblica incolumità e di soccorso marittimo. Nel documento sono specificate le modalità di salvataggio, compresa la sua stessa regolamentazione. Si fa inoltre menzione delle zone di mare vietate alla balneazione, ed a questo proposito ricordo che la balneazione è vietata negli specchi di acqua antistanti le foci dei fiumi e dei canali navigabili, fino ad una distanza di metri 50 dalla costa. Il documento, inoltre, precisa anche le condizioni inerenti l’esercizio della pesca", continua il Capitano Melluso. "In particolare, sottolineo che la pesca subacquea è sempre vietata nelle acque antistanti le spiagge circostanti, in presenza di bagnanti, fino ad una distanza di 500 metri dalla riva. È inoltre vietato attraversare, con arma subacquea carica, le zone frequentate da bagnanti. E durante la stagione balneare, dalle ore 8.30 alle ore 19.30, è vietata anche qualsiasi tipo di pesca, diversa dalla subacquea, nelle fasce di mare che si trovano a 200 metri dalle spiagge ed a 100 metri dalle coste a picco". Una serie di norme, dunque, per garantire alla popolazione balneare un’estate in sicurezza a Marina di Vecchiano. "Il 2010 è stato un anno che ha visto un’ottima sinergia tra gli enti coinvolti e tutte le associazioni preposte al salvataggio, collaborazione, questa, che ha concesso ai bagnanti di godersi il mare e la spiaggia vecchianesi in assoluta serenità. Auspico che anche la stagione estiva 2011 segua questa tendenza", conclude il Capitano Melluso.

"Siamo sicuri di fornire un ottimo servizio ai nostri cittadini ed a tutta la popolazione locale" aggiunge il sindaco Lunardi. "Insieme alla Capitaneria, infatti, metteremo a disposizione tre militari che vigileranno l’arenile e due militari che faranno pattugliamento con un battello, nelle giornate di massima affluenza, per evitare la promiscuità tra balneazione e navigazione. Tutto questo per garantire ai vecchianesi, e non solo, di godere in piena sicurezza della spiaggia di Marina di Vecchiano". Il testo integrale dell’ordinanza sulla "Disciplina dei servizi per la sicurezza balneare" è disponibile presso l’Ufficio Tecnico del Comune.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri